Utente 395XXX
Gentile dottore, sono una studentessa di 21 anni. le scrivo per una curiosità in merito al dosaggio del beta-hcg serico. Giorno 6 ho avuto un rapporto non protetto con il mio ragazzo e, nonostante fosse il primo giorno del ciclo mestruale, ho il timore di una possibile gravidanza, dato che sia a marzo che ad aprile ho avuto un ciclo ovarico di 17 giorni. Non ho mai avuto un ciclo regolare, tranne che negli ultimi 3 mesi. Una settimana dopo il rapporto, giorno 13 ho avuto delle perdite di sangue, nonostante non avessi più le mestruazioni. Mi è sorto il dubbio che dopo una settimana possano essere dovute ad un eventuale impianto. Inoltre per tutta la settimana mi sono sentita stanca e spesso ho avuto mal di testa. Dato che non riesco più a fare nulla per questo pensiero che mi terrorizza, ho pensato di fare il dosaggio del beta-hcg serico dopo 10 giorni, invece di aspettare almeno 17 per un dosaggio sicuro nelle urine. Ha senso secondo lei?
La ringrazio per l'attenzione e attendo risposta.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Troppo precoce il dosaggio.
Comunque voglio precisare che il calcolo del ciclo ovarico si fa contando dal primo giorno del flusso mestruale al primo giorno del successivo.flusso mestruale.
https://www.medicitalia.it/salute/ginecologia-e-ostetricia/135-calendario-ovulazione.html
E' poco probabile che insorga una ovulazione così precoce , avendo avuto il rapporto in prima giornata del ciclo.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 395XXX

La ringrazio per la repentina risposta e per la precisazione. Io studio medicina e so come viene effettuato il calcolo del ciclo mestruale. In base ai cicli di 18 giorni avuti ad aprile e marzo, ho fatto il calcolo che 18-14=4, quindi ovulazione al quarto giorno della precedente mestruazione. Vivendo gli spermatozoi circa 72 ore, è possibile, anche se remota, la possibilità di una fecondazione. In base a ciò, vorrei togliermi ogni dubbio al più presto. Il test del beta-hcg serico dovrebbe essere la prova più precoce che posso fare, giusto? Quando mi consiglia di effettuare il prelievo?
La ringrazio e mi scuso per l'insistenza.

[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Se lei ha rapporti in vari periodi del ciclo , conviene attendere un ritardo mestruale prima di eseguire un test
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI