Utente 347XXX
Salve,
spiego velocemente la mia situazione per arrivare poi al motivo per cui chiedo consiglio.
Ho 37 anni e in seguito ad una diagnosi di premenopausa ho assunto per 4 mesi una pillola anticoncezionale e per altri due un''altra differente , ovvero KLAIRA. Quest''ultima , appunto per due mesi , mi ha bloccato completamente il ciclo , che è poi ricomparso per un giorno dopo la sospensione della stessa , parliamo di Gennaio di quest''anno. A Febbraio il ciclo è sempre comparso ,ma stavolta per 2/3 giorni. Le vampate di calore sono scomparse da quando iniziai ad assumere la pillola anticoncezionale ma ormai è da un anno che ho l''umore a terra e non ho più assolutamente voglia di fare l''amore , il desiderio è scomparso del tutto e la secchezza vaginale ormai regna in modo perenne, per questo ho utilizzato vari gel e delle creme ad uso locale....ma nulla in pratica oltre alla secchezza ho perso pure la sensibilità e quindi non provo più un minimo piacere nella penetrazione!
Tutto questo sta minando seriamente la mia storia con lui e non so più come affrontare questa situazione perchè stiamo male entrambi!
Ho sentito della TOS e ho chiesto alla mia Ginecologa di poter iniziare a effettuare questa terapia , ma lei mi ha sconsigliato di farla perchè ho ancora il ciclo (pur essendo minimo), ovulo ancora anche se i follicoli non ne sono tanti , e il valore Dell''FSH a 60.4 ( valore che lei non ritiene altissimo).
Ma io non so più come fare......mi ha prescritto una pillola naturale (CLOMID)da assumere nei primi 5 giorni dal terzo giorno del ciclo che aiuta la stimolazione dell''ovaio e quindi provare in questo modo per migliorare almeno il lato sessuale.
Io però sono stanca , ormai è da troppo tempo che non riesco più a sentirmi donna , non ho stimoli , desiderio , voglia di intimità....zero su zero è questa cosa mi devasta.....ho l''umore a terra e non so più come rimediare a tutto ciò! Ho provato anche ad andare da uno psicologo ma nulla , non risolvo proprio nulla!
Ho voglia di ritrovare il mio corpo , di sentirmi donna , di ritrovare la sessualità e il sorriso perso da tempo e leggendo vari articoli avevo intuito che la TOS poteva davvero aiutarmi a ritrovare la mia vita! ma il parere contrario della ginecologa mi ha ulteriormente fatto perdere altre speranze.......lei ritiene di voler provare ad affrontare inizialmente il problema con medicine naturali , ma io sono sicura che anche questa volta il suo tentativo non andrà a buon fine e che quindi perderò altro tempo e di conseguenza continuerò a star male per questa situazione peggiorando tutto!
Quindi vorrei chiedere se la scelta di non iniziare la TOS , nel mio caso , sia giusta e in questo caso come poter affrontare in modo deciso il problema della scomparsa del desiderio e dell''insensibilità nell''atto che , ripeto , sta mandando a rotoli la nostra stupenda storia d''amore!
Non ce la faccio più.......spero di cuore nei vostri prezioni consigli!!
Sono disperata!

[#1] dopo  
Prof. Simone Ferrero

28% attività
0% attualità
12% socialità
CAIRO MONTENOTTE (SV)
GENOVA (GE)
ALBISOLA SUPERIORE (SV)
CHIAVARI (GE)
LOANO (SV)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Penso che abbia indicazione ad assumere una terapia ormonale sostitutiva di tipo sequenziale, quindi avendo le mestruazioni. Deve tenere presente che questa terapia non è contraccettiva (anche se la modalità di assunzione - es. compresse per 24 giorni e pausa di 4 giorni - può ricordare molto quella di una pillola contraccettiva).
Prof. Simone Ferrero
www.simoneferrero.it
www.piazzadellavittoria14.it

[#2] dopo  
Utente 347XXX

Grazie per la risposta Dottore ,
ma cosa intende per TOS di tipo sequenziale?Cioè quali ormoni si usano e in che modo per questa tipologia di terapia?

Grazie ancora