Utente 222XXX
Ho 35 anni e sono ancora vergine, ma non per questo non mi sento normale anche se mi imbarazza molto parlarne. Se non ho avuto rapporti sessuali completi è perchè non ho trovato la persona giusta e perchè purtroppo ho avuto una educazione rigida e severa che mi ha resa timida e insicura verso l'altro sesso. L'unico uomo che ho amato e col quale ho avuto solo rapporto di petting (non so se si dice così) cioè solo di baci e carezze ha sempre detto, rispondendo ai miei timori, che sono più che normale da quel punto di vista e che non ho nessun problema.
Non ho mai fatto una visita ginecologica e quindi nemmeno il pap test, vorrei sapere se si possono fare lo stesso anche se si è vergini e se in questo caso sono dolorosi e fastidiosi. Vorrei decidermi prima o poi a farmi fare una visita, anche se fortunatamente non ho mai avuto problemi, ma sembrerà stupido provo molto imbarazzo e paura per questo tipo di visita, premetto che in passato non ho avuto molta fortuna con i medici e questo contribuisce a far aumentare la poca fiducia che già ho.
Grazie per l'attenzione.
Cordiali saluti

[#1]  
1125

Cancellato nel 2011
Gentile signora,
non deve assolutamente giustificarsi per il non aver avuto rapporti ne tantomeno speigarne il motivo, avrà avuto certamente le sue ragioni. comunque il pap-test non può essere effettuato senza introdurre lo speculum vaginale e quindi nel suo caso può essere problematico. Tuttavia tenga presente che essere vergini e quindi avere l'imene integra molto spesso non significa avere un muro che ostacola l'ingresso in vagina. Molte donne infatti hanno una imene piccole ed elastica che non si lacera durante il primo rapporto nè con le visite ginecologiche. Purtroppo però deve essere un ginecologo, durante la visita, ad appurarlo. in alternativa si potrebbe prelevare del materiale con un batuffolo ma il tutto perderebbe di attendibilità. Se proprio vuole fare un controllo, non avendo disturbi vaginali, le consiglio di cominciare da una ecografia pelvica.
Cordiali saluti.
Dott. Fabio Pietroluongo
e-mail: info@pietroluongo.it

[#2] dopo  
Utente 222XXX

Ringrazio il Dr. Fabio Pietroluongo per la gentilezza e la delicatezza delle sue risposte e il Dr. Xxxxx per avermi dato ulteriori informazioni riguardo l'argomento del paptest, tra l'altro non sapevo che servisse per rilevare la presenza del papilloma virus, del quale però conoscevo già la sua rischiosità per la donna. Volevo sapere se c'è un controllo che può fare un uomo per vedere se è portatore del virus HPV onde evitare alla parter spiacevoli conseguenze. Non avendo avuto rapporti finora c'è una grande percentuale, anche se credo non totale, di non aver contratto il virus, però vorrei premunirmi per i rapporti futuri facendo fare un controllo al mio futuro parter prima di un rapporto non protetto da preservativo.
Grazie ancora per l'attenzione