Utente 131XXX
Carissimi dottori ho trentadue anni ed una bellissima bimba di tre anni avuta con parto naturale spontaneo indolore(epidurale). Oggi sono incinta del 3 mese esattamente l'ultimo ciclo l'ho avuto il 07.09.2010 quindi tra 2 gg. termino il 3° mese, ma ho un problema il 20 novembre dopo essere ritornata da Pisa con l'aereo per una visita di controllo a mia figlia ho avuto una elevata perdita di sangue cosi' sono corsa al pronto soccorso lì mi hanno somministrato lo spasmex e prontogest e volevano ricoverarmi ma io ho firmato per andare via promettendo che avrei continuato la cura a casa ve sarei stata a riposo. La dott.ssa mi ha detto che c'era stato un distacco della placenta. dopo quattro giorni di trattamento le macchie scompaiono e dopo una settimana ho la visita con il mio ginecologo il quale mi dice che il bimbo sta bene e che il distacco si sta riassorbendo quindi sostituirsce il prontogest con degli ovuli uno a sera. Ma la cura con gli ovuli non l'ho mai iniziata visto che il giorno dopo il controllo ho avuto dinuovo delle perdite rodsse e poi marroni così il gine mi ha detto di stare a letto e continuare con prontogest. Dopo 4 gg. di prontogest le perdite non si arfrestano cosi vado nuovamente al pronto soccorso dove mi dicono che il bimbo sta bene e il distacco si sta riassorbendo, al momento della visita non vedono neanche macchie rosse, ritorno a a casa per qualche ora tutto bene e poi di nuovo macchie rosse liquide, specie quando mi sveglio al mattino. Io non so cosa fare il mio gine, è fuori e ritorna non prima del 20 dicembre, infatti mi ha dato il nome di un sostituto ed in ospedale non poso tornare anche oggi.... perfavore aiutatemi

[#1] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Le perdite di sangue rosso scuro possono verificarsi in caso di distacco placentare. E' importante osservare il riposo assoluto (poltrona, letto) e seguire la terapia prescritta. Solo se le perdite di sangue divenissero rosso vivo e abbondanti, necessita di controllo ospedaliero
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#2] dopo  
Utente 131XXX

La ringrazio per la tempestività, quindi stare seduta a tavola può causare problemi? esiste una posizione che bisognerebbe tenere rispetto ad altre? oppure il solo stare sdraiata? Grazie e buona domenica.



[#3] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
E' preferibile stare a letto sdraiata ed alzarsi solo per andare in bagno con cautela
saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#4] dopo  
Utente 131XXX

Egr.Dottore, secondo Lei una volta che le perdite si attenuano ed il distacco scompare la gravidanza continua in maniera normale? Inoltre le vorrei chiedere potrei fare una iniezione di prontogest al giorno più un ovulo di progeffik 200 mg? Inoltre il fatto di aver fatto delle visite interne può aver scatenato la perdita di sangue visto che già vi era stato un distacco. La ringrazio e mi perdoni se le faccio tutte queste domande ma il mio gine per ora non è raggiungibile telef. poichè fuori.

[#5] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Certamente, se il distacco si riaccolla la gravidanza puo' procedere regolarmente. E' inutile aumentare il progesterone, faccia la terapia consigliata. Le visite non possono aver causato le perdite
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#6] dopo  
Utente 131XXX

Carissimo dottore ieri mattina mi sono svegliata ed andata al bagno ho visto tanto dangue rosso.. che spavento mi sono preparata per andare in ospedale, ma dopo quella abbondante perdita per tutta la giornata non ho avuto perdite, solo in tarda serata qualche macchia. Stamattina quando mi sono svegliata non avevo perdite poi dopo la doccia ho notato qualche macchia sull'assorbente. Ieri Ho provato a contattare il mio gine, ma mi ha detto che ha avuto un incarico a Roma e se ne avessi avuto bisogno oltre all'ospedale vi è un altro ginecologo a cui potermi rivolgere... così ho chiamato a quest'ultimo il quale mi ha detto che se le perdite non sono molte devo continuare con la terapia e stare a riposo.... ma quanto tempo ci v uole affinche le perdite si esauriscano?
Inoltre mi chiedo tutto ciò può avere un legame con la selezione naturale? La ringrazio e Le auguro una Buona Madonna...

[#7] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Le perdite tenderanno a bloccarsi quando vi sarà un riaccollamento del distacco placentare. Per ora conviene stare a riposo e controllare con l'ecografia la situazione
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#8] dopo  
Utente 131XXX

E relativamente alla selezione naturale? non c'è alcun nesso? La ringrazio.

[#9] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
I fenomeni abortivi naturali possono essere legati alla selezione naturale, ma nel suo caso le perdite di sangue sono dovute al distacco che non e' direttamente collegato al problema selezione
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#10] dopo  
Utente 131XXX

Per fortuna dottore!!! Io Le chiedo perdono per tutto il tempo che Le sto togliendo. Ho seguito il Vs. consiglio sono sempre sul divano e mi alzo per andare in bagno o pranzare(in maniera molto veloce..). Ieri mattina ho avuto delle perdite rosso scuro, ma poi durante bla giornata più niente, mentre questa mattina erano poche e marroni. Io continuo ad osservare il riposo. Il mio EX ginecologo non risponde neanche al telefono e l'altro nominativo non è mai in ufficio. Vorrei fare una ecografia per vedere se il bimbo cresce e sta bene ma ho paura che se vado in ospedale mi fanno una nuova visita... penso che non bisogni stare sempre a stimolare. La mia paura più grande è che ci possa essere un aborto interno.. ciò potrebbe accadere e quali sarebbero i sintomi?
Inoltre ho letto il suo interessante articolo ma come viene fatto il prelievo delle ossa nasali? che come ha scritto lei insieme alla translucenza nucale e il bi test valutano il rischio down?
La ringrazio di cuore e le prometto di non disturbare piu'.
Tiziana

[#11] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
I sintomi di un aborto interno possono essere svariati. Se ha nausea, tensione mammaria vuol dire che la gravidanza procede. Esegua quanto prima un controllo ecografico.
Riguardo all'articolo, si parla di rilievo ossia visualizzazione delle ossa nasali con l'ecografia per la valutazione del rischio down
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#12] dopo  
Utente 131XXX

Carissimo Dottore sono stata in ospedale domenica 12 dic. poichè al mattino le perdite erano ricomparse, mi hanno detto che il bimbo sta bene, è cresciuto in 8 gg. di 1,7 cm. e che risulta dalla ecografia di un distacco amniocoriale di continuare con il riposo e le prontogest e di aggiungere un ovulo di progeffik alla sera. Ora aspetto che il mio ginecologo mi fissi un appuntamento per avere la situazione e sapere se posso festeggiare il natale o stare a casa...

[#13] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Spero che possa festeggiare il Natale in serenità! (anche se dovrà comunque mantenere il riposo)
Riporti le novità
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#14] dopo  
Utente 131XXX

Carissimo Dottore La ringrazio di vero cuore, domani ho un ecografia di controllo. Le auguro un Buon Natale.

[#15] dopo  
Utente 131XXX

Salve, Dottore il 31 dicembre ho avuto una forte emorraggia e sono stata in ospedale, dove hanno riscontrato un distacco di 4 cm., attulmente sono a casa a riposo ho ripreso a fare prontogest e le perdite sono meno abbondante ma sempre rosso vivo come sempre il mio ginecologo e fuori taranto, informato sulla situzione mi ha inviato un sms con esami per valutare la couagulazione e mi ha detto di prendere una cardioaspirina al giorno, ho letto varie controindiazione sulla cardioaspirina , penso sia meglio conoscere i risultati degli esami.

La Prego di rispondermi sono molto preoccupata.

In attesa di un Vs riscontro porgo distinti saluti.

[#16] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Ritengo il consiglio e la terapia appropriata.
L'unica cosa importante da fare e' osservare il riposo assoluto per consentire il riaccollamento del distacco
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#17] dopo  
Utente 131XXX

Dottore Carissimo, dal 31 dicembre ad oggi le perdite da rosso vivo sono diventate rosso scuro e poi marroni. Io non sto prendendo ancora la cardioaspirina poichè c'è scritto che ci potrebbe essere un aumento del rischio di sanguinamento e varie malformazioni a carico del feto. Ma sentendo i miei parenti sono tutti molto preoccupati, io non avevo capito circa la possibilità che mi venga una trombosi... COSI' HO DECISO DI PRENDERE UNA META' DI CARDIOASPIRINA AL GIORNO. Secondo Lei nel caso di bolle nel sangue una mezza dose può aiutarmi comunque?
Inoltre Le chiedo nella mia famiglia solo la mia bisnonna paterna ha avuto una trombosi ma alla tenera età di 80 anni. Se nella prima gravidanza non ho avuto nessun problema possono gli stessi presentarsi alla seconda gravidanza?
Ricordo di non aver avuto mai aborti di alcun tipo.
La ringrazio anticipatamente e buona giornata.

[#18] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Segua la terapia consigliata a dosaggio pieno. Non abbia paura per gli effetti del farmaco, largamente usato in gravidanza
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#19] dopo  
Utente 131XXX

Salve dottore da circa una settimana le perdite si alternano da marroni a rosso scuro e risultano più abbondanti la mattina al risveglio. Domani ho una ecografia con il mio ginecologo. Continuo a prendere la cardioaspirina visto che il mio medico ha detto che anche se teoricamente aumenta il rischio di sanguinamento allo stesso tempo migliora la circolazione?
Ma secondo lei siamop nel caso di una placenta previa, ed io sono in pericolo?
La ringrazio di vero cuore.
Saluti.

[#20] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Le piccole perdite possono essere dovute ad una piccola zona di scollamento placentare, ma e' prematuro per parlare di placenta praevia, visibile comunque all'ecografia. Ne riporti l'esito
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#21] dopo  
Utente 131XXX

Caro dottore le perdite sono marroni e la mattina più abbondanti, sto continuando con il progesterone (3 ovuli al dì) e la cardioaspirina, i risultati per gli esami della coagulazione non mi sono ancora pervenuti, spero nella prossima settimana. Domenica 16 gennaio ho fatto una ecografia, la crescita del feto era regolare ed il distacco da 4 cm era sceso a 1,2 cm. Ci sono altre cause che possono detreminare il distacco della placenta? Mi scusi se la disturbo. Buona giornata.

[#22] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Il distacco placentare puo' avere diverse cause, anche meccaniche, non solo coagulative. Comunque e' un fatto positivo che l'area di distacco si stia riducendo
Riporti le novità
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#23] dopo  
Utente 131XXX

Dottore ieri sera ho acuto una nuova nuova emoraggia sudavo freddo e a fatica mi reggevo in piedi. il mio ginecologo mi ha detto di fare l'iniezione di prontogest oltre i tre ovuli. non sono andata in ospedale sono a riposo a casa... sono distrutta ed ho paura, ho una bimba di tre anni che ha bisogno di me.. pensavo all'aborto. Evidentemente questa bambina non vuole nascere.

[#24] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gent. sig.ra, osservi il riposo assoluto e faccia la terapia prescritta sperando che tutto proceda per il meglio
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#25] dopo  
Utente 131XXX

Ho parlato con il mip ginecologo che venuto a conoscenza delle forti emoraggie mi ha detto di sospendere la cardioaspirina almeno fino a quando non avremo i risultati della coagulazione. E mi ha dato il ferro ferrograd, stupendosi che in ospedale non mi abbiano fatto l'emocromo.
Ora le perdite vanno meglio, mi è stato detto che ho una placenta anteriore e non previa e che la bambina rispetto alla settimana scorsa è cresciuta. collo utero chiuso e conservato e soprattutto che non vi è stato un nuovo distacco ma dall'ecografia risulta lo stesso dell'altra volta ovvero 1,2 cm.
Lei mi ha parlato di cause meccaniche, ma quali sono?
Spero di averle dato qualche informazione in piu', grazie.

[#26] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Le cose sembrano andare meglio. Le cause meccaniche sono dovute a sforzi fisici o semplicemente legate alla posizione dell'utero rispetto alla placenta (fattori quindi casuali)
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#27] dopo  
Utente 131XXX

Ebbene dottore, martedi mattina alle cinque ho avuto una emoraggia ho svegliato mio marito e siamo andati in bagno, lì mi son sentita come se dall'utero dovesse uscire qualcosa e così abbassandomi lo slip sono caduti due grossi coaguli di sangue. mi sono sentita poco bene ero gelida e sudavo freddo e dopo un po avevo praticamente le dita di mio marito in bocca che cercava di tirarmi fuorii la lingua. Io non ricordo ma mio marito ha detto che mi stavo affogando con la mia stessa lingua.
Sono corsa in ospedale e li mi hanno fatto una visita da cui è emerso un polipo ed una ecografia da cui risultava una placenta diffusa. Hanno fatto l'esame dell'emocromo tutto ok anche il ferro nonostante il sangue perso e gli esami della omocisteina e della coagulazione erano ok.
Cosi mi è stato detto che dovevo ricoverarmi e capire i motivi di questi sanguinamenti...
Piango da oltre 10 ore.. il mio ginecologo mi ha fatto una ecografia trasvaginale da cui risulta una placenta previa (sono alla 20) e nonostante tutte le corse in ospedale nessuno se ne era accorto....
Mi ha detto che se sono fortunata posso stando a riposo sperare di arrivare al settimo mese di gravidanza e poi fare un cesareo con probabile eliminazione dell'utero corroso dalla placenta.
Potrei avere una emoraggia al sesto mese avere un bimbo che non si sa se è in grado di soppravvivere e compromettere la mia salute con un abbondante sanguinamento...
alternativa : dopo colloquio psichiatrico richiedere un abortoche avverrebbe cmq. con parto cesareo.
Lui mi consiglia di continuare la gravidanza.. io ho paura di ritrovarmi in una situazione di pericolo per la mia persona e poi perdere l'utero... NO
Mi aiuti la prego mi dica qualcosa. Grazie tante

[#28] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gent.sig.ra, la situazione appare piu' complicata del previsto e da quanto riferito nei precedenti post.
Il consiglio e' quello di stare in riposo assoluto e fare una terapia che mantenga anche l'utero a riposo, se dovessere manifestarsi contrazioni o dolori.
Sono anch'io del parere di continuare la gravidanza sotto stretto controllo medico ed ecografico (la condizione di placenta praevia non e' un'indicazione all'aborto, deve fare controlli ravvicinati nel tempo).
Non e' assolutamente detto che bisognerà asportare l'utero
Riporti le novità, sperando che siano positive
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#29] dopo  
Utente 131XXX

Ed il polipo placentare? questo non potrebbe peggiorare la situazione? Domani ho la consulenza con lo psichiatra. Se facessi ora il cesareo per abortire, cosa che mi distrugge solo al pensiero - inquanto da sempre contraria - l'utero apparte la cicatrice relativa al taglio non ha problemi, vero? Io ho paura di perdere l'utero e con tutto il progesterone che ho fatto fino ad ora la placenta penso si sia attaccata abbastanza. Ho rifiutato oggi la terapia di progesterone visto che il distacco non c'è più. E secondo Lei quando fanno il cesareo per l'interruzione tolgono anche il polipo?
Il mio medico è obiettore quindi mi affiderà ad un collega. Ho paura

[#30] dopo  
Utente 131XXX

Ebbene si ho anche un polipo placentare. Sono distrutta, ma se andassi da un altro bravo ecografo le cose potrebbero cambiare?

[#31] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Non credo che la situazione descritta con l'ecografia (quindi oggettiva) possa cambiare. Non si faccia prendere dal panico. E' necessario valutare attentamente la situazione clinica e le varie possibilità che le vengono proposte.
In caso di interruzione l'intera placenta verrebbe rimossa.
Speriamo che la situazione possa migliorare e possa portare avanti la gravidanza
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#32] dopo  
Utente 131XXX

quindi on l'interruzione fatta tra circa una settimana il mio utero verrebbe salvato, vero?
ma allo stesso tempo la placenta previa si potrebbe ripresentare in una successiva gravidanza.
Tutte le iniezioni di prontogest fatte possono aver causato un prooblema?
Io ho fatto solo una trasvaginale, quindi un'altra ecografia sarebbe stata la morfologica per pter veder meglio oppure è la stessa cosa?
Qui non stanno capendo il mio stato d'animo e una grande delusione lo avuta con il mio ginecologo... disinteressato alla ennesima potenza.
Sono stanca di piangere.

[#33] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gent. sig.ra comprendo la sua situazione, peraltro difficile da valutare on-line. Ritengo che l'utero possa essere salvato in caso di interruzione. Il progesterone non puo' aver causato alcun problema. La condizione di placenta previa non e' detto che si verifichi in successive gravidanze. Con l'ecografia morfologica si valuta lo sviluppo di organi ed apparati fetali, ma la condizione placentare rimane visibile con qualsiasi tipo di ecografia.
Riporti le novità
Cordiali saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#34] dopo  
Utente 131XXX

La ringrazio di vero cuore, qui pensano alla bimba che ho nella pancia e non a quella che ho a casa. Io non mi sento di rischiare...ASSOLUTAMENTE
HO FATTO RICHIESTA PER UN CONSULTO PSICHIATRICO E UNA CONSULENZA CON IL DOTTORE LA GROTTA PRIMARIO QUI IN OSPEDALE..
MI E' STATO DETTO CHE PER L'INTERRUZIONE DOVREBBERO PROCEDERE PRIMA CON LA CANDELETTA E POI CON IL PARTO CESARIO ... QUESTO PER BUROCRAZIA MA COSI' CMQ. RISCHIEREI TANTO E LO STESSO DI PERDERE L'UTERO.
QUANTE SONO LE POSSIBILITA' DI RISALITA DI UNA PLACENTA CENTRALE POSTERIORE? LA RINGRAZIO.

[#35] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Le possibilità sono piuttosto scarse se, come dice, si tratta di una placenta centrale e non marginale
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#36] dopo  
Utente 131XXX

Caro dottore in ospedale mi hanno fatto una ecografia di screening ed è nella norma, ed hanno diagnosticato la placenta con inserzione posteriore bassa ( non hanno scritto previa poichè sono ancora alla 21+2) degli esami di routine che sono risultati nella norma ed Hb 10,6 (ad inizio dicembre era 12,6 - per uesto loro affermano che non ci sia stata una vera emorragia) hanno fatto uno screening per trombofilia e PCR negativi. Ieri sera mi hanno dimessa dicendomi di stare a riposo ( sto immobile a letto e mi alzo solo per lavarmi). La diagnosi è minaccia d'aborto e polipo deciduale.

I ospedale ho chiesto di parlare con il primario, il quale con il mio gine ed un altro medico ha detto che cmq. fare una ivg alla 21 settimana è rischioso per il mio utero oltre al fatto che andrebbe fatto un parto cesareo.
Ho parlato con l'abortista il quale mi ha detto che non sono in pericolo di vita e che essendo una placenta bassa posteriore potrebbe anche alzarsi e che effettivamente a questa epoca è più rischioso fare un aborto che proseguire.
Così ho deciso di andare avanti e di sperare per il meglio.
Riguardo a tutto cio' lei cosa mi dice?
Inoltre ho chiesto se la bimba nella pancia possa avere avuto conseguenze, ovvero ho letto che una placenta bassa può essere originata da una malformazione, a tal fine quale esame sarebbe opportuno fare?
So che l'ho annoiata ma ho bisogno di sapere cosa lei avrebbe consigliato ad una sua paziente.
Grazie tante

[#37] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Mi sembra che abbia preso la decisione migliore (come da mia replica n.28).
Riguardo alla bimba non puo' avere nessun problema malformativo dovuto all'inserzione placentare.
Osservi il riposo e faccia i periodici controlli, riportando le novità
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#38] dopo  
Utente 131XXX

mi sento risollevata, non so il perchè visto che abbiamo comunicato solo online, ma lei mi ispira tanta fiducia. La ringrazio di vero cuore.
Il mio dottore mi ha dato il progeffik ovuli 2 al di, ferro ed integratori.
Sinceramente non mi trovo molto bene con gli ovuli, preferirei continuare con le fiali di prontogest lei che dice?
Buona giornata.

[#39] dopo  
Utente 131XXX

Inoltre Dottore vorrei chiederLe quanto segue:
attualmente ho delle macchie più abbondanti al mattino di colore scuro (quasi nero) .
Non dovrei secondo Lei usare il tradex? o puo avere effetti indesiderati?
A questa epoca bisognerebbe cominciare con la cura per lo sviluppo dei polmoni?
La ringrazio.. e mi sscusi.

[#40] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gli ovuli o le fiale hanno il medesimo effetto. Per le perdite, se non sono abbondanti, conviene osservare il riposo. Solo se divenissero rosso vivo e dietro suggerimento del suo ginecologo puo' utilizzare l'acido tranexamico.
Per la prevenzione respiratoria fetale e' ancora presto
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#41] dopo  
Utente 131XXX

La ringrazio di vero cuore.
Spero che ci sia un lieto fine, sono sempre sdraiata a letto e mi alzo solo per lavarmi e usare il bagno.
Spero di informarLa in futuro solo sui progressi in positivo.
Tiziana

[#42] dopo  
Utente 131XXX

Carissimo dottore, sono alla 22+5, le perdite marroni sono più abbondanti ad inizio giornata e poi vanno a scemare. Spero che all'ecografia dell'otto marzo tutto vada bene e di non avere altri incidenti di percorso.
Ho letto di una tecnica per preservare l'utero e la fertilità x emoraggia post placenta previa.. ovvero del palloncino salva utero e della embolizzazione delle arterie uterine. Cosa mi puo' dire in merito?
Inoltre stando a riposo assoluto, in quanti casi si ha un aborto spontaneo dopo la 22^ oppure in quanti casi si ha una rimozione di una parte dell'utero?
Mio marito ha parlato con il gine e questo gli ha detto che nella eventualità x emoraggia si dovesse togliere parte dell'utero io cmq. potrei avere il ciclo, cmq. potrei avere dei rapporti ecc
E' così? La prego mi illumini, il mio gine è sicuramente molto bravo ma non mi ha dato molte rassicurazioni in merito ... e non mi ha parlato del palloncino. Come posso sapere se a Taranto ss.Annunziata viene praticata come procedura?
Grazieee

[#43] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gent. sig.ra, il consiglio e' quello di non pensare alle eventualità peggiori o alle percentuali di questa o quella tecnica letta da qualche parte. Si affidi ai colleghi che la stanno seguendo e viva la gravidanza giorno per giorno, stando a riposo
Riporti le novità
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#44] dopo  
Utente 131XXX

La ringrazio di vero cuore. Spero che tutto vada per il meglio. Tiziana

[#45] dopo  
Utente 131XXX

Bene...sperare con basta!!! ieri ed oggi ho avvertito indurimenti addominali, questa notte dolori lancinanti sopra al pube.. ho dovuto prendere 2 spamex compresse e stamattina ecco il sangue rosso sull'assorb. PANICO!!!
Il gine mi ha detto di prendere 2 fiale di tranex al di' x max. 3 gg.
Ora.... ricapitolando con una placenta posteriore che poggia sull'oui ed un polipo deciduale... potrebbe avere un nesso che le perdite avvengano ogni 22 gg.?
E' questa la situaz. e la periodicità ,,, significa niente x lei?
La ringrazio.

[#46] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Sembrerebbe una casualità, ma bisogna anche considerare che talora in gravidanza si verificano alcune lievi perdite di sangue in corrispondenza dei gg in cui si sarebbe dovuto verificare il ciclo mestruale.
La terapia appare corretta e speriamo bene!
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#47] dopo  
Utente 131XXX

Salve dott. dopo l'episodio emoraggico del 16 febbraio ecco che il 15 marzo corro nuovamente in ospedale per emoraggia, preceduta da dolore sotto alla pancia e ai reni. Ci sono stata solo 2 gg. poi visto che si era arrestata il mio gine mi ha dimesso. Domani entro nella 28 settimana, siccome ho detto di avere avuto ripetuti indurimenti addominali accompagnati da dolore... anche se con il tracciato nulla veniva rilevato il mio gine a parte il prontogest, il ferro e l'integratore mi ha dato 2 cp. al diè di miolene per evitare contrazioni. Sono stanca.... e sull'orlo di un esaurimento. Spero di arrivare senza prolemi fino al 07 aprile data in cui entro nell'ottavo mese. A questo punto.. a 30 settimane si puo' fare un TC ? La mia emoglobina dall'ultima emoraggia è scesa da 12.3 a 10.6...
Mi faccia sapere cosa ne pensa grazie. Tiziana

[#48] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Mi auguro che tutto proceda per il meglio e che non vi siano ulteriori complicazioni.
A 30 sett non e' possibile farla partorire (il feto non e' ancora pronto!)
Solo dopo le 36 sett sarà possibile individuare insieme al suo ginecologo il momento migliore per il parto
Riporti le novità
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#49] dopo  
Utente 131XXX

MA DOTTORE.. CI SONO DONNE CHE HANNO PARTORITO A 30 SETTIMANE ED IL LORO FETO E' POI STATO IN INCUBATRICE MA POI E' STATO BENISSIMO.. DI CONTRO STARE AD ASPETTARE UNA ULTERIORE EMORAGGIA PER INDEBOLIRMI OPPURE PER FAR MORIRE IL FETO PER IMPROVVISO DISTACCO PLACENTARE O ANCORA MORIRE IO... A QUESTO PUNTO PENSO SIA MEGLIO L'INCUBATRICE.
P.S. A 26 SETTIMANE PESAVA 1 KG. ED ERA LUNGA 32 CM.
IL MIO GINE MI HA SEMPRE DETTO SPERIAMO DI ARRIVARE ALLA 30^ SETIMANA....
IL FATTO CHE LE EMORAGGIE MENSILMENTE, PIU' O MENO, SI RIPETANO SONO UN SEGNO POSITIVO CIRCA LA SITUAZIONE DEL MIO UTERO?
IO HO PAURA DI MORIRE...

[#50] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gent. sig.ra, in questi termini, il discorso diventa molto diverso.
Qualora vi fossero le condizioni di un pericolo imminente per la sua vita in seguito all'emorragia, ritengo che i colleghi attuerebbero tutte le procedure per salvaguardare la sua salute e cercare di salvare il feto.
Ritengo invece, pur non potendo valutare la sua situazione clinica, che non sia possibile programmare un parto alla 30 sett se non ve ne sono le indicazioni cliniche. Tutto dipende dalle sue condizioni e dal grado di maturità fetale
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#51] dopo  
Utente 131XXX

SALVE DOTTORE IERI SONO STATA IN OSPEDLE PER UNA EMORAGGIA, MI HANNO FATTO UNA ECO ADDOMINALE ED UN TRACCIATO MI HANNO DETTO DI RICOVERARMI MA ANCHE CHE IL DISTACCO ERA MINIMO, QUINDI VISTO CHE ABITO A 2 ISOLATI DALL'OSPEDALE SONO TORNATA A CASA. HO PRESO UNA TRANEX IERI ALLE 13 E POI UN ALTRA DOPO 12 ORE CONTINUERO COSì X 3GG. O FINO A QUANDO NON TERMINANO LE PERDITE. A DISTANZA DI 23 ORE LE PERDITE SONO MARRONI, QUINDI LE CHIEDO: MA E' DOVUTO AL TRANEX OPPURE E' SANGUE VECCHIO QUINDI LA SITUAZIONE VA MEGLIO? LA RINGRAZIO.

[#52] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Il cambiamento di colore delle perdite (da rosso vivo a marrone) e' un buon segno in quanto indica che si tratta di sangue vecchio. Spero proceda per il meglio. Riporti le novità
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#53] dopo  
Utente 131XXX

salve dottore vorrei chiederle un informazione: mia sorella ha fatto una visita a 25giorni dal ciclo, qualora fosse stata incinta il ginecologo se ne sarebbe accorto o no ? non ha proceduto a nessuna ecografia.
Grazie di cuore....

[#54] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
E' difficile diagnosticare lo stato gravidico solo con la visita, sarebbe opportuna un'ecografia o un test
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#55] dopo  
Utente 131XXX

La ringrazio. Oggi sono alla 30 + 2 .
Stasera ho la visita dal ginecologo. Spero che vada tutto.

[#56] dopo  
Utente 131XXX

UTERO BEN CONSERVATO 4 CM.
MOLTO LIQUIDO AMNIOTICO.
PLACENTA SU OUI. POSTERIORE CENTRALE.
LA BIMBA PESA 1600 GR.
ACCERTAMENTI DAY HOSPITAL 19 APRILE.
TAGLIO CESAREO 29 APRILE.. ALLA 33+3.
SPERO SOLO CHE IN CASO DI EMORAGGIE ... NON SIANO TANTO GRAVI DA DETERMINARE UN TC D'URGENZA.
CHE MI DICE ? CE LA FARO'?
TIZIANA

[#57] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Il peso della bimba e' incoraggiante. Inizierà sicuramente una terapia per accelerare la maturità polmonare fetale.
Pensi positivo! e riporti le novità
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#58] dopo  
Utente 131XXX

salve dottore giovedi 07 aprile sono stata dal ginecologo mi ha detto che si trattava decisamente di una previa centrale che ricopriva l'oui e che avevo anche un polipo deciduale, ha poi aggiunto che il collo dell'utero era di 4 cmed era chiuso e ben conservato... ho pagato la sua consulenza... e poi dopo 16 ore circa mi si sono rotte le acque. Sono corsa in ospedale e dal venerdi 08 aprile alle ore 16.00 fino al sabato alle ore 14.00 sono stata in sala travaglio per poi fare tc d'emergenza.
La bimba ha respirato sin dall'inizio pesava alla nascita 30 sett. + 4 gg. ben 1780 kg. ed è stata portata subito al piano sup. in rep.prematuri. Sono trascorsi 5 giorni la bimba respira da sola prende il biberon e sembra procedere tutto bene tranne il fatto che non è a casa con me.
DIMENTICAVO... HO FATTO UN TC INUTILE NON AVEVO NE LA PREVIA NE IL POLIPO DECIDUALE, MA SOLO UNA PLACENTA STRANA CHE HANNO MANDATO AD ESAMINARE.
AD OPERARMI E' STATO IL VICE PRIMARIO... ED E' RIMASTO SORPRESO QUANDO GLI HO DETTO CHE IL MIO GINE, CHE LAVORA LI', NON ERA NEANCHE VENUTO A TROVARMI.. COSA MI DICE A RIGUARDO?
BELLA STORIA VERO?
MI SCUSI VORREI CHIEDERLE POSSO FARE LA DOCCIA E DOPO QUANTO?
AVERE RAPPORTI SESSUALI?E DOPO QUANTO?
FARE LA CERETTA INGUINE E DOPO QUANTO?
RIVOLGO A LEI QUESTI APPARENTI INUTILI RICHIESTE POICHE' NON HO PIù UN GINECOLOGO A CUI FARE RIFERIMANTO.
lA RINGRAZIO DI VERO CUORE.


[#59] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gent. sig.ra sono rammaricato per l'accaduto ma nello stesso tempo felice di sapere che la bimba stia bene!
A distanza di almeno 1 sett, se la ferita non presenta problemi puo' fare la doccia, proteggendo ancora la ferita.
Per i rapporti attenda almeno la visita di controllo dopo 15-20gg dal parto.
Attenda per la ceretta quando la situazione della ferita sarà definita completamente (guarigione completa)
Non dimentichi di dare notizie della bimba!
Cordiali saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#60] dopo  
Utente 131XXX

Salve dottore la mia bimba dopo 20 gg. in incubatrice è passata in culla, vado ad allattarla ed ha raggiunto i due kg. proprio oggi. Il pediatra dice che la mia Rebecca deve arrivare alla trentaseiesima, vale a dire ancora altre due settimane, ma non importa l'importante è che lei stia bene, e in questo caso voglio essere positiva e non fare troppe domande. Ancora oggi non mi è pervenuto nessun risultato per le analisi condotte sulla mia placenta. Cmq. l'aggiornerò. Gazie di tutto.

[#61] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gent.sig.ra, sono felice che la piccola cresce e tra qualche gg potrà averla a casa!
Mi tenga informato!
Cordiali saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#62] dopo  
Utente 131XXX

Salve dottore la mia bambina dopo 2 mesi dalla nascita è arrivata a 4 kg. quindi tutto ok . Allattamento al seno .
Da qualche tempo ho dolori alla schiena quando mi abbasso e mi alzo e quando sto seduta. Ho una pallina di 1-2 cm tra osso sacro e ano. Il mio medico generico dice che va trattata con gentalyn beta ma allo stesso tempo che siccome allatto non posso altrimenti la gentamicina può disturbare la bimba. Il mio pediatra dice invece che non c'è problema, lei che mi dice a riguardo?
Visto che continuo a disturbarla?

[#63] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gent.sig.ra, le riporto quanto in scheda tecnica del farmaco citato
"Non essendo noto se la somministrazione topica dei corticosteroidi possa determinare un assorbimento sistemico sufficiente a produrre concentrazioni dosabili nel latte materno, è necessario decidere se interrompere l’allattamento o se sospendere la terapia, tenendo conto dell’importanza del farmaco per la madre"
Quindi la utilizzi il meno possibile

Vedo che la bimba cresce bene! Sono molto contento!
Cordiali saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"