Utente
ho quasi 29 anni,sono ormai 4 mesi che non ho ovulazione, poichè ho cicli molto "sballati" da 40gg a 15gg (teoria confermata da ginecologo),siccome pesavo 50kg per 163cm e facevo 3 sedute di palestra a settimana abbastanza intense, ho pensato di "rallentare" attività e ho preso 3,5kg mangiando sano ; sul lavoro sto cercando anche di "prendermela" meno e stressarmi meno, ma niente continuo a non ovulare.
ora ginecologo mi ha detto di aspettare ancora questo mese e poi se è di nuovo così, mi rivisiterà e vedremo cosa fare
voi cosa mi consigliate?
quali esami? e cure? si fanno in casi come mio
voglio tanto un figlio e mi sento frustrata in quetsa situazione

[#1]  
Dr. Antonio Castelli

24% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
PALERMO (PA)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
per prima cosa è importyante ridurre stress fisico e psicologico...così come sta facendo. successivamente è bene cominciare con una ecografia vaginale per lo studio ovarico-uterino. Quindi bisogna verificare i dosaggi ormonali per valutazione ovarica, tiroidea. fatto questo si possono individuare le strategie terapeutiche. ...mi tenga aggiornato.
Dott. A Castelli
Specialista in fisiopatologia della riproduzione
Chirurgia mininvasiva e ricostruttiva intima
Dottore di ricerca in biotecnologie

[#2]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
SIAMO D'ACCORDO.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#3] dopo  
Utente
grazie mille per la risposta, siete veramente un aiuto notevole.
Per essere ancora più esaustiva vi riassumo meglio mio "stato":
il 16 novembre 2006 ho subito ivg per svariati motivi(mancanza lavoro,casa, matrimonio ecc..) all'ospedale s.cornona di pietra ligure (sv),dopo intervento e "innumerevoli" viste(7 ginecologi in 2 gg) volevano rioperarmi per "residui" visibilli con eco, ma ho voluto consultare mio ginecologo che ha visto che si trattava di ematoma dovuto a lesione che mi avevano procurato durante intervento(e non "residui"), infatti con antibiotici ecc ,ho avuto ciclo regolare e a successive visite con eco era tutto normale, da dicembre 2006 a novembre 2007 ho sempre avuto ciclo di 28/29 gg, con visita a febbraio 2007 e luglio 2007 sempre nella norma.
ora che sono sposata , ho lavoro, ho casa, sto bene , abbiamo deciso di avere il figlio che abbiamo sempre voluto...ma da novembre ho questo handicap di ciclo anaovulatorio
spero sia veramente solo stress,perchè la mia più grande paura e ansia è che sia "qualcosa" dovuto a quell'intervento da "cani".. cmq se anche questo mese non ovulo prenoterò nuova visita da mio ginecologo per gli accertamenti.
grazie ancora per il sostegno, mi solleva molto

[#4]  
Dr. Pasquale Avino

20% attività
0% attualità
0% socialità
POMPEI (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2006
Nella sua risposta nel ringraziare i colleghi è stata molto più esaustiva ed ha dato ulteriori elementi che possono lasciar pensare che vi siano altri problemi oltre al ciclo anovulatorio che cmq deve essere accertato con esami diagnostici ed ecografici.Quello che mi fa pensare è invece il suo intervento di IVG a cui lei si è sottoposta e che a quanto dice ha dato problemi successivamente .Non vorrei che i "residui"e "l'ematoma"di cui lei parla non abbiano innescato un processo aderenziale intrauterino o un processo infiammatorio detto in gergo PID che possa avere a sua volta interessato le tube con conseguente infertilità.Le consiglierei pertanto di parlarne con il suo ginecologo per vedere se ritiene opportuno sottoporla ad una isteroscopia ed eventualmente ad una isterosalpingografia.In bocca al lupo!
Dr.Pasquale Avino

[#5] dopo  
Utente
..devo dire che la sua risposta mi terrorizza da morire..
io dopo intervento ho fatto diverse visite e ecografie e il mio ginecologo mi ha sempre tranquilizzata dicendo che era tutto "a posto", ora sono nel panico, è possibile che un tale processo infiammatorio sia "sfuggito" al mio ginecologo?
..chiamerò subito in giornata per un appuntamento,ma siccome so già che avrò un attesa di un mese nel frattempo mi può chiarire meglio idee su questo PID?
grazie sono molto agitata

[#6]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Signora si tranquillizzi,la visita del COLLEGA avrebbe suscitato una sintomatologia algica con allegata febbricola ect..
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#7]  
Dr. Pasquale Avino

20% attività
0% attualità
0% socialità
POMPEI (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2006
Non per essere polemici e tantomeno è mia intenzione terrorizzare la signora,ma tra le complicanze dell'aborto volontario la letteratura cita la possibilità di una PID nel 10% dei casi ,è altresi noto che esistono forme larvate,forme a decorrenza misconosciuta,forme dove solo una istero o una laparoscopia possono essere dirimenti per una diagnosi precisa,vedi per esempio la conglutinazione delle fimbrie ,che,pur essendo causa di infertilità non credo siano capaci da sole di provocare dolore e quant'altro.
Dr.Pasquale Avino

[#8] dopo  
Utente
QUINDI? COSA DEVO FARE?

[#9]  
Dr. Pasquale Avino

20% attività
0% attualità
0% socialità
POMPEI (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2006
Valuterei con serenità ,insieme al ginecologo che la segue ,di approfondire con esami tipo isteroscopia e isterosalpingografia la situazione a livello utero-tubarica,escludendo preventivamente eventuali
infezioni misconosciute da micoplasma o clamidia.
Dr.Pasquale Avino

[#10] dopo  
Utente
grazie ancora..
sono riuscita a farmi dare appuntamento per il 29 febbraio,quindi perlomeno avrò solo 1 settimana di ansia.
cmq a luglio ho fatto pap test e cura per infiammazione che avevo già avuto prima dell'intervento sempre durante estate tenendo costume umido durante ciclo, ma tutto è sempre guarito con diflucan.
ora che leggo nei vari siti di medicina capisco meglio quello che mi ha descritto, ma lei crede che dal pap test ci fosse stato un tale problema non sarebbe apparso?
ed è normale che sino a novembre 2007(quindi 1 anno) abbia avuto ciclo regolare?
grazie ancora ma purtroppo tutte queste nozioni per me sono nuove (sono architetto,quindi molto lontana dalla medicina, ma leggo molto...)

[#11] dopo  
Utente
la ringrazio infinitamente perchè è stato veramente molto chiaro ed esaustivo,mi ha veramente "fatto capire" bene tutte le possibilità,
venerdì 29 avrò visita e colloquio con il "mio" ginecologo , ma almeno avrò le idee chiare anche per fargli le domande giuste.
grazie ancora molto

[#12]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
NO COMMENT!!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#13] dopo  
Utente
non ho capito l'ultima risposta??!!
cmq sono al 13° gg del ciclo e non ho ancora ovulato,continuo ad usare stick

[#14] dopo  
Utente
sono stata dal mio ginecologo che mi ha tranquilizzata riguardo a problematiche derivanti dal precedente intevento di ivg poichè abbiamo fatto tutti i controlli specifici ed esami quindi per ora cerchiamo di regolare ovulazione.
Alla visita del 29/02 ero al 17° gg del ciclo e dall'ecografia risultava un ovulo dominante di 17 mm in ovaio dx ed endometrio di 7,8mm quindi secondo dott. entro 4/5gg avrei dovuto ovulare(sono passati a 4gg ma gli sticks ovulazione sono sempre negativi),succesivamente se anche a questo ciclo non riesco a rimanere incinta per prox ciclo mi ha prescritto clomid al 3°gg .
Ora vorrei gentilmente porvi un quesito: è possibile che questo ovulo dominante non "scoppi"? e poi secondo voi è normale che anche nell'ecografia del 14/01(quindi 1 mese e mezzo fa) avevo stessa situazione : ovulo dominante di 16 mm ed endometrio di 8 mm, ma non ho mai ovulato perchè gli sticks erano negativi .
grazie mille per la Vs attenzione, è veramente utile

[#15] dopo  
Utente
grazie mille per la celere risposta e per i consigli,
cmq non credo di ovulare anche perchè non noto variazioni del muco e nemmeno tutti gli altri sintomi di cui ho letto,

ma a parte questo da quello che ho capito prima di prendere clomid richiamerò il mio medico e cercherò di farmi monitorare nonostante lui mi abbia garantito che non ce n'è bisogno perchè secondo la sua visita le ovaie erano "a posto" e il rischio di gravidanze gemellari è veramente rarissimo

cmq lei crede che il follicolo dominante che era presente nell'eco del 14/01 e nell'eco del 29/02 nell'ovaio di dx possa essre una cisti?e il medico non se ne sia accorto?

grazie ancora dell'attnzione