Utente
gentili medici. ho avuto l'ultimo ciclo il giorno 11 gennaio. so di aver ovulato il giorno 25 gennaio. ho scaoperto di essere in cinta il 5 febbraio. il giorno 8 ho eseguito le beta con risultato 82. oggi 12 febbraio ho rieseguito il secondo prelievo con valore 619. mi sembra un valore molto basso. quale è il vostro parere a riguardo? sono molto in ansia...
grazie

[#1]  
Dr. Agostino Menditto

40% attività
4% attualità
20% socialità
AVERSA (CE)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
L'incremento è buono, attenda con serenità l'evoluzione nei prossimi giorni, o ripetendo tra almeno quattro giorni una nuova beta o praticando non prima di una settimana una ecografia transvaginale in cui si dovrebbe visualizzare la camera gestazionale.
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
Responsabile U.O. Ginecologia e Ostetricia
Clinica Mediterranea - Napoli

[#2] dopo  
Utente
gentilissimo dottor Menditto
vorrei chiederle se in gravidanza possano considerarsi normali dolori al basso ventre e una sensazione di gonfiore. spesso infatti avverto una sensazione come di pizzichi e dolori (lieve entità) al centro del ventre. mi perdoni l'ansia e le domande banali ma non vorrei perdere anche questa gravidanza....che già sto curando con muulticentrum materno, due compresse di progesterone, una di deltacortene ed una di aspirinetta. secondo lei è valida come cura?un'altra domanda. ogni volta che sono rimasta in cinta ho avvisato interiormente la gravidanza con forti languori di stomaco, quasi come a descrivee la fame. questi languori in genere terminano al terzo mese. è normale?
anticipatamente ringrazio

[#3]  
Dr. Agostino Menditto

40% attività
4% attualità
20% socialità
AVERSA (CE)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
I sintomi che riferisce sono normali nel primo trimestre di gravidanza.
La cura in atto è una profilassi adeguata per l'abortività.

In bocca al lupo!
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
Responsabile U.O. Ginecologia e Ostetricia
Clinica Mediterranea - Napoli

[#4] dopo  
Utente
grazie dottore per la risposta.quanto prima le farò sapere l'andamento della gravidanza. E' un sollievo sapere che ci sono medici disponibili come voi....grazie , infinitamente grazie.

[#5] dopo  
Utente
gentilissimo dottore Menditto
ho eseguito il dosaggio delle beta sabato ed erano 620.martedì ho rieseguito le beta con valore 2150. sono buone? a che settimana corrispondono? venerdì eseguiro la prima ecografia. si può iniziare avedere il battito cardiaco? cosa mi devo aspettare dalla prima ecografia?
grazie in anticipo per la sua risposta.

[#6]  
Dr. Agostino Menditto

40% attività
4% attualità
20% socialità
AVERSA (CE)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Il dato positivo è che stanno crescendo (consideri da quanto era partita). All'ecografia si dovrebbe visualizzare con questi valori solo la camera gestazionale. L'epoca non è databile dalla beta.
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
Responsabile U.O. Ginecologia e Ostetricia
Clinica Mediterranea - Napoli

[#7] dopo  
Utente
gentilissimo dottor Menditto
in considerazione del fatto che le beta crescono ogni tre giorni(con i valori superiori a 1200) ed in considerazione che le utlime beta le ho eseguite martedi(con valore2150) , il giorno venerdi 18 dovrebbero essere circa di 5000. si potrebbe vedere il battito cardiaco?
sono molto preoccupata perchè esco già da due precedenti storie di uovo chiaro......

[#8] dopo  
Utente
Gentilissimo dottor Menditto
stamani sono andata a fare la prima ecografia da cui si evidenzia sacco vitellino e camera gestazionale. secondo il mio medico sono di 5 settimane e 5 giorni. secondo lei è normale non vedere ancor l'embrione e non sentire il battito?si è evidenziato un distacco di 7,4 per 3,6 mm.sono stata subito messa a riposo assoluto. cosa ne pensa? sono preoccupata del fatto che non si veda ancora l'embrione....quando secondo lei è possibile iniziare a vedere l'embrione?
la ringrazio in anticipo per la sua risposta

[#9]  
Dr. Agostino Menditto

40% attività
4% attualità
20% socialità
AVERSA (CE)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Purtroppo fare previsioni in un caso specifico è molto difficile, segua le indicazioni e le eventuali terapie che le verranno prescritte e attenda l'esito della prossima ecografia.
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
Responsabile U.O. Ginecologia e Ostetricia
Clinica Mediterranea - Napoli

[#10] dopo  
Utente
gentilissimo dottor Menditto
la ringrazio per la sua risposta. secondo lei è normale non vedere l'Embrione?
durante l'eco la mia ginecologa ha escluso si tratti di uovo chiaro per la presenza del sacco vitellino. anche Lei è dello stesso parere? mi perdoni per l'insistenza...ma sono molto in ansia. durante l'eco la dottoressa sembra aver intravisto l'embrione...li ha chiamati echi embrionali...è possibile che sia troppo presto?mi ha prescritto la seguente terapia:due prometrium mattina e sera; un deltacortene al giorno; tre buscopan al giorno, una aspirinetta ed un multicentrum materno. secondo lei è corretta?...sono molto spaventata anche dal distacco...da cosa può essere causato il distacco?purtroppo le ultime settimane ho fatto molti sforzi fisici e ho avuto molto stress ..può aver influito?
La ringrazio infinitamente....

[#11]  
Dr. Agostino Menditto

40% attività
4% attualità
20% socialità
AVERSA (CE)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
La presenza del sacco vitellino e degli echi embrionari, anche se non pulsanti, è comunque un dato positivo ed esclude l'uovo chiaro. La terapia prescritta va bene.
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
Responsabile U.O. Ginecologia e Ostetricia
Clinica Mediterranea - Napoli

[#12] dopo  
Utente
mi scusi se la disturbo ulteriormente. vorrei chiederle se un distacco come quello mio è possibile possa riassorbirsi?o dovrei pensare di stare per tutto il tempo della gestazione a riposo assoluto?da cosa può essere causato un distacco? secondo lei le misure del mio distacco sono preoccupanti?

[#13]  
Dr. Agostino Menditto

40% attività
4% attualità
20% socialità
AVERSA (CE)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Le aree distacco sottocoriale in fase precoce della gravidanza possono riassorbirsi e in tal caso può tornare ad attendere alle sue normali occupazioni. Nel caso singolo però non è possibile sbilanciarsi con una prognosi.
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
Responsabile U.O. Ginecologia e Ostetricia
Clinica Mediterranea - Napoli

[#14] dopo  
Utente
gentilissimo dottor Menditto
vorrei comunicarle che alla 6+3 finalmente si è potuto vedere l'embrione ed il suo battito. però oggi ho un problema che vorrei sottoporle. già le ho parlato della mia terapia farmacologica che mi sta dando qulache disturbo. prendo la mattina un ovulo di preometrium 200mg,un multicentrum materno, un deltacortene 5mg,un buscopan. all'ora di prranzo prendo un buscopan ed una aspirinetta. all'ora di cena prendo un buscopan e prometrium 200mg. mi chiedo se non mi faccia male tutto ciò. oltre alla nausea ed alla stitichezza alternata alla diarrea, negli ultimi tre giorni ho avuto forti fenomeni di vomito con emicrania continua. non le sto a dire in che condizioni mi trovo. non riesco ne a mangiare ne a bere...il mal di testa non mi da tregua e per questo motivo prendo adesso anche la tachipirina 1000. ho chiamato la mia dottoressa ma mi dice che è tutto normale. possibile devo prendere tutti questi farmaci? ieri non avevo il prometrium e non l'ho preso. stanotte sono stat leggermente meglio. cosa dovrei fare per lei? ho paura anche di bere perchè non riesco a trattenermi dal vomitare. secondo lei tutto questo pregesterone fa bene o sarebbe il caso di ridurlo?

[#15]  
Dr. Agostino Menditto

40% attività
4% attualità
20% socialità
AVERSA (CE)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Purtroppo, on line, non posso assolutamente permettermi di commentare o interferire con la terapia in corso, in quanto non ho possibilità di verificare in maniera diretta il suo quadro clinico e non conosco le motivazioni che hanno indotto la sua dottoressa a prescriverla.
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
Responsabile U.O. Ginecologia e Ostetricia
Clinica Mediterranea - Napoli

[#16] dopo  
Utente
gentilissimo dottore
potreste cortesemsnte interpretarmi le ultime analisi eseguite. sinceramente per me risulta difficile fare un quadro generale del mio stato di salute.

ESAME EMOCROMOCITOMETRICO
GLOBULI ROSSI................: 4,30 x10^6 ul ( 4,20 - 5,40 )
EMOGLOBINA ..................: 13,0 gr/dl ( 12,0 - 16,0 )
EMATOCRITO ..................: 38,6 % ( 37,0 - 47,0 )
VOLUME CORP. MEDIO...........: 89,6 fl ( 81,0 - 99,0 )
MCH..........................: 30,2 pg ( 27,0 - 31,0 )
MCHC.........................: 33,7 gr/dl ( 33,0 - 37,0 )
RDW .........................: H 15,0 % ( 11,5 - 14,5 )
PIASTRINE ...................: 324 x10^3 ul ( 130 - 400 )
MPV .........................: 8,4 fl ( 7,2 - 11,1 )
PDW .........................: 17,6 % ( 10,0 - 18,0 )
PIASTRINOCRITO...............: 0,27 % ( 0,10 - 0,40 )
GLOBULI BIANCHI..............: 10,00 x10^3 ul ( 4,80 - 10,80 )
Valore in % Valore Assoluto
70,2 Neutrofili H 7,02 ( 1,80- 7,00)
22,6 Linfociti 2,26 ( 0,90- 5,00)
5,1 Monociti 0,51 ( 0,16- 1,00)
1,3 Eosinofili 0,13 ( 0,00- 1,50)
0,7 Basofili 0,07 ( 0,00- 0,15)
GRUPPO SANGUIGNO E FATTORE Rh
Gruppo Sanguigno ............: A
Fattore RH ..................: Positivo

______________________________
*** COAGULAZIONE ***
Attivita' Protrombinica .....: H 123,0 % ( 70,0 - 120,0 )
I.N.R .......................: 0,88 ( 0,80 - 1,20 )
a.P.T.T. ....................: 27,2 sec. ( 24,0 - 35,0 )
Fibrinogeno (Clauss).........: 360 mg/dl ( 212 - 488 )
Antitrombina III.............: H 121,0 % ( 80,0 - 120,0 )
*** CHIMICA CLINICA ***
Glicemia ....................: 88 mg/dl ( 65 - 110 )
Emoglobina Glicosilata ......: 4,9 % ( 4,0 - 6,0 )
Emoglobina Glicosilata (IFCC): 30,0 mmol/mol ( 22,0 - 42,0 )
GOT Aspartatoaminotransferasi: 20 U/l ( 14 - 36 )
GPT Alanina-aminotransferasi.: 47 U/l ( 9 - 52 )
Bilirubina Totale............: 0,50 mg/dl ( 0,20 - 1,30 )
Bilirubina Indiretta.........: 0,40 mg/dl ( 0,15 - 1,10 )
Bilirubina Diretta...........: 0,10 mg/dl ( 0,00 - 0,25 )
*** IMMUNOMETRIA ***
TSH (Tireotropina)...........: 1,30 mcUI/l ( 0,47 - 4,64 )
*** INFETTIVOLOGIA ***
HBsAG........................: 0,13 < 0,9 Negativo
0,9 - 1,0 Dubbio
> 1,0 Positivo
Toxoplasma IgG ..............: 43,2 IU/ml < 6,5 Negativo
6,5 - 8 Dubbio
> 8 Positivo
Toxoplasma IgM ..............: 0,45 < 0,90 Negativo
> 0,90 - < 1,10 Dubbio
> 1.10 Positivo
Rosolia IgG .................: H 149,0 UI/ml < 5 Negativo
5 - 10 Dubbio
> 10 Positivo
Rosolia IgM .................: 0,29 < 0,90 Negativo
0,90 - 1,10 Dubbio
> 1,10 Positivo

Cytomegalovirus IgG .........: 0,12 < 0,90 Negativo
0,90 - 1,10 Dubbio
> 1,10 Positivo
Cytomegalovirus IgM .........: 0,13 < 0,90 Negativo
0,90 - 1,10 Dubbio
> 1,10 Positivo
*** URINE ***
ESAME URINE STANDARD
Colore ......................: INCOLORE
Aspetto .....................: VELATO
Glucosio ....................: Assente ( 0 - 0 )
pH ..........................: 6,0 ( 5 - 7,5 )
Chetoni .....................: Assenti ( 0 - 5 )
Proteine ....................: 5,0 mg/dL ( 0 - 15 )
Bilirubina ..................: Assenti ( 0 - 0,2 )
Emoglobina ..................: Assenti ( 0 - 0,03 )
Urobilinogeno ...............: 0,2 ( 0 - 0,2 )
Nitriti .....................: Assenti ( Assenti )
Peso specifico ..............: 1 024 ( 1 005- 1 030 )
Leucociti ...................: Assenti ( Assenti )
Esame microscopico del sedimento
-
NUMEROSI CRIST. CALCIO OSS. -
PRESENZA BATTERI +++ -
*** SIEROLOGIA ***
V.D.R.L .....................: Negativo ( Negativo )
T.P.H.A. ....................: Negativo ( Negativo )
Anti-HIV 1+2.................:

grazie

[#17]  
Dr. Agostino Menditto

40% attività
4% attualità
20% socialità
AVERSA (CE)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Gli esami di laboratorio, così come gli esami strumentali, devono essere richiesti in base ad indicazioni provenienti da uno specifico quadro clinico, pertanto possono essere interpretate correttamente solo dal medico che le prescrive, in quanto è colui che è a conoscenza dell'indicazione. Questo è un concetto generale in base al quale è sbagliato pubblicare on line un elenco di indagini effettuate chiedendo una risposta sul proprio stato di salute.
Nel suo caso specifico posso tranquillamente dirle che gli esami sostanzialmente rientrano nella norma e non rilevo dati preoccupanti per la sua salute, ma se ha dei dubbi, probabilmente, esiste un problema di comunicazione con il suo ginecologo che converrebbe affrontare e risolvere per il sereno prosieguo della gravidanza.
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
Responsabile U.O. Ginecologia e Ostetricia
Clinica Mediterranea - Napoli