Utente
Buonasera,
mi chiamo Cristina e ho 32 anni. Vi spiego in breve la mia storia:
aborto spontaneo interno riscontrato all'11° settimana (ma l'embrione aveva smesso di crescere alla 9°)
Eseguo raschiamento a metà dell'11° settimana il 29 luglio 2010.
Ho perdite per 15 giorno dopo il raschiamento, poi si fermano, poi ancora spotting,poi un simil ciclo il 30 agosto.
Faccio visita di controllo il 9 settembre e la mia ginecologa riscontra una ciste all'ovaio destro, mi dice di attendere. io intanto ho dolori alla zona lombare e al fianco e in più febbricola costante a 37.3.
Il 20 ottobre ritorno dalla ginecologa perché il ciclo non é ancora arrivato. Inizio farlutal 20 mg x 5 giorni dopo 4 giorni dal termine della terapia ritorna il ciclo.
Per la mia ginecologa dovrebbe essere tutto risolto, perché la seconda eco tranvaginale dice che la ciste non c'é più.
Ad oggi, 5 dicembre 2010, il ciclo non é più tornato... domani sono 40 giorni e comunque l'ultimo ciclo era stato indotto con farlutal appunto.
Ho dolori interni nella zona dell'ovaia sinistra, del fianco e dei lombari, ho febbricola costante a 37.2 - 37.3 e la pancia molto gonfia.. gli stessi identici sintomi di ottobre quando la ginecologa mi aveva diagnosticato una ciste funzionale all'ovaia destra.
Adesso sono piena di dubbi e ansie visto che fino a prima dell'aborto e del raschiamento non avevo mai avuto problemi di questo tipo...
So che non si dovrebbe fare, ma ho guardato in internet e ho letto di situazioni simili alle mie dove ci sono state donne che, a seguito di un aborto interno e successivo raschiamento, hanno scoperto di avere aderenze o frammenti di placenta rimaste all'interno dell'utero, grazie ad un'isteroscopia diagnostica.
Allora mi chiedo:
-se avessi qualcosa nell'utero frammenti o aderenze, si vedrebbe da un'eco transvaginale?
-lo scorso ciclo é stato indotto col farlutal: se avessi avuto qualcosa da espellere, si sarebbe espulso a fine ottobre grazie al ciclo indotto o non é detto e magari nell'utero c'é ancora qualcosa?
-la febbricola é normale?
-si potrebbe essere formata un'altra ciste funzionale? come mai? sarebbe normale?

Il mio medico di base mi ha prescritto degli esami del sangue:
EMOCROMO + FORMULA
17 B ESTRADIOLO
PROGESTERONE
PROLATTINA
CEA
CA 125
CA 19.9 (ad ottobre il valore era sballato, superiore alla norma.. potrebbe essere legato ad aderenze interne all'utero?)
FSH

Grazie per l'attenzione.
Attendo con ansia un vostro consulto perché ho paura di non poter più avere gravidanze.

Cordiali saluti,
Cristina

[#1]  
Dr. Agostino Menditto

40% attività
4% attualità
20% socialità
AVERSA (CE)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Potrebbe essere utile aggiungere agli esami prescritti una beta HCG.
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
Responsabile U.O. Ginecologia e Ostetricia
Clinica Mediterranea - Napoli

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per il consiglio Dottor Menditto, mi farò prescrivere anche questo esame.
Domani o venerdì avrò gli esiti degli altri esami e li pubblicherò così avrà qualche dato in più per valutare la mia situazione.
Ma secondo lei
-se avessi qualcosa nell'utero frammenti o aderenze, si vedrebbe da un'eco transvaginale?
-lo scorso ciclo é stato indotto col farlutal: se avessi avuto qualcosa da espellere all'interno dell'utero, si sarebbe espulso a fine ottobre grazie al ciclo indotto o non é detto e magari nell'utero c'é ancora qualcosa rimasto dal raschiamento di luglio?

Intanto la ringrazio per l'attenzione e le auguro buona giornata,
Cristina

[#3]  
Dr. Agostino Menditto

40% attività
4% attualità
20% socialità
AVERSA (CE)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
I residui abortivi si dovrebbero vedere all'ecografia transvaginale, le aderenze in genere non si rilevano. Prima, però, di fare varie ipotesi, come quella dei residui ancora persistenti, può essere utile attendere gli esiti degli esami.
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
Responsabile U.O. Ginecologia e Ostetricia
Clinica Mediterranea - Napoli

[#4] dopo  
Utente
Ecco gli esiti dottore,
oggi sono al 42° giorno (ultimo ciclo il 29 ottobre grazie al farlutal)

prolattina:23.6
valori di riferimento donna adulta non gravida 2.8-29.2
donna adulta in gravidanza 9.7 - 208.5
donna in post menopausa 1.8 - 20.3

fsh:3.6
fase follicolare 2.5-10.2
centrale 3.4-33.4
fase luteinica 1.5-9.1
gravidanza 0.0 - 0.3
post menopausa 23 - 116.3


estradiolo: 201
terapia: no
fase follicolare (da -12 a -4) 18.9-246.7
centrale (da -3 a +2)35.5 -570.8
fase luteinica (da +4 a +12) 22.4 - 256
post menopausa 0.0-44.5

progesterone: 20.50
fase follicolare 0.15 - 1.40
fase luteinica 3.34 - 25.56
lutea centrale 4.44 - 28.03
post menopausa 0.00 - 0.73
gravidanza : I trimestre 11.22 - 90.00

cea: 1.6
valori di riferimento: 0.0 - 5.0

ca125: 22
val di riferimento: 0.0 - 30.2

ca19.9: 56
val di riferimento: 0 - 37
(questo valore un mese e mezzo fa era a 50 quindi ad oggi é aumentato) - se questo é un valore dell'endometriosi, non potrebbe essere dovuto a delle aderenze nell'utero?

La ringrazio ancora per il suo prezioso parere,
Cristina
p.s. ultimamente ho crisi di pianto frequenti, come se fossi in fase premestruale costante... secondo lei é dovuto agli ormoni oltre che alla mia preoccupazione?

[#5] dopo  
Utente
Mi scusi l'ignoranza: per quel poco che posso capire, mi conferma che non sono in fase pre-menopausa precoce?

Qualche conoscenza mi ha fatto una domanda di questo tipo e ha insinuato in me anche questo dubbio...

grazie ancora,
Cristina

[#6] dopo  
Utente
Dottore,
ho appena effettuato un nuovo test di gravidanza: risultato negativo.

Attendo un suo parere medico e la ringrazio nuovamente per l'attenzione.
Cristina

[#7]  
Dr. Agostino Menditto

40% attività
4% attualità
20% socialità
AVERSA (CE)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
La menopausa non c'entra niente come confermato dai valori di FSH ed estradiolo. Magari andrebbe ripetuto il CA 19.9. Altra notizia utile potrebbe essere lo spessore endometriale misurato con l'ecografia transvaginale.
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
Responsabile U.O. Ginecologia e Ostetricia
Clinica Mediterranea - Napoli

[#8] dopo  
Utente
Lunedì faro eco interna... La mia ginecologa ha letto gli esiti degli esami che le ho anticipato via mail.
Secondo lei i valori ormonali sono perfetti (perfetti pur essendo al 44° giorno di ciclo??)

Dice che l'unico valore sballato é il ca19.9 che secondo lei é attribuibile alla formazione di una nuova cisti funzionale...
-Secondo lei dottore, questo valore così alto può dipendere da una nuova cisti?
-Una cisti può portare amenorrea e febbre in base alla sua esperienza?

Intanto io questa mattina avevo 37.7 di febbre e adesso ne ho 37.5..
Sinceramente, se non ho sballamenti ormonali, perché non mi viene il ciclo e perché ho febbre?
Io ho paura che ci sia qualche aderenza interna che mi blocca e mi fa salire la temperatura...
Non sono una ginecologa, ma la febbre secondo me non é normale.

Lunedì le dirò lo spessore dell'endometrio.
Intanto la ringrazio e le auguro buona serata.

[#9]  
Dr. Agostino Menditto

40% attività
4% attualità
20% socialità
AVERSA (CE)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Il CA 19.9 in genere è collegato ad una cisti organica, anche se il valore del marker necessita di integrazione con altri esami (ecografia in primis). Una cisti eventualmente potrebbe bloccare il ciclo e non sarebbe in relazione con aborto e raschiamento. La febbre è più difficile da inquadrare in questo discorso, ma va assolutamente spiegata. Mi tenga aggiornato e tenterò di darle un parere, limitatamente a quanto è possibile da un consulto on line.
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
Responsabile U.O. Ginecologia e Ostetricia
Clinica Mediterranea - Napoli

[#10] dopo  
Utente
Buonasera Dottore,
l'aggiorno sugli ultimi sviluppi.
Ieri ho fatto l'eco interna.
Nessuna cisti, le ovaie sono a posto (c'é un corpo luteo sull'ovaia di dx... ho detto alla dottoressa che anche all'eco interna che mi aveva fatto i primi di novembre, dopo ciclo indotto col farlutal, c'era un corpo luteo sull'ovaia di dx.. e che la cisti due mesi fa era sull'ovaia di dx.. mi ha risposto che a volte capita che l'ovulazione sia sulla stessa ovaia del mese precedente).
Il mio utero pare sia a posto (é retroverso, ma lo é sempre stato), ho l'endometrio spesso 11 mm.

Per la febbre mi ha chiesto di fare alti tipi di esami (ves, mononucleosi, toxo, citomegalovirus, transaminasi), ma non mi ha chiesto le beta hcg, che io mi sono fatta prescrivere ugualmente.
Le invierò anche gli esiti di questi esami Dottore.

Secondo i miei valori ormonali del 6 dicembre e secondo questa eco interna, lei pensa che abbia avuto l'ovulazione intorno al 2-3 dicembre e che il ciclo arriverà spontaneamente per questo week-end... se non arriva secondo lei posso essere solo incinta, dato il progesterone a 20 e l'endometrio a 11mm... dice che ho un progesterone così alto che potrei essere incinta di 2 gemelli!

Lei cosa ne pensa Dottore (gemelli a parte)..?
Può essere che io abbia ovulato dalla stessa ovaia di un mese e mezzo fa?
Quel corpo luteo non potrebbe essere lo stesso dell'altra volta e io non aver proprio ovulato e per questo il ciclo non arriva?

La mia dottoressa é davvero convinta che il ciclo mi arrivi per fine settimana.
Attendo un suo parere Dottore.

La ringrazio.


[#11] dopo  
Utente
Dimenticavo: in merito alle aderenze su cui io ho molto insistito, mi ha detto che in tanti anni di professione non le é davvero mai capitato che delle sinechie provocassero febbre o problemi in genere ad una donna.. dice che alla prima gravidanza con il primo calcio del bimbo, le sinechie si scollano... quindi, se anche ci dovessero essere, da questo punto di vista per lei non ci sarebbe proprio alcun problema.

[#12]  
Dr. Agostino Menditto

40% attività
4% attualità
20% socialità
AVERSA (CE)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Capirà che è molto difficile esprimere un parere on line su un caso così specifico senza aver almeno visionato direttamente i referti.
Ritengo che le convenga attendere l'evoluzione degli eventi, come indicato dalla collega, anche perché l'endometrio di 11 mm dovrebbe dare effettivamente luogo alla mestruazione ed è possibilissimo ovulare dallo stesso lato per più cicli consecutivi.
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
Responsabile U.O. Ginecologia e Ostetricia
Clinica Mediterranea - Napoli