Utente
Salve,
sono un ragazzo di 22 anni.
3 anni fa ho eseguito una colonscopia con biopsie a causa di frequenti scariche diarroiche e forti dolori addominali.
Gli esami del sangue erano tutti negativi, idem per parassitologico e sangue occulto, calprotectina lievemente positiva.

Di seguito riporto il risultato dell'istologico:

MATERIALE PERVENUTO: A) 1) ILEO.
2) COLON ASCENDENTE, 3) COLON TRASVERSO, 4) SIGMA-RETTO.
5) POLIPO COLON,
ESAME MACROSCOPICO: 1) FRAMMENTI 2, 2-3-4-) FRAMMENTI 10 TOTALI, 5) FRAMMENTI 1,
DIAGNOSI: 1) FRAMMENTI 2 DI MUCOSA ILEALE CON IPERPLASIA LINFATICO FOLLCOLARE.

2-3-4) FRAMMENTI 0 DI MUCOSA DEL GROSSO INTESTINO CON FOCOLAI EROSIVI SUPERFICIALI, REGOLARE QUOTA E MORFOLOGIA GHIANDOLARE, DISCRETO INFILTRATO FLOGISTICO LINFOPLASMACELLULARE ED EOSINOF110, EDEMA E AGGREGATI LINFATICO NODULARI DEL CORION.
ILEO COLITE CRONICA ASPECIFICA.

5) MINUTO POLIPO IPERPLASTICO DEL GROSSO INTESTINO.


ho fatto una terapia a base di pentasa e cicli di intesticort, la situazione è migliorata nettamente e sono arrivato a stare bene per quasi un anno.
Da luglio scorso riprendono i sintomi (diarrea e dolori addominali) e decido di rivolgermi a un nuovo gastroenterologo perchè ho cambiato città.
Il ge decide di farmi ricoverare per approfondimento diagnostico e viene eseguita radiografia, eco, parassitologico, esami sangue, ricerca virus minori e una colonscopia con biopsie.
Tutto negativo, così vengo dimesso con diagnosi di colon irritabile e mi danno una terapia a base di antispastici (duspatal 200mg) e integratori (gelsectan e vsl#3).
I sintomi non migliorano e nel frattempo arriva il risultato dell'istologico che riporto qui di seguito:

COMUNICAZIONE DI ESAME ISTOLOGICO
Macro A) 6 frammenti Al (TI) B) multipli frammenti B1 (TI)
Diagnosi: A) Frammenti di mucosa del piccolo intestino, uno dei quali, con moderata infiltrazione flogistica linfoplasmacellulare che interessa l'intero frammento.
B) Frammenti di mucosa del grosso intestino con note di edema e con fòcolai di infiltrazione flogistica linfomononucleare talora in aggregazione nodulare.


4 giorni fa vado a ritirare il referto istologico ed, esponendo al ge il mio non miglioramento, mi viene data una nuova terapia a base di pentasa e clipper per 1 mese al termine del quale vogliono rivedermi in ambulatorio.

I dottori con cui ho parlato non sembrano molto convinti della diagnosi di colon irritabile, secondo lei ci sono gli elementi per definire tale la mia patologia o è più probabile che sia una mici?
Ritenete giusta la terapia assegnata?

[#1]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Né l' uno né l' altra, ma persiste una ( modesta ) infiammazione. Quindi sono d' accordo sull ' aver ripreso la terapia antinfiammatoria e la prolungherei ben oltre il mese.
Prof. alberto tittobello

[#2] dopo  
Utente
Grazie della gentile risposta

[#3]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Prego, a presto.
Prof. alberto tittobello