Utente 386XXX
Salve, avrei bisogno di un consulto. Ho avuto rapporti protetti con il mio ragazzo il 4 e l'11 luglio e il ciclo mi era venuto il 21 giugno. Premetto che il mio ciclo varia tra i 28 e 32 giorni, sarebbe dovuto arrivare il 21 luglio, oggi siamo al 25 e ancora nulla. Tuttavia, è dal 21 che ho i dolori premestruali, dolori alla pancia, alle cosce e seno più gonfio e dolente e inoltre dallo stesso giorno ho delle perdite trasparenti che di solito arrivano prima del ciclo, e non si sono amcora fermate. Hp paura però che possa essere incinta, essendo comunque sicura che il preservativo non si è mai rotto e che non c'è stata alcuna penetrazione senza. Forse tutto ciò dipende dallo stress, dato che sono stata 10 giorni in ospedale in ansia per l'operazione di mio padre, l'alimentazione era un po' scombussolata e ho subito cambiamenti di temperatura. Lei che mi dice? Grazie in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Umberto Leone Roberti Maggiore

24% attività
0% attualità
0% socialità
GENOVA (GE)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2015
Gentilissima Signora,
Secondo la sua descrizione, essendo i rapporti sempre protetti, mi sento di poterla tranquillizzare in merito al rischio di gravidanza. Per questo non le suggerirei l'esecuzione di un test su urine che è normalmente lo strumento più semplice per escludere una gravidanza. Probabilmente è un ritardo sul suo normale ciclo (a volte capita anche in assenza di cause note), e lo stress spesso fa brutti scherzi. Se non dovesse arrivare il ciclo nel giro di qualche giorno un'ecografia transvaginale potrà essere utile a monitorare la situazione.

Cordiali saluti

Dr. Umberto Leone Roberti Maggiore