Utente 377XXX
chiedo chiarimenti in merito a Norlevo. Ultima mestruazione 11/03 rapporto a rischio oggi 05/04 con rottura del preservativo.
Dopo un paio di ore dal rapporto ho assunto Norlevo.
Il mio ciclo solitamente regolare oscilla tra i 28/30 giorni è atteso per l'08/04 circa.
Devo aspettarmi un ritardo dovuto all'assunzione di Norlevo o presupponendo che l'ovulazione sia avvenuta attorno al 25 marzo il ciclo si presenterà senza troppe variazioni?
Ho letto che dopo qualche giorno dall'assunzione potrebbero verificarsi perdite indotte dalla pillola e che non sono da considerarsi ciclo mestruale, ma qualora si presentassero nella data attesa per il prossimo ciclo riuscirò a distinguerle? Immagino che per essere certa del corretto funzionamento dovrò eseguire un test di gravidanza a 15/20 giorni dal rapporto a rischio.
Ho preferito assumere subito Norlevo anche se mancavano pochi giorni dalla comparsa del ciclo anche perché non sapendo con esattezza la data dell'ovulazione, o pensando a casi di doppie ovulazioni, non ho voluto correre rischi. Il mio comportamento è stato corretto?
Credo cmq che passerò ad altro sistema contraccettivo.. dopo questo episodio non mi sento più sicura nonostante sia stato il primo episodio in tanti anni di utilizzo.

Ringrazio per l'attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Il comportamento , nel dubbio di una ovulazione tardiva è stato corretto.
Sicuramente potrà esserci una alterazione del ritmo mestruale .E' chiaro che la contraccezione d'emergenza (Norlevo, EllaOne) non deve mai sostituire una metodica contraccettiva primaria .
Queste situazioni sono utili per rimarcare l'importanza di una contraccezione sicura.
SALUTONI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 377XXX

Grazie per la sua risposta. mi resta un dubbio: qualora fossi stata effettivamente in periodo post ovulatorio devo aspettarmi comunque alterazioni del ciclo oppure arriverà nei giorni previsti?

[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Impossibile definirlo con precisione
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente 377XXX

Gentile Dottore, ieri alla data prevista è iniziato un sanguinamento simile ad una mestruazione ma sicuramente più scarso.
Da quanto ho letto sul Suo articolo e da vari altri consulti questo avvenimento confermerebbe che non c'è gravidanza in corso.
Mi consiglia comunque un test di gravidanza a 15 giorni dall'assunzione o a questo punto è superfluo?
Vorrei poi effettuare analisi del sangue per verificare se posso assumere la pillola anticoncezionale.
L'assunzione di Norlevo può alterare alcuni valori?
La ringrazio per la Sua disponibilità.


[#5] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Il Norlevo non altera gli esiti degli esami.
Se vuole rassicurarsi può effettuare un test di gravidanza.
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI