Utente
Buon giorno vorrei qualche spiegazione; da qualche anno ho cicli irregolari.

L'altro giorno ho eseguito una eco transvaginale ed è risultato : utero antiverso nei limiti della norma (d.long. cm 8,1; d. a-p cm 3,8 d. trasv cm 4,6) con ecostruttura del miometrio diffusamente disomogenea, come per fibromatosi.
Ecopattern endometriale lineare.
Ovaio destro non apprezzabile
Ovaio sinistro di dimensioni ridotte (d. long cm 2 circa) ad ecostruttura nei limiti della norma.
Nulla da segnalare nello scavo del Douglas.

Da quando è iniziato il 2010 li ho avuti bimestrali finora. Che cos'è miometrio disomogeneo? E le ovaie? Non apprezzabile una e ridotta l'altra? La visita me l'hano data per luglio.

Grazie e distinti saluti.

[#1]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
L'aspetto disomogeneo e' un rilievo ecografico di immagine (tipico della fibromatosi uterina, nulla di particolare)
L'ovaio dx non e' stato visualizzato (forse per meteorismo intestinale?), quello sin e' un po' piu' piccolo forse per l'avvicinarsi dell'età menopausale (da quanto e' scritto lei ha 47 anni).
Sembra quindi un'ecografia nella norma, senza alterazioni
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#2] dopo  
Utente
Gentile dottore intanto la ringrazio della risposta rassicurante.

Vorrei porle una domanda: in questa situazione ciclica in cui mi trovo, posso rimanere incinta facilmente o è poco probabile?

Eventualmente si potrebbe usare la spirale ? E' meglio la pillola?

Consideri che questo ciclo ballerino in realtà ce l'avrei dopo un anno dalla sospensione della pillola. Dal 2004. Ovviamente ora è balla un pò di più.

Grazie in anticipo e distinti saluti.

[#3]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
A livello contraccettivo, se ha avuto gravidanze sarebbe meglio la spirale (forse quella medicata, per regolarizzare il ciclo)
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#4] dopo  
Utente
Gentile dottore la ringrazio della risposta.

Si, ho avuto una gravidanza 15 anni fa, e anche un raschiamento 13 anni fa.

La spirale medicata. Cos'è? Non sapevo esistesse la spirale che regolarizza il ciclo.

Si mette in tutti gli ospedali? Alcuni anni fa feci una visita ginecologica in convenzione e parlando dei tipi di contraccezione, mi dissero che non usavano metterla in quell'ospedale per obiezione di coscienza.

Allora continuai con la pillola. Che significava? Era forse vietato in quell'ospedale?

Grazie in anticipo e cordiali saluti.

[#5]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
La spirale medicata con levonorgestrel puo' regolarizzare il ciclo, in quanto contiene progesterone.
Si puo' applicare ambulatoriamente presso consultorio o studio privato. E' un mezzo contraccettivo e non abortivo (l'obiezione di coscienza non c'entra nulla)
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#6] dopo  
Utente
Genile dottore scusi il ritardo con cui le rispondo.

Ho sentito dire che la spirale si inserisce con il ciclo in atto.

E' vero o è diceria? Chi ha il ciclo ballerino come fa?

Grazie della risposta in anticipo.

Saluti.

[#7]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
La spirale viene inserita quando e' ancora presente il ciclo (intorno al 3 g)
Se ha il ciclo irregolare informa il ginecologo quando arriva il ciclo (1 giorno) ed al 3 giorno circa si inserirà la spirale
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"