Utente
Gentili Dottori,
vi scrivo per chiedere un chiarimento: ho letto che in casi di celiachia e/o intolleranza al lattosio è possibile un malassorbimento della pillola anticoncezionale. Io sono intollerante al glutine (scoperto da 6 mesi, ma non sono celiaca) ed al lattosio (fin da piccola, infatti non ho potuto essere allattata al seno); volevo chiedere se questo può causare effettivamente problemi nell'assorbimento e nell'efficacia della pillola (assumo Yaz da circa 3 mesi) oppure se posso tranquillamente continuare a prenderla. Il mio medico non mi ha parlato di questa problematica, ma avendone sentito parlare mi è rimasto il dubbio che sia una cosa effettivamente vera.
Aggiungo che sto seguendo una dieta priva di glutine e, per quanto riguarda il lattosio, ne assumo quantità molto ridotte, mangiando una volta alla settimana un po' di formaggio stagionato.
Vi ringrazio anticipatamente per i vostri pareri.

[#1]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

nessun problema per l'assorbimento della pillola.

Ha eseguito il dosaggio degli anticorpi della celiachia?
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#2] dopo  
Utente
Innanzitutto grazie per la risposta così veloce!
Dunque l'allergologo mi aveva prescritto vari esami, credo che quelli riferiti alla celiachia siano:

anticorpi anti endomisio IgA NEGATIVO
anticorpi anti transglutaminasi IgA 2.40

Spero siano quelli a cui si riferiva.
Nonostante gli esiti, l'allergologo sostiene che io sia intollerante al glutine, per questo sto seguendo una dieta senza glutine, senza lattosio e senza nichel (al quale sono allergica).

La ringrazio nuovamente

Cordiali Saluti

[#3]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Se gli anticorpi sono negativi, non c'è morbo celiaco.

Lei si è rivolta ad un medico, giusto?
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#4] dopo  
Utente
Certo, all'inizio al mio medico di famiglia, poi visto che i problemi intestinali persistevano, ad un gastroenterologo, il quale dopo vari esami ha concluso che probabilmente la cosa era dovuta ad un allergia, quindi mi sono affidata ad un allergologo, il quale mi ha prescritto vari esami del sangue, tra cui quelli che le ho riportato sopra, che in effetti sono negativi, ma il medico sostiene che io sia cmq intollerante al glutine. Ho intenzione di recarmi in un centro allergologico più specializzato, a Milano, per vedere se la situazione può essere risolta in altro modo, perchè pur non mangiando nulla che contiene glutine, o nichel, se provo ad aggiungere qualcosa (soprattutto verdure) alla mia dieta molto poco varia, i problemi intestinali si riaffacciano.

Grazie ancora
Cordiali Saluti

[#5]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Se ha bisogno, sono qui :)
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi