Utente 373XXX
Salve dottore,
da più di un anno ho una cisti ovarica liquida con markers negativi che in quest'arco di tempo è cresciuta arrivando ad una grandezza di cm.6 x 4.
Sono in premenopausa da quasi due anni, cioè da quando ho finito il piano terapeutico quinquennale di tamoxifene e decapeptyl fatto per un carcinoma alla mammella.
Sono al bivio per la decisione fra asportazione cisti o tentativo di ridurla con decapeptyl.
Le sarei grata per un suo parere facendole presente che ci sarebbe una mia NON propensione
per l'intervento visto che in questi anni scorsi ne ho già fatti due (oltre quello alla mammella)
per polipi endometriosici.

La saluto cordialmente.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Faccio una considerazione clinica , sicuramente non si tratta di una cisti ovarica semplice perchè con terapie come quella con TAMOXIFENE e DECAPEPTYL avremmo avuto perlomeno una riduzione.
Inoltre terapia ormonale non è possibile eseguirla.
La mia idea è quella di un residuo embrionale come una CISTI IDATIDEA del MORGAGNI (da confermare) .
Quindi l'unica possibilità rimarrebbe una asportazione laparoscopica .
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 373XXX

Gentile dottore,
la cisti ovarica mi è stata diagnosticata liquida e funzionale e non ho mai fatto cure per questo problema.
Il decapeptyl e tamoxifene presi due anni fa erano esclusivamente per il tumore al seno.
Ora le chiedo se il decapeptyl potrebbe essere preso nuovamente per ridurre tale cisti formatasi da un anno e mezzo circa.
Tenendo conto che in un quadro premenopausale da quando ho finito temoxifene e decapeptyl ho avuto una sola mestruazione a settembre 2014 e nel frattempo la cisti è cresciuta di volume.

[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Ho compreso benissimo che non assumeva Tamoxifene e decapeptyl per la cisti ovarica.
La cisti è comparsa subito dopo la sospensione ? Non può assumere terapia estroprogestinica , mi sembra eccessivo assumere decapeptyl e tamoxifene per una cisti.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente 373XXX

La ringrazio per la risposta,
l'eventuale cura era riferita solo al decapeptyl, mai assieme al tamoxifene; ed era un tentativo da fare per 3 mesi per capire l'eventuale evoluzione della cisti.
Qualora non ci fosse stata riduzione mi sarei decisa per l'intervento.
Secondo Lei non vale la pena questo tentativo?
Grazie ancora.

[#5] dopo  
Utente 373XXX

Qualche altro parere? Dovrei prendere una decisione in questi giorni e mi farebbe molto piacere.
Grazie ancora.