Utente
Buongiorno, il 28 maggio 2013 ho subito un raschiamento dopo aver partorito alla 27 settimana, purtroppo ho avuto una MEU. Dopo una settimana ho fatto la visita di controllo dalla quale è risultato ancora materiale in utero. Dopo ecografie ho effettuato un'isteroscopia diagnostica e una risonanza magnetica, diagnosi polipo placentare vascolarizzato. Prima di passare ad un'isterescopia operativa e ad una possibile embolizzazione delle arterie uterine, i medici hanno preferito mantenere una condotta di prudente attesa, con controlli ecografici ogni 3 settimane e monitoraggio settimanale delle beta. Mercoledì 31 luglio ho avuto l'ultimo controllo dal quale è emerso che il polipo non sembrerebbe più vascolarizzato, per avere la risposta certa dovrò sottopormi ad una isterografia quando il ciclo sarà passato, io dopo più di 2 mesi non ho ancora avuto il capoparto, nell'ultimo controllo mi è stato detto che le ovaie sono "belle", piene di follicoli e che dovrebbe arrivare. La mia domanda riguarda le beta, all'inizio erano 644, poi sono scese a 35, ieri ho ritirato l'esito dell'ultimo prelievo e sono rimaste invariate, ancora 35. Cosa significa? Devo preoccuparmi? Il ciclo arriverà anche se le beta si sono stabilizzate e non dovessero più scendere? Grazie anticipatamente.

[#1]  
Dr. Ario Joghtapour

48% attività
20% attualità
16% socialità
AREZZO (AR)
MONTEVARCHI (AR)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
il ciclo dovrebbe arrivare quando il livello di Beta si azzerano, ma non capisco la condotta dell'attesa, se ci sono residui placentari. cordiali saluti
Dr Ario Joghtapour Spec in Ginecologia Ostetricia Fisiopatologia della Riproduzione Umana. Master Univers Medicina Materno-Fetale -Chirurgia Robotica

[#2] dopo  
Utente
Dottore la ringrazio per la sua risposta, per quanto riguarda la condotta d'attesa mi è stato spiegato dai medici che preferiscono aspettare il primo ciclo e vedere se il residuo si staccherà da solo così da evitare l'intervento con embolizzazione se dovesse partire un'emorragia, comunque se non si staccherà da solo andrà tolto per forza, se si necrotizzasse sarebbe meglio. Tra pochi giorni saranno passati 3 mesi e di ciclo neanche la minima avvisaglia d'arrivo, a settembre avrò una visita privata dal ginecologo che mi ha seguita in ospedale, spero di trovare una soluzione, se non le dispiace vorrei tenerla informata per avere suo parere, la ringrazio anticipatamente, cordiali saluti e grazie ancora.

[#3]  
Dr. Ario Joghtapour

48% attività
20% attualità
16% socialità
AREZZO (AR)
MONTEVARCHI (AR)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Non capisco embolizzazione delle arterie uterine, qui ci vorrebbe isteroscopia operativa, comunque attendo i risvolti. sperò positivi. cordialmente
Dr Ario Joghtapour Spec in Ginecologia Ostetricia Fisiopatologia della Riproduzione Umana. Master Univers Medicina Materno-Fetale -Chirurgia Robotica

[#4] dopo  
Utente
Dottore la ringrazio per la sua diponibilità, per quanto riguarda l'embolizzazione mi avevano spiegato che il polipo placentare era vascolarizzato e che se l'avessero tolto sarebbe potuta partire un'emorragia col rischio di dover praticare un'isterectomia, pericolo che, spero, non si presenterà più visto che adesso il polipo sembrerebbe non vascolarizzato. Vorrei porle un'altra domanda se possibile. Navigando in internet ho letto che una delle cause dell'amenorrea sono le sinechie uterine, vorrei sapere in quanto tempo dopo il raschiamento si possono formare visto che 15 giorni dopo il raschiamento ho fatto un'isteroscopia diagnostica e non ce n'erano, si potrebbero essere formate in seguito o, almeno in quello, posso stare tranquilla?. La ringrazio ancora per la sua disponibilità, cordiali saluti.

[#5]  
Dr. Ario Joghtapour

48% attività
20% attualità
16% socialità
AREZZO (AR)
MONTEVARCHI (AR)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
.........visto che 15 giorni dopo il raschiamento ho fatto un'isteroscopia diagnostica e non ce n'erano, si potrebbero essere formate in seguito o, almeno in quello, posso stare tranquilla?
No, già Isteroscopia diagnostica previene formazione delle sinechie. Saluti
Dr Ario Joghtapour Spec in Ginecologia Ostetricia Fisiopatologia della Riproduzione Umana. Master Univers Medicina Materno-Fetale -Chirurgia Robotica

[#6] dopo  
Utente
Dottore grazie per la sua risposta,sempre gentile. Le farò sapere gli sviluppi. Cordiali saluti.

[#7] dopo  
Utente
Dottore buonasera, vorrei aggiornarla sugli sviluppi e porle ancora una domanda. Il 12 settembre mi è tornato il ciclo e il 15 il polipo placentare si è staccato, senza emorragia. Ora le beta si sono azzerate. Oggi ho avuto la visita dal mio ginecologo, l'utero è pulito ma, dov'era ancorato il polipo, l'utero è ancora un po' vascolarizzato, quindi dovrò ripetere le beta per altri 3 cicli e c'è ancora la possibilità, anche se mi è stato detto che è praticamente nulla, che si possa ancora verificare un'emorragia. Secondo me, se proprio doveva venirmi, sarebbe successo quando il polipo si è staccato, lei cosa ne pensa? devo vivere ancora nell'ansia che possa accadere o posso stare più tranquilla? Ho chiesto anche al mio ginecologo se le beta vanno monitorate perché il polipo potrebbe riformarsi, mi ha risposto di si ma come se fosse un controllo più per sicurezza che per reale pericolo, secondo la sua esperienza,cosa ne pensa? La ringrazio anticipatamente della sua disponibilità, cordiali saluti.

[#8]  
Dr. Ario Joghtapour

48% attività
20% attualità
16% socialità
AREZZO (AR)
MONTEVARCHI (AR)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Non capisco la condotta e la gestione di conseguenza non posso aiutarla, né il fatto di ripetere Beta HCG. cordialmente
Dr Ario Joghtapour Spec in Ginecologia Ostetricia Fisiopatologia della Riproduzione Umana. Master Univers Medicina Materno-Fetale -Chirurgia Robotica