Utente
Buona sera vorrei chiederle un consiglio. Da circa tre anni io e mio marito stiamo cercando un figlio, e da un anno abbiamo deciso di provare con la fecondazione assistita (sotto parere del mio ginecologo). Dopo i vari esami fatti come di routin, che ti fanno fare prima di fare questa fecondazione, hanno riscontrato solo un piccolo problema su di me e cioè che ho una riserva ovarica scarsa( io ho 42 anni). Viene deciso così di fare la fivet, diverse punturine di ormoni sulla pancia, e poi prelievo ovociti, e alla fine trasferimento di due embrioni di 3° grado e 3° livello. Ma purtroppo la cosa non è andata bene, anche se sembrava che uno avesse tentato di attachire. Così mi prescrivono di fare iteroscopia diagnostica perché secondo loro c'è qualcosa che ha impedito a questi embrioni di attaccarsi, e con questa mi viene diagnosticato un piccolissimo mioma di 0,5 mm vicino al foro di una tuba. Adesso Martedì ho appuntamento per togliere questo mioma in day hospital, ma volevo sapere da voi se dopo averlo tolto ho piu' probabilità a rimanere incinta, e se questo mi abbia potuto dare problemi anche con gli embrioni che mi erano stati trasferiti. Un grazie anticipato.

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Il mioma localizzato in prossimità dell'ostio tubarico non è sicuramente la causa del mancato attecchimento degli embrioni.
Punterei il discorso sulla qualità degli ovociti , se mi riferisce di un valore di AMH (ormone ant- mulleriano) basso.
Mi sembra un po' strano che abbiano tentato una PMA con riserva ovarica strana.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
Buona sera dottore grazie per avermi risposto, leggendo la risposta che mi ha dato mi sorge il dubbio che magari lei se si avesse trovato una sua paziente con i miei stessi problemi non gli avrebbe consigliato di intraprendere la strada del PMA, o sbaglio? Io ho fatto una bella e tosta cura ormonale con punture sulla pancia, ed ero arrivata ad aver prodotto 6 ovociti di cui di cui 3 molto buoni ma nella fase della fecondazione solo 2 hanno prodotto un embrioncino. Io sono fiduciosa anche perché ci sono varie coppie che arrivano qui a padova da lontano per fare tutto questo. Mi dica la verità dottore, ma una donna come me di 42 anni con una riserva ovarica un po' scarsa, deve rassegnarsi a non avere un figlio? Ci sono donne qui a Padova che stanno aspettando un figlio (sempre con il PMA) a 48 anni....Grazie se mi risponde nuovamente. Buona serata

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Le auguro una bella gravidanza.
Le mie sono soltanto considerazioni scientifiche.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente
Ok.....grazie...le farò sapere se ci sarà questa bella gravidanza che mi augura. Io di sicuro non volevo contradire la sua risposta, e neppure volevo mettere in dubbio la sua grande professionalità. Solo una cosa ho notato, che di quello che le ho chiesto io qui sopra, non ha neppure saputo i rispondermi.
SALUTI E TANTE COSE BELLE

[#5]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Purtroppo cara utente il sottoscritto deve tener conto delle statistiche legate all'età e alla riduzione della riserva ovarica , non ho cercato di evitare le risposte , ho solo cercato di rincuorarla , augurandole una "felice e bella gravidanza"
SALUTONI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#6] dopo  
Utente
Ok la ringrazio nuovamente per le risposte che mi ha dato, io le avevo chiesto se ad una sua paziente con lo stesso problema mio, avrebbe consigliato oppure no di intraprendere il percorso PMA, e a questa domanda lei non mi ha dato una risposta, Tutto qua....Se lei ha frainteso le cose oppure se ha interpretato male quello che io gli ho chiesto....mi dispiace tanto.....le chiedo scusa.
Buona serata

[#7]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
All'età di 42 anni con un indice di fertilità di base basso ed una riserva ovarica "scarsa " da lei riferito avrei consigliato poco una PMA.
SALUTONI e in bocca al lupo!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#8] dopo  
Utente
Grazie per avermi risposto nuovamente. Questa mattina mi sono recata al PMA di Padova (dove io abito) per consegnare delle carte visto che domani mi devo sottoporre ad isteroscopia diagnostica per togliere questo piccolo mioma, ed ho voluto parlare con la dottoressa che mi stà seguendo in questo percorso PMA. Lei mi dice che io ho buone probabilità di riuscita, che anche donne di 47/48 anni con il mio stesso problema, con una stimolazione ormonale studiata apposta ci sono riuscite al 2° o massimo 3° tentativo a rimanere incinta. Mi ha spiegato anche che se avesse visto che non avevo possibilità non mi avrebbe neanche fatto cominciare tutto l'iter perché tutto ciò per lo stato è un costo visto che noi paghiamo solo il ticket. Ma li da voi a Bari esiste il PMA? Salutoni.

[#9] dopo  
Utente
Buona sera non so se si ricorda di me. Volevo solo comunicarLe che SONO INCINTA....al secondo tentativo. Anche se avevo una riserva ovarica scarsa con una terapia veramente mirata ce l'ho fatta. Saluti.

[#10]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
In bocca al lupo!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI