Utente 338XXX
Buongiorno,
lo scorso anno (dopo anni di sintomatologia dolorosa e vari disturbi) mi è stata fatta una resezione intestinale con stomia provvisoria (tenuta circa un mese e mezzo) causata da una grave endometriosi, che aveva formato una massa stenosante al cieco (inizialmente si era pensato fosse un carcinoma). Mi hanno tolto 20 cm di intestino e relativi linfonodi, ma sono state lasciate due piccole masse (avrebbero dovuto togliere altro intestino).
Ho letto di una nuova cura a base di dienogest, Visanne, dal costo piuttosto importante e non mutuabile. Mi chiedevo se la pillola Sibilla in qualche modo potesse essere una valida alternativa, contenendo dienogest (abbinato a estradiolo).
Grazie
Buona domenica

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prima del l'avvento del solo progestinico ( DIENOGEST) la terapia consigliata nel mantenimento della endometriosi accertata era la combinazione estroprogestinica come la Sibilla,.
Questo tipo di terapia va bene per il lungo termine perché non si presentano gli effetti collaterali da carenza estrogenica, presenti nel VISANNE che contiene slo progestinico.
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI