Utente
Buongiorno dottoresse e dottori,
Sono uno studente di 21 anni e circa un mese fa ho iniziato ad avere una sensazione di nodo alla gola.

Ho trascurato il problema per circa due giorni per poi finire al pronto soccorso per fame d'aria.
Arrivato al pronto soccorso, i dottori mi hanno fatto vari accertamenti tra cui radiografia al torace, analisi del sangue, controllo da una pneumologa, tracciato al cuore e somministrazione di ansiolitici + Levroben e Omeoprazolo.
Mi hanno mandato poi a casa consigliandoli un'eco alla tiroide.

Il giorno dopo sono stato visitato da un endocrinologo che mi ha diagnosticato un'esofagite da reflusso e in un lato della tiroide un nodulo di 4mm benigno e quindi una disfagia.
Mi ha prescritto per 4 mesi Eutirox da 50mg e Gaviscon bust dopo i pasti.

I giorni successivi alla visita, ho avuto un leggero miglioramento ma avendo sempre la sensazione di nodo alla gola mi faccio visitare da un otorinolaringoiatra e mi vista con una laringoscopia.
La diagnosi è una parestesia faringea da verosimile reflusso gastroesofageo, si rileva iperemia della mucosa della commessura posteriore, secrezione limpida e schiumosa alla base dell'esofago.

Mi consiglia il PEP test, che risulta positivo e mi prescrive Levroben prima dei pasti, Esogel Zen dopo i pasti, Pepsino Spray e Gaviscon prima di coricarmi.
Inizio la terapia, ma l'indomani mi sveglio con forti coliche alla pancia, chiedo quindi informazioni al medico che mi consiglia di sospendere la cura e di continuare solo con il Gaviscon.
Consigliato dal mio medico di base, prendo Lucen da 20 mg mattina e sera (e vedo miglioramenti sia per le coliche sia per il reflusso) + analisi delle feci per la ricerca dell'helicobacter pylori (sono ancora in attesa del referto).
Sto seguendo una dieta per il reflusso, ma non riesco a mangiare per paura che il cibo possa farmi male.
La sera ho molti disturbi, come muchi alla gola, nodo alla gola, coliche alla pancia e dolori di stomaco.
Sono uno studente e non riesco più a studiare né a svolgere le mie normali attività.
Vi chiedo un aiuto o un consiglio.
Grazie mille.

[#1]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Secondo me, la terapia più efficace per lei è quella consigliata dal medico di famiglia : continui con quella e con il gaviscon la sera. Starà sicuramente bene.
Prof. alberto tittobello

[#2] dopo  
Utente
Salve dottor Tittobello,
La ringrazio di cuore per la pronta risposta.
Le coliche sono sempre collegate al reflusso? O alle medicine consigliate dall'otorino?
Come posso alleggerire la sensazione di soffocamento dovuto al nodo alla gola, ai muchi alla gola e alla disfagia che non mi lasciano in pace per un secondo?

[#3]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Con quella terapia.
Prof. alberto tittobello

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio dottore!