Utente 365XXX
Salve, ho cicli molto irregolari e lunghissimi (39-49 giorni).
Dopo 2-3 cicli anovulatori, questo mese sono certa di aver ovulato o il 30 pm o il 31 pm, per cui sarei al 14 po stando al calcolatore di FF (che in base ai dati posiziona ovulazione il 30 pm) o nel caso al 13po.
La certezza di aver ovulato è data da due stick 'canadesi' di ovulazione positivi, il primo il 30pm (due linee uguali), e il secondo il 31 pm (con linea sx nettamente più marcata della dx), dalla tb che precedentemente era bassa con un picco il 29 pm a 36.1, mentre dal 30 pm ha iniziato a salire (36.4 il 30 pm, 36.5 il 31pm...stamattina 44 pm era ancora 37.0, pur avendo preso ieri notte una tachipirina) e dal muco che il 29pm e il 30pm era trasparente e filante, mentre il 31 non c'era più così come la sensazione di bagnato, ma il 32pm era di nuovo presente, seppure non c'era la sensazione di bagnato, ma non trasparente come gli altri due giorni.

E' da qualche giorno che ho un forte dolore al seno, che non ho mai avuto prima, forse perchè non ovulavo, e leggeri crampetti nella zona pelvica, che ieri sono aumentati notevolmente, ma non un dolore continuo ma a momenti, e infatti pensavo stessero arrivando le mestruazioni.
Stamattina, tarda mattinata, ho fatto un test di gravidanza da 25mU è la seconda linea, seppur molto molto leggera, è presente.

Ora le mie domande sono le seguenti:
1) com'è possibile avere muco filante, ma non trasparente, nei giorni post ovulazione?
2) nel caso venisse confermata la gravidanza, per quando prenotare una prima visita? (sto cambiando ginecologo e quest'ultimo prende gli appuntamenti da domani e solo per il mese di marzo, per cui non vorrei prenderlo troppo in anticipo...pensavo dal 16 marzo in poi...?
3) prendo il tapazole perchè ho avuto una ricaduta, molto leggera, di morbo di basedow (FT3-FT4 a norma e TSH 0,02), e ho la visita dall'endocrinologo metà marzo, nel frattempo è possibile continuare a prenderlo?
4) attualmente sto prendendo un integratore a base di inositolo, acido folico (0,4 mg) e maca...lo posso continuare a prendere fino alla visita?
5) se fossi realmente incinta, questi crampetti simil da mestruazioni, sono normali?
6) pratico palestra...tonificazione generale in sala pesi...posso continuare a farla fino alla visita?

Avendo un acne poliforma sul viso, e avendo interrotto la pillola da maggio, la dermatologa mi ha consigliato degli esami ormonali...se dovesse arrivare il ciclo li dovrei fare nei prossimi giorni, ma ci sono dei giorni precisi per farli? In questo modo porterei i risultati direttamente alla visita con il ginecologo, che comunque fisserei sempre nelle stesse date.
Gli esami consigliati sono: testosterone libero e totale, DHEA-S, androstenedione delta-4, 17OH progesterone, 17beta estradiolo, FSH, LH, Prolattina e SHBG.

Grazie della disponibilità

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
1. lo stick evidenzia il picco di FSH ma non il momento esatto dello scoppio del follicolo (OVULAZIONE) , che avviene dopo questo picco.
2. la prima ecografia che potrebbe evidenziare la camera ovulare ed embrione si deve effettuare intorno a 7/8 settimane.
3. nessuna controindicazione all'assunzione del TAPAZOLE , anche se va modificata al posologia,
4 può assumere soltanto l'acido folico, tutto il resto è da sospendere.
5.si sono da impianto della gravidanza.
6. consiglio in questa fase di rallentare parecchio.
Quegli esami se presente una gravidanza sono inutili perchè verrebbero alterati dallo stato gravidico ( EVENTUALE)
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 365XXX

Grazie mille..gli esami allora non mi servono...confermata :)

[#3] dopo  
Utente 365XXX

ieri ho fatto le beta hcg: 245.

Lunedì ho la visita con il ginecologo e intanto il mio medico di base mi ha prescritto degli esami obbligatori...sarà presto e probabilemente non si vedrà niente, ma poi mi dirà lui quando ritornare.

grazie

[#4] dopo  
Utente 365XXX

Salve, la ricontatto perché lunedi era troppo presto per fare ecografia, che è stata posticipata a martedì prossimo che, stando alle previsioni, dovrebbe essere 6+0.

Nel frattempo, ho approfittato del prelievo per i primi esami per fare un altro esame delle beta.

I valori dei due prelievi sono:
26/02 245
05/03 4170

Com'è la crescita del valore?

Grazie

[#5] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Ottimo il dosaggio si é più che triplicato
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#6] dopo  
Utente 365XXX

Ma è normale che non abbia ancora le nausee...come sintomi ho avuto i primi giorni crampetti all'utero, che ora sono quasi totalmente passati, vengono giusto ogni tanto, e dolore e gonfiore al seno, che è presente sin dai primi giorni e persiste ancora...ho la prima ecografia martedì..

[#7] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non sono obbligatorie le nausee
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#8] dopo  
Utente 365XXX

Salve, è appurato che sono incinta (13+2) e che va tutto bene.
Riscrivo perché nel giorno 11+5 ho eseguito bitest e traslucenza e a fine mattinata mi sono stati consegnati i risultati: tn andata molto bene (Crl 52 mm 1,1 mm e il rischio corretto più alto è stato trisomia 21 1:3065); risultati del sangue papp-a 1,86 mIU/ml e mom 0,75 e free-beta Hcg 144 ng/ml e mom 4,0.
Rischio biochimico alto sindrome di down (1:62) ma rischio combinato 1:396 ovvero inferiore al cu-off, ma sopra il rischio per età.
Mi è stato indicata dopo consulenza genetica avvenuta lo stesso giorno, di effettuare l'amniocentesi (la mia ginecologa avrebbe preferito mi facessero la villocentesi direttamente in giornata, essendo quello l'unico centro ad effettuarla nella mia regione, ed essendo a 250 km di distanza), seppure io abbia già detto anche a loro che in ogni caso non interromperei la gravidanza.
Vogliono che la faccia comunque, seppure hanno detto di essere abbastanza tranquilli vista la traslucenza, che è ottima.
Ora, la mia domanda è questa: parlando con il genetista, mi è stato detto che quel valore potrebbe essere alterato per tanti motivi...ma tipo quali?
Soffro di morbo di basedow è attualmente ho solo il valore tsh leggermente inferiore al limite, ed è stato un periodo molto stressante tra lavoro e trasferte..possono aver inciso?

Grazie

[#9] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Difficile esprimere un giudizio con questi valori
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#10] dopo  
Utente 365XXX

Salve, ho eseguito l'amniocentesi lunedì mattina alle 08.30 e poi sono stata a letto e mi sono alzata solo per andare in bagno fino a ieri sera. Niente dolori. Da ieri a cena ho iniziato ad alzarmi anche per mangiare...dopo quando ci si può considerare fuori pericolo?
In caso di infezione, quali sarebbero i sintomi?

Ieri mattina verso le 05 dopo essere andata in bagno ho trovato sulla carta un po' di muco (?) trasparente e leggermente denso...potrebbe liquido amniotico?

Per completare il quadro: Nell'ospedale in cui l'ho fatta hanno dovuto fare due buchi perchè il primo non tirava e non è previsto l'antibiotico, solo una pastiglia di spasmex subito dopo l'amniocentesi e un'altra la sera stessa. Mi è stato consigliato in totale un riposo di 10-15 gg, di cui i primi due di riposo a letto.
Ho il controllo dal mio ginecologo lunedì, ovvero dopo una settimana.

Da stamattina ho dei leggeri doloretti, non fissi e non forti, gli stessi che ho sempre avuto dall'inizio della gravidanza, sul lato sinistro vicino all'inguine..la sensazione è tipo pulsazioni e la zona non è dura..cosa può essere?

Grazie


[#11] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La sintomatologia comprende febbre e secrezioni maleodoranti.
Non deve farsi condizionare , tranquilla.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#12] dopo  
Utente 365XXX

Grazie...speriamo bene :)

[#13] dopo  
Utente 365XXX

Salve,

la ricontatto perchè mi trovo in una situazione strana:

Ultimo ciclo post mini-pillola 15 settembre. Inziale presunta ovulazione (da muco cervicale) 11 ottobre...rapporti 3-4-8/10...e uno nella settimana tra il 16 e il 23 ottobre (non ricordo che giorno), poi un paio di giorni dopo questo rapporto, di nuovo muco filante e trasparente, per cui stop ai rapporti (in quanto per il momento non stiamo cercando ulteriori gravidanze). Niente mestruzioni il 25 (14 gg dopo la presunta ovulazione del 11/10) e test, risultato negativo il 28/10. Ad oggi ancora niente mestruzioni, per cui ripeto il test il 6/11 e risulta positivo. Oggi 7/11 ho fatto le beta hcg con analisi del sangue in centro privato e il risultato dice 'non dosabile', per cui negativo, ma ancora niente mestruazioni.
Cosa può essere?
Un errore del test urine o del centro analisi?

[#14] dopo  
Utente 365XXX

Ho fatto un ulteriore test urine, di altra marca, ed è risultato positivo...

[#15] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non ha adottato alcun metodo contraccettivo ???
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#16] dopo  
Utente 365XXX

no nessuno, avrei dovuto iniziare a riprendere la pillola con l'inizio del nuovo ciclo.
Oggi ho fatto nuovamente le beta hcg in un altro centro analisi ed è risultato 238..se anche fossi incinta, come è possibile che lunedì il risultato delle beta hcg su sangue era 'non dosabile'? Avevo due test urine positivi (uno dello stesso giorno, e uno del giorno precedente)...che si erano per caso quelli precoci e di due marhe diverse, ma su sangue non si dovrebbe rilevare prima rispetto alle urine?

[#17] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
un dosaggio ematico delle beta-HCG può risultare utile per la conferma
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#18] dopo  
Utente 365XXX

Buongiorno...confermato che sono incinta. Ieri a 13+0 ho effettuato traslucenza e bitest, da cui risulta un rischio elevato per cui mi hanno consigliato l'amniocentesi.
Per il momento ho deciso di non farla, perchè nella precedente gravidanza (rischio biochimico 1:62 e rischio combinato 1:396) dopo averla fatta ho avuto problemi di utero contratto e sono dovuta stare 2 settimane a riposo assoluto. E poi se anche fosse affetto da sindrome di down non me la sentirei di abortire.
Per cui mi hanno programmato una ecografia morfologica di secondo livello nello stesso centro (unico in tutta la sardegna)...la mia domanda è con questo esame cosa si vede?
Che differenze ci sono con una morfologica normale di I livello?
Ci sono altri esami non invasivi che posso effettuare?

I valori del test combinato sono:

traslucenza
crl 68 mm
TN 2,00 mm (1,16 MoM)
osso nasale esaminato
rischio di base trisomia21 1:499
rischio corretto trisomia21 1:1718 (le altre trisomie rischio inferiore)

PAPP-A
3,26 mIU/ml - 0,89 MoM

fr.B hCG
203 ng/ml - 6,05 MoM

Rischio Biochimico Trisomia21 1:72
Rischio Combinato 1:177
Rischio trisomia13/18 nella norma