Utente 169XXX
Buongiorno, sono alla ricerca di una gravidanza e sono in terapia con prometrium 200 ovuli (ogni ciclo per 10 giorni dal 14° giorno PM) per fase luteale breve in pcos. Dal momento che ho deciso di assumere l'ovulo per via vaginale, lo introduco la sera prima di coricarmi, lo stesso momento in cui in genere io e mio marito abbiamo rapporti, vorrei sapere quindi se vi sono controindicazioni nell'introdurre l'ovulo ogni sera subito dopo il rapporto. Per problemi intendo dire alterazioni del ph vaginale o altre variazioni che il progesterone potrebbe provocare, alterano così la motilità degli spermatozoi stessi o coumunque ostacolando le loro possibilità di risalita verso l'utero
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Forse potrebbe alterare il pH vaginale per gli eccipienti utilizzati per creare la compressa vaginale.
Io le consiglierei la via orale.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 169XXX

La ringrazio per la rapidità di risposta.
Ho seguito la sua indicazione scegliendo la modalità di assunzione orale e questa volta il ciclo è arrivato all'inizio del decimo giorno di prometrium quindi il mio ciclo ovarico è durato complessivamente 25 giorni (con la somministrazione vaginale era arrivato dopo due giorni dalla sospensione di prometrium con quindi un adurata di 27-28 gg).
Inoltre lo stick ovulatorio mi si era positivizzato esattamente 7 giorni prima dell'arrivo dle ciclo mestruale quindi deduco che nonostante prometrium ho avuto una fase luteale di soli 10 giorni o sbaglio? Forse la somministrazione orale per me è più inefficace di quella vaginale? Sarebbe possibile variare il modo di somministrazione all'interno di uno stesso ciclo in base al momento in cui ho il rapporto?
Grazie mille