Utente cancellato
Buongiorno,
vorrei avere un vostro parere perché sono un po' confusa.
Io e mio marito non vogliamo assolutamente avere più figli ( ne abbiamo uno con tc) e per ora assumo la pillola Yasminelle.
Purtroppo recentemente a mio padre gli hanno diagnosticato un tumore alla prostata con metastasi alle osse e ho paura di continuare ad assumere la pillola perché ho letto del rischio associato al tumore alla mammella e , avendo familiarità non vorrei che mi capitasse...
D'altra parte vorrei sapere che altri metodi SICURI esistono. Non valuto la scelta di metodi abortivi. La spirale è' uno di questi? Cosa mi consigliate?
Vi prego datemi una risposta esaustiva...Vi ringrazio di tutto cuore anticipatamente Loredana

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Una pillola senza estrogeni , la cosiddetta "minipillola ".
Altra opzione potrebbe essere lo IUS (intrauterine system) da non confondere con lo IUD (intrauterine system) , che non ha azione abortiva ma agisce sull'endometrio
https://www.medicitalia.it/news/ginecologia-e-ostetricia/4744-nuovo-contraccettivo-sistema-rilascio-intrauterino.html

SALUTONI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
84208

dal 2016
Grazie per la sua gentile risposta , ma potrebbe spiegarmi meglio?
La "mini pillola" che rischio c'è di fallimento? Inoltre anch'essa non influisce sul rischio associato di tumore alla mammella?

[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La mini pillola (cerazette, nacrez, azalia) è una pillola senza estrogeni con efficacia contraccettiva pressoché sovrapponibile a quella della pillola estroprogestinica classica ( 1% di fallimenti) .Non essendoci estrogeni l'impatto sulla mammella è minore.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
84208

dal 2016
Grazie dottore, ma non capisco allora perché non me l'hanno proposta prima?
Inoltre per azzerare il rischio tumore alla mammella è' meglio lo IUd? È' sicuro che non è abortivo? In coscienza non me la sentirei e mi sentirei fortemente in colpa .
Inoltre è' vero che a breve uscirà' il pillola? Che controindicazioni ha?
Grazie ancora

[#5] dopo  
84208

dal 2016
Non ho avuto più risposte :(

[#6] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Lo IUS al levonorgestrel (JAYDESS) non è abortivo
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#7] dopo  
84208

dal 2016
Perché allora il mio ginecologo mi dice che è abortivo? Sono confusa