Utente 230XXX
Buongiorno, alla 3a Fnab biopsia ago asp., i medici sono riusciti a prelevare un campione significativo da inviare per esame istologico.
Dal 2 febbraio 2012 sono passati parecchi giorni.
Mi hanno detto che stanno facendo la immunoistochimica per poter individuare le origini del problema.
In cosa consiste questa tecnica? Quanto tempo ci vuole per l'esito? E' una ricerca valida?
Sono in fibrillazione da quasi due settimane.
Grazie.
Cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Armando Ponzi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile paziente,
Comprendo la sua agitazione per l' attesa di un esame che ha purtoppo una tempistica prolungata per la natura tecnica dell' esame. Abbia ancora un po' di pazienza: escludere una eventuale patologia puo' richedere un po' di tempo ma puo' essere risolutivo per lei.
Mi tenga aggiornato.
Cordiali saluti
Dr. Armando Ponzi
www.sgfmedical.it

[#2] dopo  
Utente 230XXX

Buongiorno, la ringrazio per la risposta. Oggi mi hanno consegnato la diagnosi dell'esame:"Frustolo di tessuto fibroso sede di una proliferazione poco e disomogenamente cellulata rappresentata da cellule fusate con nucleo ovalare, a citologia blanda e priva di atipie maggiori in assenza di necrosi e di mitosi. Il tentativo di caratterizzazione immunofenotipica (eseguita su sezioni di tessuto incluso in paraffina) ha dimostrato positività della popolazione cellulare esclusivamente per la vimentina e negatività per l'actina muscolo liscio, il CD34, la proteina S-100, le pancitocheratine ed il TTF-1. I reperti osservati tendono ad escludere una neoplasia epiteliale e favoriscono un tumore mesenchimale per il cui giudizio circa l'istogenesi ed il grado di aggressività biologico, si rimanda all'acquisizione di un adeguato campione bioptico od altrimenti, dopo valutazione chirurgica, all'esame dell'intera lesione dopo asportazione. La riferita presenza di ulteriori lesioni parenchimali controlaterali, suggerisce approfondimento clinico dell'anamnesi prossima e remota."
Mi può cortesemente spiegare in termini meno tecnici di cosa si tratta? Grazie. Cordiali saluti.

[#3] dopo  
Dr. Armando Ponzi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Gentile paziente
trattasi di una tumefazione il cui prelievo ha dato risposte dubbie alla caratterizzazione istochimica e laddove il chirurgo decida un eventuale intervento, il materiale asportato sarà sede di una più puntuale serie di indagini per stabilirne in modo definitivo la natura.
Cordiali saluti.
Dr. Armando Ponzi
www.sgfmedical.it

[#4] dopo  
Utente 230XXX

Buonasera, La ringrazio per avermi chiarito la diagnosi. Spero che se il chirurgo decida di operare, vada tutto per il meglio.
Cordiali saluti.