Utente 419XXX
Buonasera, gentile medico vorrei un suo parere, ho 45 anni, lunedì ho fatto un'eco transvaginale, e mi hanno trovato una cisti nell'ovaio destro, pensano sia emorragica e quindi si riassorbe da sola, ma hanno anche detto che l'ovaio sinistro si è dislocato a destra, si vede una chiazza scura accanto all'ovaio, e non riuscendo a trovare l'ovaio a sinistra dice che si è spostato, e che in realtà la cisti si trova nell'ovaio di sinistra. Da premettere che ho subito l'isterectomia. La dottoressa vuole rivedermi tra un mese per vedere la cisti se si è ridotta o no, in tal caso si interviene. Adesso vorrei sapere da voi se è normale che l'ovaio di sinistra vada a destra? Quali possono essere le cause? Cosa fare?
Grazie
Distinti saluti

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
In una donna che ha subito una ISTERECTOMIA con conservazione degli annessi (ovaie ) è difficile localizzare il sito delle ovaie . non avendo come punto di riferimento il corpo uterino . Quindi non comprendo questo scambio topografico delle ovaie descritto dalla Collega.
Per la cisti se i markers sono negativi è possibile farla regredire assumendo estroprogestinici (pillola).
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 419XXX

Grazie per la Sua risposta.
Ma non ho ben capito.. Se è difficile localizzare il sito delle ovaie, allora questo scambio topografico potrebbe rientrare nella normalità ?
Grazie.

[#3] dopo  
Utente 419XXX

Gentile dott. Nicola
Noto che non ha risposto alla mia domanda, forse non sono stata chiara, chiedevo se è normale che l'ovaio da sinistra si sposti a destra, e se c'è la possibilità che torni alla normalità?
Grazie
Distinti saluti

[#4] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Ma gli spostamenti delle ovaie sono rari , i quanto sommersi dalle anse intestinali , non sono facilmente reperibili.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI