Parto cesareo programmato

Buongiorno,
sono alla mia prima gravidanza e tra poco più di un mese dovrebbe nascere la mia piccola.
La bambina fino a 30 settimane è stata in posizione cefalica, nell'ecografia di accrescimento fatta a 32 + 3 la piccola si è girata e quindi ora è podalica..
Il mio ginecologo lavora presso l'ospedale dove ho intenzione di partorire e mi ha consigliato di organizzare un cesareo programmato nel caso in cui la bimba non dovesse girarsi fino all'ultimo. La data presunta del cesareo è il 14 Dicembre, pochi giorni prima della data presunta del parto per dare modo alla piccola di potersi girare..
Ormai mi ero abituata all'idea di partorire naturalmente e sono un po' terrorizzata dal cesareo..
MI piacerebbe avere delle informazioni in più, è vero che la donna avrà una degenza più lunga e una ripresa molto più lunga? potrò allattare ugualmente la mia bambina? Quali possono essere le complicanze di un parto cesareo? ed è vero che l'inserimento dell'ago nella schiena per l'anestesia spinale è molto doloroso?

Ringrazio anticipatamente dell'aiuto!
Cordiali saluti

I.S.
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,9k 1,3k 253
A tutte le donne con gravidanza senza complicazioni e feto singolo in presentazione podalica deve essere offerta la versione cefalica per manovre esterne a partire da 37 settimane,effettuata con monitoraggio fetale continuo e disponibilità di sala operatoria.(linee guida 2010 Ministero della Salute)
In caso di programmazione definitiva consiglierei un colloquio con il Collega Anestesista per chiarire tutti i dubbi circa l'esecuzione dell'anestesia spinale.
SALUTI

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test