Utente
Salve. Sono una ragazza di 30 anni. Ho avuto 3 geu. La prima a gennaio 2008, la seconda a luglio 2008 e la terza a maggio 2010. I miei esami del sangue e gli esami ormonali eranno dentro le norme e anche quelle di mio marito. Ho fatto una striscia e non avevo delle infezioni. Lo spermiogramma di mio marito era dentro le norme. Ho fatto l'isterosalpingografia e la cavita uterina e risultata un po picola, piu o meno a forma T. Una delle tuba ostruita, mentre l'altra tropo allungata. Per questa ragione il mio medico mi ha detto che per avere un bambino devo provare con la fecondazione asistita. Pero prima devo fare un isteroscopia operativa per aprire la cavita uterina. Vi volevo chiedere, visto che le tuba non sono funzionali e devo fare la fecondaziona, devo fare la laparoscopia per togliere o chiudere le tuba o non e neccessario? In quali casi le tuba si devono togliere assolutamente? Grazie mille

[#1]  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2009
Cara signora,

credo che ci sia probabilmente un pò di confusione.

L'isteroscopia è un esame che in genere viene effettuato per visionare in modo dettagliato l'interno della cavità uterina, e se ci sono per esempio polipi o fibromi che possono ostacolare il concepimento vengono tolti, laddove possibile, tramite via isteroscopica.

Non avrebbe nessun senso "togliere o chiudere le tube", per cui forse non vi siete capiti bene con il ginecologo: probabilmente in previsione della FIVET deve fare solo l'isteroscopia.

Chieda chiarimenti al suo ginecologo

Un cordiale saluto.
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.org

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille per la risposta. Domani incontrero di nuovo il mio medico e le chiedero di dirmi ancora una volta le operazioni che devo fare e le ragioni.

[#3]  
Prof. Claudio Manna

20% attività
0% attualità
0% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2011
Cara Signora,
è possibile che l'isteroscopia sia stata chiesta proprio perchè dall'isterosalpingografia la cavità uterina non è apparsa normale e dunque potrebbe essere meglio vederla con questo esame che si chiama appunto isteroscopia. A volte se le tube sono troppo ingrossate prima di fare la FIVET è meglio vederle in laparoscopia e poi eventualmente toglierle perchè potrebbero far diminuire le probabilità di gravidanza. Infatti noi consigliamo questo intervento in tali casi perchè abbiamo constatato che lasciare queste tube così ingrossate e malate fa ridurre la possibilità che gli embrioni si impiantino nell'utero. Mi tenga informato se lo desidera su quello che il ginecologo le dirà.
Cordiali saluti
Prof. Claudio Manna
Ginecologo specialista Infertilità

[#4]  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2009
Cara signora,

riferendomi al suo caso specifico in cui non si evidenziano tube dilatate, o idrosalpingi, che sono diagnosticabili anche con l'ecografia, ribadisco che non è necessaria l'asportazione delle tube.

Se poi effettivamente dovesse esserci come ci ha fatto notare il dott.Manna la presenza di un idrosalpinge, allora è indicato, ai fini di una migliore riuscita della FIVET procedere alla rimozione della tuba......ma da quello che ha riferito non mi sembra il suo caso.

Credo comunque che ormai abbia risolto il suo dubbio con il suo ginecologo curante.

Augurandole di risolvere brillantemente il suo problema, e di diventare al più presto mamma, le invio i miei più cordiali saluti.
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.org

[#5] dopo  
Utente
Salve Dr. Manna e Dr. De Falco,
Vi ringrazio moltissimo per avermi scritto di nuovo. Ho parlato con il mio ginecologo e mi ha detto che la tuba sinistra e dilatata e per questo che pensa di toglierla, mentre la destra e ostruita. Durante la laparoscopia decidera se togliere o chiudere anche la tuba destra, visto che ci potrebbe dare dei problemi con la FIVET. Mentre l'utero e a forma T (T shaped), quindi deve fare l'isteroscopia per aprirlo un po, perche mi ha spiegato che l'utero deve essere a forma di triangolo.
Non ho capito bene come faranno a modificare la forma del utero, ma spero propio che tutti questo problemi si risolvanno e che tutto vada bene.
Cordiali saluti,

[#6]  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2009
Quindi non era allungata come lei aveva riferito nella sua domanda di consulto: <<<<Una delle tuba ostruita, mentre l'altra tropo allungata<<<

E' importante capirsi bene con il proprio medico curante, se si hanno dei dubbi, o non si è capito qualcosa bisogna dirlo subito per evitare incomprensioni che possono generare equivoci ed ansia.

Il dialogo e la chiarezza tra medico e paziente è fondamentale.

Le rinnovo i miei auguri per la riuscita della Fivet, e Buon Natale!
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.org

[#7]  
Prof. Claudio Manna

20% attività
0% attualità
0% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2011
Sono asssolutamente saccordo con la Dott.ssa De Falco. La comunicazione è fondamentale. Se si hanno dei dubbi è bene insistere e chiedere ulteriori spiegazioni. I medici nel loro stesso interesse e soprattutto in quello dein pazienti fanno tutto il possibile per evitare equivoci. Anche sull'utero a forma di T e sulla necessità di "aprirlo un pò".
I miei più cordiali saluti
Prof. Claudio Manna
Ginecologo specialista Infertilità