Utente 338XXX
Gentile dottore/dottoressa
sono una ragazza di 31 anni. Da due anni ho subito una tiroidectomia totale per un carcinoma.
Dopo l'operazione è stata necessaria una sola seduta di radioterapia. Dopo i controlli della scorsa estate, infatti, i medici non hanno ritenuto opportuno riperterla. Da agosto ho sospeso la pillola anticoncezionale perché io e mio marito vorremmo avere un figlio. Fino ad ora non è ancora successo. Premetto che abbiamo iniziato a stare attenti ai giorni giusti dopo il ciclo in cui avere rapporti solo da quattro mesi circa.
La mia ginecologa mi ha visitata e mi ha detto che dall'ecografia si vede che ho avuto l'ovulazione. Mio marito, invece, anni fa fece uno spermiogramma per dei controlli e risultò che produceva un giusto numero di spermatozoi. Le chiedo: è possibile che chi, come me, non ha la tiroide ma assume l'Eutirox (150 + la metà di 25 al giorno) abbia difficoltà ad avere figli?
Grazie
saluti

[#1]  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
12% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Se l'potiroidismo è ben compensato (i valori di TSH sono nella norma) non ci sono problemi particolari. Eventualmente in gravidanza può essere necessario l'aggiustamento della terapia a un dosaggio leggermente più elevato, ma per il concepimento non ci sono ostacoli.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi