Utente 332XXX
Salve,
Assumo la pillola Yasmine da quasi due anni (precedentemente loette)

Lo scorso 21 Gennaio ho assunto l'ultima pillola del blister (assunte tutte in maniera corretta senza episodi di vomito, diarrea o interazioni con altri medicinali) per poi sospendere per i consueti 7 gg.

Durante l'ultimo mese ho avuto dolori\fastidio in tutta la zona pelvica\ovaie, soffrendo spesso di candida il 20, 21 e 22 ho applicato gynocanesten crema vaginale e prima ancora gli ovuli Ab300. Inoltre a tratti cistite con tracce di sangue nelle urine.

Dopo la prima applicazione sulla cannula ho notato tracce di sangue.
Venerdì 23 sera a seguito di una singola perdita strana ho deciso di fare per scrupolo un test di gravidanza risultato inaspettatamente, ovviamente, POSITIVO.

La mattina dopo, sabato 24, in panico sono subito andata a fare un dosaggio delle BHcg su sangue con risultato <0,50 mUI/mL. Nel pomeriggio stesso ho sentito la mia ginecologa che, dati alla mano, ha escluso una gravidanza.
Inoltre Domenica 25 si è presentato il ciclo con un flusso e una durata (6gg) normali come i precedenti.

Martedi 27 per essere ancora più sicura ho ripetuto le BHcg su sangue con risultato 0,50 mUI/mL, quindi ancora negativo.

Giovedì 29 ho assunto la prima pillola del nuovo blister.

Posso rassicurarmi definitivamente dopo i test effettuati sul fatto che non sono incinta al 100% ?
Sto vivendo questa cosa davvero male non riesco a tranquillizzarmi anche dopo tutto questo tempo.
Inoltre lo sciroppo Fluimucil (N-Acetilcisteina) non interferisce con le analisi del sangue vero?
Come posso spiegare il test positivo... magari tracce di sangue nelle urine?

Sabato 31 gennaio mi sono sottoposta ad una visita ginecologica e la dottoressa dopo avermi sottoposta ad ecografia transvaginale ha detto che ho solo una forte infiammazione e mi ha dato una cura di fermenti lattici e crema da fare 6 giorni al mese per tre mesi. Pap-test tutto negativo. I dolori al basso ventre provocati sicuramente da disturbi intestinali e del colon infiammato.
Se fossi stata incinta la ginecologa con l'ecografia avrebbe sicuramento visto qualcosa gusto?

Da allora non ho piu avuto rapporti per paura e ansia. Dal 29 Gennaio al 18 Febbraio ho assunto regolarmente la pillola e Il 23 Febbraio è comparso il ciclo da sospensione sempre uguale per durata e flusso.
Dal 26 gennaio assumo ancora la pillola.

Spero di aver spiegato gli avvenimenti in modo chiaro e che possiate rispondere a tutte le mie domande in modo da avere una situazione chiara e possa stare definitivamente tranquilla. Grazie.




[#1] dopo  
Dr. Silvestro Arbuse

24% attività
4% attualità
0% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2015
Cara signora, credo che l'ultima data non sia corretta. Probabilmente voleva dire che ha cominciato ad assumere l'ultimo blister dal 26 febbraio (e non gennaio come ha scritto). Così sarebbe corretto. Quindi a parte i problemi di gennaio (non era incinta!), adesso va tutto bene.
Il test va letto mentre il betaHCG è oggettivo quindi più affidabile, inoltre si è sottoposta a visita di controllo che è risultata negativa. Potrebbe chiudere questo capitolo e stare, a giudicare da ciò che mi ha raccontato, sufficientemente tranquilla.
Dr. Silvestro Arbuse

[#2] dopo  
Utente 332XXX

Si ovviamente ho sbagliato intendevo Febbraio. Grazie per la risposta dottore. Posso stare più tranquilla.

[#3] dopo  
Utente 332XXX

Dottore intanto grazie per la risposta ma ho due domande da porle

La prima è:
ma se effettivamente fossi stata incinta e il test stick sulle urine ha riscontrato l'ormone beta hcg, i due test effettuati successivamente su sangue dovevano per forza darmi un risultato positivo immagino.

Perché il test su sangue rivela concentrazioni minime di questo ormone mentre il test sulle urine per dare positività deve riscontrare concentrazioni maggiori (da circa 10 mUI/mL immagino).

E' una contraddizione che mi fa stare ancora più tranquilla se il mio ragionamento è corretto.

La seconda domanda è:
Poi l'ecografia transvaginale avrebbe sicuramente rilevato qualcosa giusto? Non può sfuggire ad una dottoressa anche se non cerca esplicitamente.
Le dico questo perché essendo in presenza di un mio genitore durante la visita non ho potuto raccontare tutto alla ginecologa.

Grazie e cordiali saluti.

[#4] dopo  
Dr. Silvestro Arbuse

24% attività
4% attualità
0% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2015
Carissima utente, il test nelle urine è abbastanza affidabile ed è basato sulla presenza o meno dell'ormone (test qualitativo). La sensibilita è di circa 20-25 mUI/ml. Il beta HCG dosato nel sangue è quantitativo, quindi un numero,come ti ho già detto, più chiaro. Si giudica positivo quando supera almeno le 10 mUI/ml.
Ma tutto questo lo leggi cercando test di gravidanza su google.
Nei primi giorni di gravidanza spesso non è possibile individuare la camera ovulare neanche con una eco transvaginale.
Alla prossima
Dr. Silvestro Arbuse

[#5] dopo  
Utente 332XXX

La ringrazio dottore... sono più tranquilla ora che ha risposto alle mie domande. Cercherò di riprendere una vita normale e di accantonare definitivamente tutte le mie paure.

[#6] dopo  
Utente 332XXX

Salve dottore Vorrei porle una domanda in modo da tranquillizzarmi definitivamente. Assumo regolarmente la pillola yasmine.
Attualmente sono nella settimana di pausa (ultima pillola assunta mercoledi 8 Luglio) e riprenderò l assunzione giovedì 16.
Di solito il ciclo compare al quarto giorno di sospensione (domenica) diciamo delle perdite e poi il giorno successivo il lunedì il ciclo vero e proprio. Ora domenica non ho avuto perdite, ne ieri mattina lunedi.

Allora ho deciso di andare a fare in laboratorio un esame bhcg su sangue ed il risultato é 1.18 mUI/ml. Secondo la scala di riferimento <6 quindi negativo.

ieri tornata a casa andando in bagno non avevo perdite sull assorbente ma sulla carta igienica sangue rosso vivo. Questo anche nel pomeriggio sempre su carta igienica ma non ancora sull assorbente a parte la sera che ho notato del sangue coagulato a pezzi.
Da questa mattina ho perdite anche sull assorbente più di ieri continuo ma sempre poco e sembrerebbe sangue coagulato più scuro misto a sangue di colore rosso vivo.

Ora avendo avuto l ultimo rapporto completo mercoledì 1 luglio, con questo valore delle beta é esclusa al 100% una gravidanza?

Avevo fatto dei controlli delle beta tra gennaio e marzo per tre volte ed é risultato sempre 0.50 ecco perché sono un po preoccupata con questo 1.18.

Dottore.spero di essere stata chiara nell esposizione e attendo fiduciosa una sua risposta. La ringrazio anticipatamente.
Cordiali saluti