Utente 384XXX
Salve dottori,
Sono una donna di 29 anni e vi scrivo per un consulto.
Ho avuto un aborto ritenuto alla settima settimana di gravidanza a gennaio e la ginecologa mi ha prescritto le analisi genetiche della mappa trombofilica e sono risultata positiva alla mutazione MTHFR C677T con livelli normali di omocisteina 6.40 (range 4,40- 13). La mia ginecologa mi ha prescritto acido folico e aspirinetta 100 mg già prima della gravidanza. Ora sono di nuovo incinta all'11 sett e la ginecologa ha aggiunto all'aspirinetta e all'acido folico il clexane 2000 due volte a settimana. Successivamente ho sentito un ematologo che mi ha detto che io non sono soggetto trombofilico ma visto il precedente aborto mi ha prescritto siringhe di clexane 4000 per tutta la gravidanza. La mia ginecologa non è d'accordo con questa terapia e mi ha detto che non mi seguirà più se ho intenzione di seguirla e quindi dovrei cercare un altro ginecologo ( cosa che mi mette angoscia ).
Sono davvero combattuta perché ora non so che fare.....ho letto tanto e anche da esperienze di mie amiche ho capito che ogni specialista segue la propria esperienza.....
Ma io sono davvero terrorizzata, voi cosa ne pensate ? Credete che la sola aspirinetta e acido folico sia sufficiente per proteggere me e il mio piccolo?
Grazie

[#1] dopo  
Dr.ssa Stefania Zampatti

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
8% attualità
12% socialità
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2013
Cara signora,

effettivamente ogni specialista si basa sulla sua esperienza. Da parte mia potrei suggerirle di interpellare un altro ematologo ed un altro ginecologo, così per valutare meglio l'opportunità delle terapie che le sono state prescritte...

cordialmente,
Dr.ssa Stefania Zampatti
-
I consulti online forniscono soltanto indicazioni, non sono sostitutivi della consulenza genetica

[#2] dopo  
Utente 384XXX

Gentile dott. Ssa grazie per la sua risposta.
In effetti ho consultato un emocoagulatore di Roma, il quale mi ha detto che loro non trattano le donne gravide con la mia stessa mutazione, in quanto l'omocisteina è nei range di normalità.
Questo consulto mi ha tranquillizzata, ma sono comunque molto sconcertata sul perché ogni specialista segue terapie tanto diverse.
Credo che a questo punto bisogna solo fidarsi e vivere con tranquillità la gravidanza.
Grazie