Utente 390XXX
Buonasera,
Lo scorso mese, all'inizio della nuova scatola di pillola Naomi, quindi nella prima settimana di assunzione, ho avuto episodi di dissenteria persistente per i quali il mio medico mi ha prescritto l'antibiotico Normix da assumere per una settimana. Sia per via degli episodi di dissenteria, che per l'assunzione del farmaco, i rapporti che ho avuto in seguito sono stati protetti nonostante io abbia continuato ad assumere regolarmente le pillole della confezione iniziata, fino alla 21esima pillola. Negli ultimi 10 giorni circa di assunzione, prima dei 7 giorni di pausa, ho iniziato ad avere perdite di sangue non paragonabili a quelle del ciclo ma comunque abbastanza consistenti, che mi hanno fatto pensare che effettivamente le pillole precedenti non fossero state assorbite correttamente. Nei 7 giorni di interruzione mi si è poi presentato il flusso, forse un po' meno abbondante del solito e di durata inferiore. Non temo una gravidanza perché i miei rapporti dopo la malattia e la terapia sono sempre stati protetti, ma la mia domanda è: ora che ho iniziato ad assumere una nuova confezione della pillola, posso considerarmi di nuovo totalmente protetta, nonostante i problemi avuti durante l'assunzione della scorsa confezione e il probabile non assorbimento della stessa?
Grazie, Marina.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Il comportamento è stato corretto e anche le considerazioni fatte fatte a proposito della quantità del flusso mestruale ridotto( mi complimento) .
E pertanto con la assunzione del nuovo blister riprende la attività contraccettiva a PIENO REGIME senza alcuna preoccupazione .
Con la comparsa del flusso mestruale tutto si azzera.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI