Utente 385XXX
Buongiorno, scrivo per un problema che ha la mia compagna, ma che non vuole affrontare fino in fondo.
Stiamo insieme da qualche anno e da subito mi sono accorto che aveva un odore fortissimo durante il sesso orale ma anche a "distanza" durante un rapporto completo. Esortata più volte ad affrontare il problema, ha fatto un paio di tamponi, per altro sempre negativi, ma il problema del cattivo odore, comunque senza perdite rimane, ed è molto invalidante per l'intimità.
Da cosa può dipendere e cosa si può fare? Devo rassegnarmi che questo sia il suo odore naturale? Grazie in anticipo per la risposta.

[#1] dopo  
Dr. Cesare Gentili

28% attività
20% attualità
12% socialità
CARRARA (MS)
VIAREGGIO (LU)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Probabilmente la sua compagna ha un infezione vaginale.
Ci sono alcuni batteri che non vengono rilevati con tampone vaginale, tipo la Gardnerella. Pertanto penso che la cosa migliore sia di rivolgersi allo specialista che con sicurezza saprà indicarvi la causa e la cura del problema
Dr. Cesare  Gentili
www.cesaregentili.it

[#2] dopo  
Utente 385XXX

Grazie per la risposta dottore, volevo chiedere in più, se la gardnerella è asintomatica, visto che la mia compagna non ha perdite, né bruciori, né altro di simile.

[#3] dopo  
Dr. Cesare Gentili

28% attività
20% attualità
12% socialità
CARRARA (MS)
VIAREGGIO (LU)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
La vaginite o meglio la vaginosi da Gardnerella è un infezione che rimane confinata al canale vaginale, molto spesso a sintomatica; la manifestazione più frequente e talvolta unica è caratterizzata dal cattivo odore che si accentua dopo il rapporto sessuale o durante le mestruazioni in quando il liquido seminale o il sangue mestruale sono "contaminati" dalla presenza del microrganismo
L'uomo è un portatore sano e del tutto asintomatico
Dr. Cesare  Gentili
www.cesaregentili.it

[#4] dopo  
Utente 385XXX

È stato molto esaustivo. La ringrazio per la sua disponibilità e competenza.