Ernia iatale o altro?

Buongiorno, sono un ragazzo di 34 anni.

Vi scrivo in quanto da più da diversi anni (12-13 circa) soffro di un disturbo piuttosto strano e molto fastidioso.

Tutto è cominciato quando una sera, dopo aver cenato, sono andato quasi subito a letto e mi sono sdraiato guardando la TV.

Ho avvertito dei forti dolori al petto con irradiazione alla schiena che si sono placati solo camminando e mantenendo la posizione dritta.
Inoltre notavo che l'addome era molto gonfio.

La paura era quella di avere un infarto o qualche problema al cuore.

Ho fatto diversi esami al cuore (ECG, ecocardio, holter), ma non è stato rilevato nulla di patologico.

Inoltre nel 2014 ho fatto una gastroscopia dopo un periodo di continue crisi che ha rilevato un'ernia iatale di 1-2cm circa, a seguito della quale ho fatto una cura di esomeprazolo, che ha portato qualche beneficio.

I dottori ai quali ho riferito di questo problema hanno sempre riferito che si trattava di un sintomo da reflusso.

In realtà però ho notato che le crisi tendono ad attenuarsi o a scomparire eliminando aria dallo stomaco con eruttazioni, cosa che riesco a fare camminando e bevendo qualcosa di caldo tipo camomilla.
Gli antiacidi come gaviscon o maalox non funzionano sempre.

In questi anni le crisi si sono ripetute ciclicamente con lunghi periodi di pausa ed altri più "pesanti".

Ricapitolando, il sintomo principale è un forte dolore al petto con irradiazione alla schiena, associato ad addome gonfio e talvolta acidità (quest'ultima non sempre presente) che sopraggiunge dopo circa 1 ora dai pasti.


Cosa potrebbe essere se non un sintomo legato ad ernia iatale o reflusso?
potete consigliarmi qualche altro tipo di indagine?


Grazie in anticipo.
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 66,3k 2,1k 87
Sono sintomi da reflusso. Utile un inquadramento gastroenterologico per procedere con una terapia adeguata.

In attesa ecco uno schema dietetico:


https://www.medicitalia.it/minforma/scienza-dell-alimentazione/787-il-reflusso-gastro-esofageo-a-tavola.html



Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa