Utente
Buongiorno,

Sono venuto a conoscenza di questo test che si esegue tra la 16ma e 18ma e che serve per la stima delle propabilità di trisonomie nel feto. Ho solo trovato indicazioni di alcune cliniche private.

Vorrei sapere se c'è qualche informazione in letteratura medica, e se ci sono delle informazioni più dettagliate sull'attendibilità, ho trovato solo info relative al b-test riconosciuto dalla FMA.

Vi ringrazio per la vostra collaborazione

[#1]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

di quale test si tratta? A volte le diciture possono cambiare da centro a centro.
E' il triplo test? L'ecografia genetica?
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno Dott.ssa,

Le uniche informazioni che ho trovato sono quelle sul sito della clinica nella quale lo eseguono che si chiama Centro Medico Monterosa di Milano.

Questa è la descrizione che si trova sul loro sito: "E' un semplice esame del sangue, che si esegue tra la 16a e la 17a settimana di gestazione, assieme ad un'accurata valutazione ecografica della lunghezza del femore e del diametro della testa del feto."

Sinceramente non sono in grado di capire se esiste un altro nome per identificare il medesimo test. Spero che con le indicazioni che le ho fornito potrà darmi maggiori informazioni in merito al test.

Grazie

[#3]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Da come lo descrive, mi sembra di capire che non sia un test riconosciuto a livello internazionale.
Se vuole avere un test accurato al 99% ma senza i rischi di una amniocentesi, l'unico test è il prenatal safe, di cui si parla anche nel mio sito http://www.medicinamaternofetale.it/1266-praena-test.html
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#4] dopo  
Utente
Buongiorno Dott.ssa,

La ringraziamo per la risposta, alla fine abbiamo deciso di non fare nulla. Il B-Test ci ha dato un probabilità aumentata di sindrome di down, tutti i parametri nella norma, tranne che per le free-B-HCG alte, può vedere il risultato del B-test a questo link:

https://www.medicitalia.it/consulti/ginecologia-e-ostetricia/361224-ultra-test-free-beta-hcg-elevate.html

Adesso hanno scoperto che mia moglie che ormai è alla settimana 14+5 ha la placenta previa, forse questo ha influito e ha generato un valore alto di free beta hcg. Ad ogni modo adesso siamo sereni e speriamo che vada tutto bene, e se nel caso il nostro piccolo/a sia affetto dalla sindrome di Down non sarà un problema (sperando che stia bene).

Grazie ancora per il suo consulto.


[#5]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Mi dispiace per come è andato il test, ma potrebbe essere semplicemente un falso positivo, legato al valore del prelievo ematico.
Per maggiore tranquillità, farei il prenatalsafe, che non è invasivo, come indicato nel precedente messaggio.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi