Utente
Buongiorno dottori so che sarebbe stato più adatto un consulto su ginecologia ma era sovraffollato dalle richieste.Premetto che io prendo la pillola anticoncezionale verso le 22 o le 23 a dicembre però ho dimenticato una pillola e la mattina ho avuto un rapporto completo verso le 12 e mezzo l''una allarmata ho preso la pillola poco dopo é ho chiamato il medico del consultorio che mi ha detto di stare tranquilla che in due ore nn si risvegliano le ovaie.nel mese di gennaio ho avuto le mestruazioni e anche a febbraio tuttavia sono due settimane che la pancia é gonfia anche di mattina ho la nausea e sabato sono svenuta mi é stato diagnosticata un''infiammazione al colon causa sindrome Dell intestino irritabile adesso chiedo i sintomi che ho sono da attribuirsi alla mia patologia o c''é un rischio che io sia incinta?é possibile che la pillola induca un ciclo anche in gravidanza?il ciclo era normale.

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
https://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/146-istruzioni-per-un-corretto-uso-della-contraccezione-ormonale.html
Naturalmente in questi casi è il test di gravidanza che taglia la testa al toro.
Se negativo , sicuramente la sintomatologia è attribuibile alla "sindrome da colon irritabile" con iperstimolazione vagale.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
Il test risulta negativo tutta via i sintomi persistono pancia gonfissima come il mio intestino fosse in tilt da un mese,tachicardia,nausea dolore alla pancia problemi ad andare al bagno,dolore al collo anche al tatto e in più mi si è spostata la mandibola di quasi un centimetro,il nervo vago può esserne la causa?se si quale dottore è più adatto per farmi visitare?ovviamente non il nome ma la specializzazione.
cordiali saluti.

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gastrenterlogo
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente
dottore questo mese ho avuto 4 rapporti completi non protetti con il mio ragazzo,quei giorni avevo il raffreddore e ho preso zerinol mattina e sera aspettando la sera più o meno due ore prima di prendere la pillola,il ciclo è tornato ma la quantita del ciclo è stata più scarsa,non scarsissima ma solitamente il 2 e il terzo giorno devo cambiare spesso assorbente stavolta bastava cambiarne uno,è necessario fare un test?la zerinol a compresse riduce l'efficacia della pillola se presa x 5 giorni?

[#5]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non mi risulta interazione con questo farmaco.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#6] dopo  
Utente
dottore buonasera,ho un grosso dubbio causato anche dai pareri discordanti che trovo su internet:mettiamo per ipotesi che una pillola non sia stata assorbita correttamente per vari motivi (vomito diarrea ecc) e che avvenga un rapporto non protetto se si presentano le mestruazioni posso essere sicura di non essere incinta?oppure esistono o no queste false mestruazioni e se si come riconoscerle?sono marroni?sono macchie o sono simili al ciclo?la ringrazio

[#7]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
E' molto importante l'anamnesi:
se l'utente della pillola non ha commesso errori,non riferisce episodi di vomito e/o diarrea, non ha assunto farmaci particolari, NON deve preoccuparsi della quantità dei flussi mestruali (false mestruazioni????) , deve vivere tranquilla.
La sicurezza della pillola è altissima, senza l'errore umano !!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#8] dopo  
Utente
Dottore buonasera,io mi riferivo nel casi di errore umano l'arrivo del ciclo scongiura la gravidanza?oppure può venire ugualmente?

[#9]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
ma in questi casi viene spontaneo eseguire un test di gravidanza
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#10] dopo  
Utente
dottore buonasera,so che non è strettamente il suo campo ma lei ritiene che i laboratori analisi convenzionati alla asl siano precisi come i pubblici?in caso di test elisa dell'hiv ritiene che un esito negativo in una clinica convenzionata sia sicuro come in un ospedale????

[#11]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Certo non ho nessun dubbio
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#12] dopo  
Utente
Buonasera dottore,approfitto ancora una volta della sua grande gentilezza,sono preoccupata per mia madre,è da un anno che ha il ciclo ogni 20 giorni con durata di giorni,durante questi periodi le si alza la pressione (non sempre) e ultimamente ha la pancia gonfissima in modo innaturale,mia madre ha 50 anni ma secondo l'ultima visita ginecologica ancora nn è in menopausa,ultimamente abbiamo dei problemi economici e si rifiuta di andare dal ginecologo perchè dice che nn può pagarlo,lei cosa pensa dottore?è il caso di fare una ecografia?visita interna analisi?sono pronta a dare la mia borsa di studio se necessario

[#13]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Almeno una eco pelvica è fondamentale
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#14] dopo  
Utente
salve dottore ho deciso di interrompere la pillola perchè non ho bisogno di protezioni per diversi mesi,ho l'ultima della confezione e poi non ho ricominciato,si è presentato come di norma il ciclo,adesso a distanza di 10 giorni ho perdite di sangue è normale?

[#15]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
certo normale
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI