Un micro aborto sono normali

Buon pomeriggio. Vorrei avere un vs consulto in merito a ciò che mi sta accadendo. Ultimo ciclo 15 luglio, il 24 agosto mi accorgo di essere incinta. Domenica 30 ho perdite rosse, vado al ps, dove mi visitano e mi dicono che cè una minaccia d'aborto. Beta basse ad 85.5. Torno a casa, la ginecologa mi prescrive progesterone e tranex. Entro due gg le perdite vanno via. Giovedi faccio ecografia pelvica. Camera gestazionale assente. Stesso esito per ecografia transvaginale il giorno dopo. Utero pulito, valori nella norma. Ovaie a posto. E siamo a venerdi 4. Le perdite ricominciano, piu intense. Le beta cominciano a scendere. Da 211 a 160. Le prossime le ripeto lunedi. Da allora ho perdite continue come un ciclo emstruale al terzo giorno. Sono 2 settimane ormai. La mia ginecologa martedi 15 mi ha prescritto il methergin per 5 gg. Domani sarà il quinto giorno. Ciò che voglio chiedervi è se tutte queste perdite per un micro aborto sono normali e se devo realmente preoccuparmi oppure no. La mia ginecologa mi dice che sono soggettive, c'è chi le ha per poco tempo, chi per tanto. Naturalmente con il Methernix sono aumentate, ma visto che domani sarà l'ultimo giorno, quando posso aspettarmi che finiscano? Spero mi rispondiate presto.
Grazie mille
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,3k 1,2k 251
Tutto dipende dal materiale ritenuto in cavità uterina,è normale avere delle perdite ematiche dopo l'assunzione del METHERGIN perchè quest'ultimo provoca contrazioni uterine con fuoriuscita di sangue.

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la risposta molto celere!

Gentile Dott.re dall'ecografia la cavità uterina era pulita. E' possibile che queste perdite continuino dopo 2 settimane?

Nel senso, e mi scusi se mi ripeto, è possibile che con un microaborto durino cosi tanto?
[#3]
dopo
Utente
Utente
.. e mi perdoni se riscrivo ma sono molto agitata e nonostante la mia ginecologa mi tranquillizzi e dica "vediamo" io sono piena di angosce e paure.

Molti dicono che a volte un microaborto nemmeno si riconosce e sembra una mestruazione in ritardo. Non nel mio caso però visto che sono 15 gg e non passano.

Grazie mille
[#4]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,3k 1,2k 251
Se rimane materiale adeso alle pareti uterine a volte con difficoltà viene evidenziato!
[#5]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno, volevo aggiornarvi. Le beta sono scese ancora quindi 211 - 165 - 135 quindi credo di poter escludere una geu (giusto?).

Le perdite si stanno fermando pian pianino, adesso ho solo un pò di spotting.

Però ho, e mi è gia accaduto il giorno della prima ecografia pelvica, un dolore nella parte inferiore sinistra. Un frastidio intermittente su per giu all'altezza dell'ombelico, forse piu in basso. Premetto che soffro di meteorismo e che quel giorno l'ecografa mi disse che c'era tanta aria nella pancia.

Mi chiedo: se vi fosse stato altro, si sarebbe visto giusto? I valori erano tutti nella norma.

Cosa può essere? Soffro di ansia e questo periodo sono stata davvero agitata. Secondo voi dipende dall'aborto? Grazie mille
[#6]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,3k 1,2k 251
Sicuramente la componente ansiosa gioca un ruolo importante sull'intestino.
[#7]
dopo
Utente
Utente
Cos'altro potrebbe essere dottore? Legato all'aborto?
[#8]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,3k 1,2k 251
Facevoriferimento a questo,alla situazione psicologica post-aborto!
[#9]
dopo
Utente
Utente
Possibile che uno statio d'ansia possa dare un dolore cosi.. fisico!? La risposta la conosco da sola ed è si. Cosa mi consiglia?
[#10]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,3k 1,2k 251
Le contrazioni uterine in alcune donne possono provocare dolori intensi.
[#11]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dottore, torno qui per chiederle un ulteriore parere.

Come già le ho detto, le perdite, durate per una ventina di gg circa, si sono fermate per un paio di gg, ma poi sono tornate e a detta del mio ginecologo è proprio la mestruazione vera e propria.

Io ho sempre quel problemino legato al colon irritabile questo periodo, diagnosticatomi dal mio medico di fiducia.

Ho notato però, che quando il dolore sulla parte sinistra, aumenta, aumentano anche le perdite. Perchè? Che relazione c'è tra le due cose?

Una premessa importante: ieri ho fatto un'altra eco transvaginale. Utero pulito, ovaie ok, endometrio di 3 mm.

Grazie cari saluti
[#12]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,3k 1,2k 251
Nessuna correlazione!
SALUTONI!
[#13]
dopo
Utente
Utente
mmm.. si.. e allora perchè le perdite aumentano con il dolore della colite?? :-D

grazie
[#14]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,3k 1,2k 251
Allora si tratta di contrazioni uterine e non di spasmo del colon.
Forse a questo punto sarebbe utile un controllo medico.
SALUTI
[#15]
dopo
Utente
Utente
Un controllo ginecologico? Cosa mi consiglia?
[#16]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,3k 1,2k 251
Controllo ginecologico!
[#17]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore sono sempre qui, purtroppo. Il dolore è davvero una causa "di testa", me ne sono accorta in seguito ad arrabbiature e cose di questo genere.
Ho un bel problema adesso.

Come le avevo detto l'eco transvaginale di tre gg fa era perfetta. Le beta stavano scendendo, le penultime di 8 gg fa ero 135.

Ieri le ho rifatte, 268!!!!!!!!!!!!!!!

Si esclude tutto: geu, mola, uovo chiaro. Ma allora perchè sono salite in 8 giorni?

(Ho il ciclo mestruale, sperando che sia ciclo, può c'entrare qualcosa con il rialzo delle beta?)

Da che cosa può dipendere?
Grazie
[#18]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,3k 1,2k 251
Il laboratorio è lo stesso?

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test