x

x

Angioma epatico di grosse dimensioni inoperabile

Gonfiore addominale, difficoltà a digerire, reflusso gastrico? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Buongiorno,
da tempo tengo monitorato un angioma epatico che nel corso degli ultimi 5 anni si è ingrossato raggiungendo la misura di 8cm; è definito inoperabile in quanto trapassa il fegato
Fino ad oggi non ho avuto nessun disturbo ma, da un po' mi sta dando fastidio e gli specialisti a cui mi sono rivolta, mi hanno consigliato di effettuare almeno l'embolizzazione con microcatere ad approccio radiale o omerale affinchè si interrompa la crescita e per minimizzare i rischi di rottura.
Vorrei avere un vs parere in merito all'approccio suggerito e se l'embolizzazione potrebbe essere pericolosa in quanto risulta esserci un'anomalia vascolare arteriosa con arteria epatica che origina dall'aorta separatamente dall'arteria splenica

Ringrazio dell’attenzione e resto in attesa di Vostra gentile risposta.
[#1]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 26k 1,000 12
Comprenderà da sola che possiamo rispondere in modo del tutto teorico non conoscendo la sua anatomia e basandoci solo sul suo limitato racconto.
Direi corretto il tentativo proposto.
Circa la pericolosità non credo sia maggiore di quella che ci sarebbe con anatomia normale.
Non credo che i suoi disturbi siano dovuti all'angioma.
Cordiali saluti.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio