Utente 335XXX
Gentili dottori,
sono Ferri Sara ho 31 anni e da circa 5 mesi provo con il mio compagno ad avere un bambino senza risultati. A giugno ho sospeso l' assunzione della pillola Milvane dopo 10 anni e da allora ho sempre avuto un ciclo più o meno regolare (al massino 3 giorni di ritardo).
Questo mese però ho un ritardo di 9 giorni con test di gravidanza e betahcg negativo allora il mio ginecologo mi ha consigliato di assumere un progesterone naturale (Progeffik 200mg) uno per via orale e uno per via vaginale per 12 giorni.
Volevo sapere se questo farmaco potrebbe aiutarmi a restare incinta o mi impedisce una gravidanza.
Premetto che ho 31 anni sono alta 1.67 e peso 75 kg e per questo sono a dieta. Potrebbe essere la causa per cui non resto incinta?
Vorrei dei consigli per cui riuscire a realizzare il mio sogno di avere un figlio.
Vi ringrazio

[#1] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
IL periodo considerato (5 mesi) è davvero esiguo.
Sul carico di Progesterone da utilizzare come induttore del ciclo (questa è la sua finalità e non altra), le dosi consigliate mi sembra un tantino elevate e di questo, francamente non mi capacito.

Per il resto: deve attendere prima di iniziare le indagini volte ad evidenziare un eventuale stato di subfertilità o infertilità.

Auguri per il nuovo anno.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#2] dopo  
Utente 335XXX

La ringrazio dottor Santoro,
Ad oggi ancora niente ciclo e ho iniziato la terapia progestinica modificandola ad un ovulo in vagina la sera.
Volevo chiederle dato che il mio ciclo è sempre stato irregolare come posso capire quando è il periodo più fertile per me in cui concentrare i rapporti e avere più possibilità di avere una gravidanza?
La ringrazio e buon anno.