Utente 252XXX
Buongiorno

Vorrei sapere in quale fase del ciclo mestruale è meglio fare l'ecografia completa dell'addome (eco transvaginale esclusa). Inoltre vorrei sapere se il flusso mestruale può influire sulla qualità delle immagini ecografiche.
Vi ringrazio in anticipo per la vs cortese risposta!

Daniela

[#1] dopo  
Dr. Silvestro Arbuse

24% attività
4% attualità
0% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2015
In linee generale conviene fare l'ecografia della pelvi nei primi giorni del ciclo ovarico. Possiamo così studiare utero e soprattutto ovaie in condizioni 'basali'. Un controllo urgente può essere comunque fatto anche con il flusso mestruale che non modifica significativamente le immagini. A meno che non si tratti di una donna virgo è preferibile utilizzare la sonda transvaginale. Mi rendo conto che è un esame fastidioso ma la quantità di informazioni non ha paragoni con quella addominale.
Altro ragionamento per il resto dell'addome che richiede per es il digiuno per uno studio della colecisti , piuttosto che una vescica piena per lo studio dell'apparato urinario. Ogni distretto, insomma, ha le sue esigenze quindi è opportuno concordare di volta in volta con l'ecografista a seconda del quesito diagnostico.
Dr. Silvestro Arbuse

[#2] dopo  
Utente 252XXX

Buongiorno Dottore
La ringrazio molto per la Sua rapidissima risposta! Se ho capito bene, Lei dice che è meglio fare l'ecografia nei primi giorni del ciclo ovarico, quindi questi giorni corrispondono proprio con l'inizio del flusso mestruale, o sbaglio?

[#3] dopo  
Dr. Silvestro Arbuse

24% attività
4% attualità
0% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2015
ESATTAMENTE.
Dr. Silvestro Arbuse