Informazioni su colon irritabile

Salve Dottori, probabilmente saprete già chi sono per via dei miei numerosi consulti richiesti ahaha però, a parte gli scherzi (anche se è vero) alla fine, dopo 5 mesi e vari esami.. mi è stata data finalmente una diagnosi: Colon irritabile.
La gastroenterologa mi ha dato la dieta FodMap che ho implementato da pochi giorni nella mia quotidianità. Ora sto cercando di capire quali siano i fatidici alimenti triggher e quali no. Ad ogni modo, facendo questa sorta di eliminazione mi è capitato di avere una leggera sensazione di tensione al basso addome.. a volte anche sensazione di gonfiore. Queste cose accadono con il lievito.. quindi abbiamo capito chi è il colpevole. Ad ogni modo, io assumo spasmomen (in extremis), però... non mi va di prenderlo ogni volta, infatti quelle volte in cui accusavo i sintomi o quando tutt’ora sento qualcosa di anomalo.. tendo a non preoccuparmi e a sopportare. Ad ogni modo, oltre alla dieta fodmap conoscete altro che potrebbe aiutare il colon oltre all’attivitá fisica? Vorrei implementare il tutto se possibile. Grazie
[#1]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 4,5k 216
No, va bene così, continui. La sua dottoressa è molto aggiornata e competente.

Prof. alberto tittobello

[#2]
dopo
Utente
Utente
Perfetto, grazie mille Dottore. Per quanto riguarda invece la lieve sensazione di tensione addominale? Devo solo stare attento a quello che mangio? Grazie
[#3]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 4,5k 216
Segua la stessa dieta

Prof. alberto tittobello

[#4]
dopo
Utente
Utente
Ah ok, perfetto Dottore, grazie. Ultimissima curiosità: la sensazione di lieve tensione addominale è normale che possa durare 1 settimana? (non continua ma che va e viene durante la giornata) grazie
[#5]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 4,5k 216
Certo, i disturbi non sempre spariscono tutti di colpo, come per incanto.

Prof. alberto tittobello

[#6]
dopo
Utente
Utente
Si infatti, quello che penso anch’io. L’unica cosa è che sono molto noiosi.. seppur leggeri.. solo il fatto di accusarli dopo un po’ inizia a creare disagio. Grazie per aver risposto ai miei quesiti, le auguro un buon inizio settimana
[#7]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 4,5k 216
Prego.

Prof. alberto tittobello

[#8]
dopo
Utente
Utente
Salve Dottore, scrivo di nuovo per chiederle se rientra ancora nella normalità di questa sindrome. Ormai sono 3 settimane che sento questa leggera tensione, a volte la sento al basso addome mantre a volte nella zona sopra l'ombelico. Al tatto non ho dolore e non ho problemi anche ad andare in bagno. L’unica cosa che accuso.. è che quando mi alzo.. (da sdraiato e seduto non accuso nulla) ho questa sensazione di leggera tensione. Credo che la componente psicologica centri qualcosa ma non saprei. Sto seguendo la dieta e ho fatto una cura di fermenti lattici (enterogermina gonfiore) per 7gg ma ancora nulla. I sintomi che ho sono i seguenti:
Borborigmi, flatulenze ed eruttazioni. Tutto ciò rientra nella normalità? Cioè... è possibile avere tutto ciò ancora dopo 3 settimane? Sono molto leggeri... però quando ci pensano mi preoccupo poichè non so se sia normale o meno. Grazie
[#9]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 4,5k 216
Sì, diciamo che rientra nella normalità, nel senso che spesso bisogna sopportare qualche disturbino, senza preoccuparsi troppo. Si faccia dare ( anche dallo stesso farmacista ) uno dei tanti prodotti non farmacologici che riducono la formazione di aria. Vedrà che starà molto meglio.

Prof. alberto tittobello

[#10]
dopo
Utente
Utente
Perfetto. Grazie ancora per la risposta e per la sua disponibilità dedicatomi. Seguirò il suo consiglio e andrò dal farmacista per valutare il miglior prodotto... anche se da quanto ho capito non è così facile trovare il prodotto giusto. Ad ogni modo, vorrei se possibile, approfittare dell’opportunità che ho di nuovo per poterle esporle i miei dubbi per chiederle un’ultima cosa: stamattina sono andato in bagno.. feci normali ma ho notato che erano leggermente più bagnate del solito (e questo credo sia normale nel colon irritabile) Il mio dubbio è questo: ho notato che su 2 pezzetti c’era del leggero muco arancione, ma in una piccolissima quantità.. tipo goccia e non era neanche arancio scuro ma diciamo trasparente e arancione leggero. Non è la prima volta che mi succede... è da diverso tempo che succede e la cosa è molto sporadica (quindi poche volte) Mi capitò anche prima di fare il test per le infiammazioni (che risultarono negative). Ad ogni modo, secondo lei... potrebbe sempre essere legato al colon irritabile? Grazie mille in anticipo.
[#11]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 4,5k 216
Mi faccia un favore : non le guardi più, le feci. Non sono importanti. I prodotti anti-aria più efficaci sono quelli a base di simeticone.

Prof. alberto tittobello

[#12]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille Dottore per le sue risposte ai miei dubbi. Ieri alla fine sono andato in farmacia e le ho prese e mi hanno quelle al finocchio. Giá va mooolto meglio, La prossima volta (se ce ne sarà il bisogno) prenderò quelle a base di simeticone. Grazie mille per la sua disponibilità nel chiarire ogni mio dubbio, è stato gentilissimo e professionale. Le auguro una buona serata e tante belle cose!!
[#13]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 4,5k 216
La ringrazio, ma siamo qui apposta per cercare di dare qualche consiglio in più

Prof. alberto tittobello

[#14]
dopo
Utente
Utente
Salve Dottore, Volevo renderla partecipe di questa cosa anche per avere un ulteriore punto di vista: oggi sono andato in bagno circa 4 volte e alla terza volta ho notato un vermetto, era piccolo diciamo e bianco. Potrebbe essere questa la causa di tutti questi problemi? Ho letto che spesso possono dare dei falsi negativi negli esami delle feci. Secondo lei? Grazie (i problemi li ho ormai da 5 mesi e ho fatto gli esami delle feci mi pare a fine dicembre inizio gennaio e appunto risultarono negative) può essere tutto in concomitanza/casualità o essere il motivo?
[#15]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 4,5k 216
Certo che possono favorire i disturbi. Si faccia dare subito un prodotto per eliminarli.

Prof. alberto tittobello

[#16]
dopo
Utente
Utente
Grazie Dottore. Volevo chiederle una cosa: ammettiamo che io ne abbia avuto solo uno (per pura ipotesi) qualora io decidessi di prendere il medicinale per sicurezza.. in assenza di vermi potrebbe creare problemi? Cioè, io lo potrei prendere per sicurezza anche se non ho prurito e non ho avuti altri avvistamenti?

Il mio Dottore mi ha finalmente risposto e mi ha prescritto: Vermox 1cp dopo cena da ripetere dopo 15gg e dopo altri 15gg in totale 3cp 1 ogni 15gg. Secondo lei come cura potrebbe andare bene?
[#17]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 4,5k 216
Sì, concordo.

Prof. alberto tittobello

[#18]
dopo
Utente
Utente
Salve Dottore. Vorrei un informazione: ho ancora questa leggera sensazione di tensione. Non l’avverto più nel basso addome. È leggera diciamo ma una volta che ci faccio caso.. mi da fastidio. Questa tensione la sento sempre nel solito posto, cioè poco più sopra l’ombellico (ovviamente mooooolto meno rispetto a quando non assumevo queste compresse) Se sto seduto o sdraiato non si presenta.. idem se mi distraggo. Ora sto finendo la scatola di Enzi plus per l’aria nella pancia. Può essere sempre colon irritabile o potrebbe essere ansia somatizzata? Grazie In anticipo
[#19]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 4,5k 216
Diciamo che in pratica sono due situazioni che si assomigliano molto.

Prof. alberto tittobello

[#20]
dopo
Utente
Utente
Immaginavo, infatti sto assumendo anche dei prodotti naturali per cercare di contrastare l’ansia. A me quello che desta a volte preoccupazione.. è il fatto di avere ancora questa lieve sensazione. E quindi mi viene da pensare di aver qualcosa di grave o cose così. So che a 21 anni è un po’ insensato come ragionamento e va preso in modo razionale però boh. Rientra nel colon irritabile avere lo stesso sintomo per 1 mese? A volte mi capita ancora di avere (raramente) qualche fitta tipo mal di pancia e sopratutto quando mi agito vado alcune volte molle. Ho pensato anche di fare un test per l’intolleranza al lattosio.. poiché ad esempio ieri con la besciamella sono andato spedito in bagno idem tempo fa con il latte. Il latte mi ha sempre causato flatulenze e mal di pancia con feci molli.. ma quello pensavo fosse dovuto al fatto che io lo bevevo freddo. Ad ogni modo, per non rubarle altro tempo.. anche perché è sempre stato disponibile e quindi non vorrei disturbarla ulteriormente volevo farle queste 2 domande:
1)Qualora io fossi intollerante al lattosio.. siccome sto assumendo dei prodotti per l’aria nella pancia che contengono lattosio.. non rischio di fare un loop dei sintomi?
2) qualora questa sintomatologia non fosse accentuata da appunto un intolleranza al lattosio e che quindi fosse a questo punto solo colon irritabile.. è normale che questo sintomo continui ad esserci per un mese? Cioè, dopo gli esami che ho fatto.. si può escludere qualcosa di brutto? Lo dico così per essere schietti... tipo tumore al colon o cose così. Si, sono ipocondriaco ahaha. Il sintomo alla fine è molto leggero, a volte se mi distraggo non lo sento.. idem anche senza distrarmi a volte diciamo che sto meglio. Però, chiaramente.. appena ci faccio caso lo sento. Per il resto è come se quel punto fosse teso (poco sopra l’ombellico) Alla fine la pancia al tatto non è ne dolorante e ne dura. Il peso è sempre lo stesso se può interessare.. sono alto 1.60 e peso 61 quasi 62kg da ormai mesi quindi non ho avuto cali. Prima pesavo 64kg a ottobre.. ma tra la dieta anti reflusso e la dieta poi per questi problemi... ho iniziato appunto a mangiare bene e quindi mi sono fermato fra il 61.70/90 e 62. Grazie mille per la disponibilità.
[#21]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 4,5k 216
Ha detto bene : il suo ragionamento è insensato. Se nomina ancora la parola tumore, non le rispondo più. Per il lattosio, non c' è che fare il test di tolleranza, così possiamo eventualmente modificare un po' la dieta.

Prof. alberto tittobello

[#22]
dopo
Utente
Utente
Si ha ragione, però boh.. siccome ormai è un mese che sto tribulando... a volte penso che non sia normale. Quindi diciamo che penso negativamente e boh mi deprimo. Molto spesso durante le giornate ci penso a questa cosa ed infatti non riesco a vivermi al 100% la giornata. Proverò, una volta finita la cura con il medicinale per l’aria, a chiedere al mio dottore per il test al lattosio. Grazie mille
[#23]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 4,5k 216
Infatti, non ci pensi più, pensi ad altro.

Prof. alberto tittobello

[#24]
dopo
Utente
Utente
Grazie Dottore, proverò a non pensarci... ieri ho bevuto un po’ di latte parzialmente scremato e oggi mi sento più gonfio quindi penso proprio che a giorni farò il test. Comunque, ultima domanda e poi cercherò di non disturbarla più ahaha ma questo sintomo.. può durare anche più di un mese? Rientra nella normalità della patologia? Grazie
[#25]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 4,5k 216
Sì, i sintomi provocati dal colon irritabile vanno e vengono, in dipendentemente dalla propria volontà, ma certo spesso in rapporto alla situazione psicologica.

Prof. alberto tittobello

[#26]
dopo
Utente
Utente
Ah ok, capito. Ultimissima cosa giusto per completezza. A volte mi capita di fare della diarrea verde. Mi è capitata in 2 occasioni:
La prima quando vado troppo in bagno.. tipo magari 4/5 volte al giorno (ma non succede sempre che sia verde) e poi tipo oggi... che all’improvviso mi viene da andare in bagno urgentemente e vado molle verdognolo. Ho letto che c’entra con il transito intestinale accelerato. Rientra anche questa cosa fra i sintomi che potrebbero manifestarsi sporadicamente? Grazie
[#27]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 4,5k 216
No, c' entra con la presenza di bile, che è normale.

Prof. alberto tittobello

[#28]
dopo
Utente
Utente
Ah ok, capito. Quindi posso stare sereno?
[#29]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 4,5k 216
Sì, certo.

Prof. alberto tittobello

[#30]
dopo
Utente
Utente
Salve Dottore, volevo sapere una cosa: questi sintomi.. non è che potrebbero anche essere accentuati dal farmaco che mi è stato dato? Il farmaco contiene lattosio. Oggi proverò a prendere quello che mi ha consigliato la scorsa volta.
[#31]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 4,5k 216
O.K.

Prof. alberto tittobello

[#32]
dopo
Utente
Utente
Salve Dottore, volevo aggiornarla e ancje chiederle un parere in merito alla mia situazione.
Per quanto riguarda i possibili parassiti.. non ho più avuto casi, e, forse, quello era un caso a se (ammesso che si fosse trattato realmente di un verme), però, ad ogni modo, credo che la situazione sia ormai passata, anche perchè ho fatto la cura.
Per quanto riguarda la tensione, allora, io sto prendendo ormai da 1 settimana.. kijimea, poiché parlando con la farmacista.. i farmaci con il simeticone contengono il lattosio (almeno, quelli che avevano loro) e allora abbiamo preferito optare per questo farmaco poichè (a detta loro) è molto competente.
Questa tensione la sento meno di prima, se sto in piedi a volte la sento di più e a volte di meno, dipende anche se ho ansia e se ci penso. Come sempre, se sto sdraiato il problema non si pone. Da quando sto facendo questa cura.. la frequenza delle flatulenze è tornata normale.. idem quella delle eruttazioni. La tensione come sempre la sento sopra l'ombelico e a volte per qualche minuto mi da come l’impressione che si estenda anche ai lati (dove passa il colon) ma questa è una mia sensazione e se mi distraggo a volte sembra che passi o comunque diminuisca, ma appena ci ripenso o che.. ritorna, magari sempre leggera ma torna. E sembra quasi che la pancia sia gonfia ma non lo è. Comunque me la farò vedere da dottore domani se riesco. Stavo pensando che di mezzo ci possa anche essere dell’acidità di stomaco, poiché io a settembre/ottobre ebbi molti sintomi da reflusso, poiché avevo bruciore.. nausea (raramente) e rigurgiti acidi e non (sempre in concomitanza di forte ansia).
A oggi sono ancora molto ansioso, poiché ora sono in fissa con i linfonodi del collo, ho avuto carie per diversi anni mai curate e alla fin fine go sempre sentito bene o male questi linfonodi. Ho fatto 9 otturazioni e 1 devitalizzazione.. però comunque la cosa mi preoccupa poiché in rete leggo di tutto (erroneamente). Quindi ora dovrò fare una rx all’arcata dentale e poi volevo fare un eco a collo (anche se a detta del mio medico.. non necessito di farla). Questa cosa mi mette molta ansia, infatti dopo diversi mesi.. ho avuto di nuovo un episodio di reflusso molto acido. Il mio medico dice ci insistere con la cura per il colon per altri 20/30gg e gaviscon all’occorrenza. Mah, non le nascondo che tutto ciò mi fa molta ansia, poiché temo sempre cose brutte. Resto in attesa di un suo parere sulla questione (se vorrà, ovviamente) e intanto la ringrazio e le auguro una buona serata.
[#33]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 4,5k 216
Siamo qui apposta per cercare di dare qualche consiglio. Ha detto che va un po' meglio, perché si preoccupa ? Ha anche detto che, se si distrae, sta meglio. Crede che se avesse una patologia più importante si attenuerebbe distraendosi ?. Ci pensi e.........si distragga !!

Prof. alberto tittobello

[#34]
dopo
Utente
Utente
No ma ha infatti ha ragione, pure io nella mia razionalità faccio questi ragionamenti. Il problema è che ho l’ansia che appena un problema si protrae nel tempo (di salute) mi fa pensare sempre al peggio. Appunto, per i linfonodi.. è da venerdì che sto vivendo giornate diciamo brutte, dormo male... teso, appetito che va e viene. Poiché appunto penso al peggio.
Grazie comunque per la pazienza dedicatomi.
[#35]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 4,5k 216
Sicuramente il suo medico avrà palpato con le dita i suoi linfonodi e non li avrà ritenuti pericolosi. E' probabile che siano correlati ai denti.

Prof. alberto tittobello

[#36]
dopo
Utente
Utente
Salve Dottore, volevo aggiornarla. Ho fatto diversi cicli di kijimea e i problemi sono spariti, ho ripreso a mangiare un po’ di tutto e mi sono più tranquillizzato. Certo, certe volte capita che ci sia la giornata no, però, tutto sommato, è migliorata notevolmente la situazione. Per quanto riguarda i linfonodi, visto che mi ha risposto anche su quello... li ho fatti controllare anche da un’altro dottore, la quale essi mi ha palpato collo,mento e ascelle, e oltre ai soliti 2/3 nin ne ha trovati altri e mi ha detto che sono piccolissimi. Io, ad ogni modo, visto che li ho da anni, sono tranquillo.. ma ho voluto comunque mettermi in coda per fare un eco al collo e nel frattempo.. il 7, ritirerò esami per mononucleosi e citomegalovirus. Per il resto, sono molto più tranquillo.. anche perché se fosse stato qualcosa di grave, non sarei qui a parlarne o comunque a parlarne in questo modo. Se avrà piacere le farò sapere l’esito dell’ecografia. Nel frattempo, le auguro una serena Pasqua a lei e alla sua famiglia! Grazie ancora
[#37]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 4,5k 216
Finalmente, ora fà dei ragionamenti più.....razionali. Certo, vedremo anche l' ecografia. Auguri.

Prof. alberto tittobello

[#38]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno prof Alberto! Le riscrivo come da accordo e anche per concludere il consulto.
Per la cosa degli ossiuri era un falso allarme, la cosa si è risolta. Tutto ok.
Per quanto riguarda i linfonodi le trascrivo quello che mi hanno lasciato poco fa:
Esame ecografico condotto con sonda lineare in una sede di tumefazione clinicamente palpabile in sede latero-cervicale ed occipitale.
Al controllo odierno sono apprezzabili in sede occipitale sia a destra che sinistra, nello spessore del tessuto adiposo sottocutaneo, due linfonodi ovoidali con ilo vascolare centrale, ben apprezzabile e asse corto massimo di 2,7mm e 2,3 mm. Si segnala altresì al 2 livello a sinistra, linfonodo ovoidale con ilo vascolare centrale, reattivo con asse corto massimo, di 5mm.
Non ulteriori linfoadenopatie o masse occupanti spazio.

Per quanto riguarda il colon irritabile ho fatto dieta e assunto kijimea 18 compresse (2 scatole) ed ho evitato cibi speziati e cose poco salutari. Dopodichè ho iniziato a praticare degli hobby e avendo trovato lavoro ed essendo sempre impegnato.. mi sono distratto al 100% e quindi non ho avuto più sintomi. Al momento sto benissimo!!
Grazie per la sua disponibilità e per la sua gentilezza nel lasciare il consulto aperto per poterla tenere aggiornata.

Per quanto riguarda l’eco, tutto a posto? Grazie ancora
[#39]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 4,5k 216
Sì, tutto a posto.

Prof. alberto tittobello

[#40]
dopo
Utente
Utente
Perfetto. Grazie Dottore. La ringrazio ancora per la sua disponibilità e gentilezza.
Per quanto possa essere utile.. le lascio anche un voto positivo.
Grazie ancora e tante belle cose!!
[#41]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 4,5k 216
Saluti.

Prof. alberto tittobello

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio