Utente 201XXX
Buonasera, premetto che appena possibile mi farò visitare dalla mia ginecologa, ma dato che riceve solo due volte al mese nella mia zona, volevo qualche consiglio. A marzo 2015 ho fatto il Pap test annuale, nel quale si riscontrava della flogosi per la quale mi è stato detto di non fare nulla. L'anno precedente invece erano state rinvenute delle spore di candida, ho cercato di curarmi con lavande e una pomata antibiotica, ma le cose sono peggiorate, ovvero sono passata dall'avere perdite bianche inodori, senza prurito o altro a perdite più abbondanti (sempre senza prurito o fastidio). A volte avverto delle fitte al basso ventre, come delle punture di spillo che mi lasciano senza fiato, ma sono sporadici episodi. Prendo la pillola da anni.
Dopo questa lunga premessa, è da qualche mese che dopo i rapporti, sia che siano protetti che non, nel momento in cui vado a pulirmi, noto una sola e piccolissima macchietta rosacea, che suppongo essere sangue.
Ho letto un mininforma qui sul sito, e le cause possono essere le più disparate, dalla "piaghetta", al polipo, passando poi all' infezione da hpv. Ho letto anche che le perdite si dovrebbero protrarre nel tempo, cosa che nel mio caso non avviene. Infatti subito dopo essermi pulita, non ho altre perdite di sangue. Cosa può essere? Un principio di alcune delle malattie che ho letto o potrebbero essere semplicemente rapporti un po' frettolosi, con pochi preliminari? Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La causa più probabile è quella di un ECTROPION del collo uterino (piaghetta) , ma anche la presenza di un piccolo polipo (benigno) del collo uterino a volte porta a dei piccoli sanguinamenti.
E' importante in questi casi valutare l'esito del PAP test , e valutare in seguito l'esecuzione di un HPVtest con Colposcopia.
E' molto importante la valutazione ginecologica.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 201XXX

Grazie per la sua risposta Dottore. A distanza di qualche settimana dalla mia domanda mi è sorto un dubbio: la protezione econtraccettiva è mantenuta anche in caso di queste piccole perdite? Mi spiego: le perdite dopo i rapporti sono terminate, ma sforzandomi per andare in bagno ho notato per due volte ( a distanza di settimane) delle machiette rosate. Non ho avuto nè vomito nè diarrea nelle 3-4 ore dopo l'assunzione della pillola (se non un episodio di diarrea dopo 12 ore) nè assunto antibiotici. La protezione contraccettiva c'è sempre? Grazie ancora.

[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
certo la copertura contraccettiva è presente
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI