Utente
Buongiorno, sono Valentina, ho 30 anni e riassumo brevemente il mio problema, al quale avete già parzialmente risposto (ero in attesa del risultato delle biopsie che ora riporto.
Febbraio 08 pap test CIN1-HPV test HPV DNA positivo al genotipo 18.
Aprile 08 Colposcopia NON SIGNIFICATIVA
Giugno 08 pap test ASC US e test HPV DNA sempre positivo al 18.
Luglio 08 Colposcopia il cui referto dice:
GSC: VISUALIZZATA ESOCERVICALE
VASI ATIPICI ED EPITELIO BIANCO ISPESSITO
eseguite 2 biopsie a ore 7 e ore 12.

Ed ecco l'esito della biospsia:

1)Frustoli di mucosa di cervice uterina parzialmente disepitelizzata, priva di alterazioni displastiche.
2)Frustolo di mucosa di cervice uterina con modeste alterazioni di epitelio squamoso molto suggestive per effetto citopatico da HPVCIN1.
Si consiglia comunque conferma con test molecolare HPV DNA (che ho già fatto 2 volte con esito positivo al genotipo 18).

Non sono ancora riuscita a parlare né con il medico colposcopista né con la ginecologa, quindi Vi chiedo se possibile una spiegazione del mio quadro clinico.
Grazie per l'attenzione
Valentina

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Nulla di grave,deve ripetere la colpocitologia(pap-test)e valutare colposcopicamente se la lesione è stata completamente asportata con la biopsia portio effettuata.
Si ricordi che secondo le linee guida,il CIN 1 potrebbe regredire SPONTANEAMENTE senza alcuna terapia.
CHIARO?
SALUTI!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
Grazie della rapida risposta...non sapevo che la lesione potesse essere asportata durante la biopsia, pensavo fosse il passo successivo, dopo un ulteriore pap test positivo...in genere che cadenza devono avere i controlli ed eventualmente se il CIN1 dovesse permanere dopo quanto è bene intervenire?Inoltre volevo sapere cosa significa "parzialmente disepitelizzata" riferito alla cervice uterian?
Grazie mille
Valentina

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La terapia consiste nella escissione con ANSA a radiofrequenza,della lesione individuata colposcopicamente.
I controlli sono semestrali.
SALUTI!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente
Grazie ancora per la gentile risposta, ho parlato ora con il medico colposcopista e dice che è meglio trattare in quanto il cin1 con hpv tipo 18 difficilmente regredisce...mi ha parlato di una "bruciatura" e di "wisap" ma non ha approfondito, è quello di cui mi parla lei, cioè escissine con ansa a radiofrequenza??
Grazie ancora
Valentina

[#5]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Assolutamente no!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#6] dopo  
Utente
Ok, mi può spiegare Lei a cosa si riferisce il mio medico??Anche se so che sarebbe di sua (del mio medico) competenza farlo!!!
Grazie Valentina

[#7]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
E' un trattamento distruttivo,non escissionale e quindi non consentirebbe un ulteriore accertamento istologico.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI