Utente 384XXX
Salve, sono una ragazza di 21 anni. Due anni fa assumevo la pillola yaz fino a che ,esattamente l'anno scorso , è risultato che avessi fibrinogeno alto (448 mg/dl), proteina c alta ( 149.9 %) , proteina s bassa ( 56.3%) e proteina s free bassa (41.8%). La pillola mi è stata quindi sospesa e a distanza di quasi sei mesi ho rieseguito dei controlli da cui è risultato fibrinogeno basso ( 173 mg/dl), proteina s bassa (58.1 %) e proteina s free bassa ( 50.3%), avendo un fratello con deficit di proteina s e che in passato ha avuto episodi di flebotrombosi superficiali , mi è stato sconsigliato a scopo cautelativo sia dal mio medico di base sia dall'ematologa di non avviare la terapia ormonale nemmeno con solo progestinico.Per il mio deficit di proteina s sono considerata una portatrice di trombofilia, ho eseguito un ulteriore dosaggio della proteina s nel mese di novembre ed è risultato: proteina s ( 53.0%) e proteina s free (25.4 %). Ultimamente mi sono recata da un ginecologo per esporgli la mia condizione e chiedere se secondo lui era possibile per me prendere una pillola progestinica. Lui era favorevole e mi ha prescritto la pillola Nacrez. Nonostante io sia contenta di aver ottenuto una risposta positiva mi chiedo se io possa aver fiducia in questo medico o se io debba avere fiducia negli altri due che hanno sconsigliato la terapia ormonale. La pillola progestinica è davvero consigliata nel mio caso? Potrebbe provocarmi episodi tromboembolici? Posso assumerla con tranquillità?
Ringrazio per la disponibilità e porgo distinti saluti

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
secondo i criteri di eligibilità emessi dall'OMS la contraccezione con soli progestinci (nacrez,cerazette, azalia ) è indicata in quelle donne che non possono utilizzare le classiche pillole contraccettive estroprogestiniche che per varie ragioni la più frequente è l'esistenza di alterazioni dei fattori di coagulazioni che potrebbero aggravarsi in presenza degli estrogeni.
Sono d'accordo con il Collega che le ha proposto NACREZ.
Alternativa con solo progestinico è lo JAYDESS
https://www.medicitalia.it/news/ginecologia-e-ostetricia/4744-nuovo-contraccettivo-sistema-rilascio-intrauterino.html
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 384XXX

La ringrazio per la sua risposta tempestiva e per la sua cortese attenzione.
La saluto