Utente 189XXX
Gent.mi medici,
ho 26 anni e dopo aver smesso di prendere la pillola (Fedra) dopo quasi 4 anni di utilizzo ininterrotto il ciclo si é regolarizzato. Ho smesso circa un anno e mezzo fa e ora le mestruazioni si presentano ogni 28-30 giorni massimo, delle volte anche 26 giorni ma di rado. Premetto che l ultima visita ginecologica e relativa ecografia risale proprio a quando ho smesso di prendere la pillola, e da questa é risultato come già so di avere le ovaie multifollicolari. Il mio dilemma é relativo al fatto che il 28 marzo, giorno prima della mia presunta ovulazione dato che l ultimo ciclo l ho avuto il 14 marzo, ho avuto un rapporto non protetto ma senza eiaculazione interna, anche se il mio partner é sicuro io mi rendo conto Che in queste circostanze la certezza matematica che non sia successo niente non può averla nessuno. Sono preoccupata perché sono giorni che avverto sintomi che di solito non ho o sono molto più attenuati. In particolare il mio seno da fastidio e é aumentato molto più del solito, i capezzoli sono sempre turgidi e danno molto fastidio,e sono di una irritabilità e irascibilitá Che sfiorano la schizofrenia. Inoltre ho notato questa sera delle macchiette rosa sulla carta igienica quando ho urinato,a tratti striate d marroncino. In teoria il ciclo dovrebbe venire tra 3-4 giorni ma non ho mai avuto perdite di questo tipo . É più verosimile Che questi siano segnali dell' arrivo del ciclo o Che siano segno di "altro"? Perdonatemi per la banalità della mia richiesta di consulto ma se possibile vorrei conoscere il vostro parere.
Cordiali saluti e infinite grazie!

[#1] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
La sintomatologia clinica può essere di sospetto e MAI di certezza in una diagnosi precoce di gravidanza. Attenda un vero e proprio RITARDO e se questo ci sarà, esegua un test di gravidanza sulle urine (quelli della Farmacia per intenderci).


Saluti ed auguri.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli