Utente
Salve Gentili Dottori.
Vorrei delle delucidazioni riguardo la pillola anticoncezionale: so che la prima in assoluto va presa nel primo giorno del ciclo e che il suo effetto contraccettivo è valido da subito.
Quello che vorrei sapere è se esiste un "limite" di tempo massimo in cui prendere la pillola da quando una ragazza si accorge della comparsa del flusso durante il primo giorno di mestruazioni.
Ho letto che non andrebbero superate le 12/15 ore, è vero?


Le chiedo questo perchè la mia ragazza, dopo 7 anni di pillola e circa un anno e mezzo di pausa, ha ripreso la pillola assumendo la prima circa 20 ore dopo la comparsa del ciclo, dovrebbe essere comunque ancora il primo giorno in effetti.
Lei si è accorta di avere le mestruazioni circa alle 3 di notte (magari le erano comparse 1 o 2 ore prima, non lo so) e ha iniziato a prendere la pillola alle 21 e 30 di sera, circa 20 ore dopo appunto, mantenendo lo stesso orario per tutto il mese.
E' troppo tardi o va bene lo stesso?
Eravamo coperti da subito per quanto riguarda l'effetto contraccettivo della pillola?

Infine. L'iltima pillola l'ha presa domenica sera, ad oggi non si è presentato ancora il flusso mestruale. Non ha mai dimenticato pillole e le ha prese semrpe alla stessa ora, nè ha preso farmaci che potessero interferire. Abbiamo usato inoltre il sempre il preservativo.
Come è possibile che al quinto giorno di pausa ancora non sia arrivato il ciclo? Ci dobbiamo preoccupare?

Grazie, cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Giampietro Gubbini

48% attività
20% attualità
16% socialità
BOLOGNA (BO)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
...tranquillo và tutto bene così!
Dr. Giampietro Gubbini

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio Dottore per la risposta.

Quindi vuol dire che la prima assunzione a 20 ore dal flusso è stata corretta?
Tra l'altro ho riportato una informazione sbagliata ma non credi influente: la mia ragazza ha preso per 7 anni la pillola (Mercilon, quella che prende tuttora) e l'ha sospesa per soli 6 mesi.

Ieri ha fatto anche un test di gravidanza, risultato negativo, inoltre ieri sera ha avuto le prime perdite ma ancora non è un ciclo vero.

Come è possibile che con la pillola le mestruazioni tardino così tanto a venire? E' normale o c'è da preoccuparsi?
Siamo al sesto giorno dei sette di pausa tra un blister e l'altro.

La ringrazio, cordiali saluti.

[#3] dopo  
Utente
Le mestruazioni sono tornate oggi, al sesto giorno di pausa.

Grazie.

[#4] dopo  
Utente
...Mi permetto di porre un'ulteriore domanda, evitando di riaprire un nuovo consulto.

Nella settimana di pausa la pillola copre anche se poi non si ricomincia un nuovo blister?

Grazie, saluti.

[#5]  
Dr. Giampietro Gubbini

48% attività
20% attualità
16% socialità
BOLOGNA (BO)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
copre tutta la settimana di sospensione.
Dr. Giampietro Gubbini

[#6] dopo  
Utente
Grazi per la risposta gentile Dottore.

Quindi si è coperti a livello contraccettivo anche se non si riinizia un nuovo blister giusto?
Anche se si hanno rapporti non protetti in quella settimana?

Grazie, cordiali saluti.

[#7]  
Dr. Giampietro Gubbini

48% attività
20% attualità
16% socialità
BOLOGNA (BO)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
.....si!
Dr. Giampietro Gubbini

[#8] dopo  
Utente
Grazie dottore!

[#9] dopo  
Utente
Dottore un'ultima domanda e poi prometto di non disturbarLa più.
Se si ha un rapporto non protetto l'ultimo giorno della settimana di pausa e poi non si ricomincia con la pillola si corrono rischi di gravidanze?

[#10]  
Dr. Giampietro Gubbini

48% attività
20% attualità
16% socialità
BOLOGNA (BO)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
si
Dr. Giampietro Gubbini

[#11] dopo  
Utente
Mi scusi credevo di aver capito il contrario.
Perciò la copertura contraccettiva nella settimana di pausa è garantita dal blister terminato, da quello che si riinizierà o da entrambi?