Utente 380XXX
Salve ho avuto un rapporto con mia morosa il 29 marzo alle 23 e ci siamo accorti che il preservativo durante il rapporto si è sfilato facendo entrare nello sperma nella vagina. Subito abbiamo chiamato la guardia medica e per sicurezza ci siamo recati li e la dottoressa ha prescritto alla mia ragazza la pillola d'emergenza. Circa 40 minuti dopo il rapporto( appena è successo il fatto, mia morosa ha preso la pillola del giorno dopo. Circa una settimana dopo le sono venute delle perdite leggere di sangue, cosa vuol dire ? Possono considerarsi mestruazioni? Possiamo stare sicuri? Ora il ciclo doveva arrivargli una settimana fa ma non è arrivato. È normale che sia in ritardo e quindi posticipato? Premetto che a metà marzo mia morosa prendeva la pillola per regolarle il ciclo perché lo ha sempre avuto irregolare. Attendo vostra risposta. Grazie anticipatamente. Saluti.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La perdita ematica che ha avuto la sua partner è da considerare come un flusso mestruale e pertanto deve contare circa 28 gioirni da questo momento per il prossimo flusso mestruale.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 380XXX

Grazie mille. Saluti.

[#3] dopo  
Utente 380XXX

Scusi è normale che il ciclo sia in ritardo allora di una settimana? Mia morosa fino a marzo prendeva la pillola per regolare in ciclo perché l'ha sempre avuto irregolare. È normale che sia in ritardo quindi? Grazie ancora.

[#4] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
certo! nessun problema
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI