Utente 353XXX
Buonasera gentili dottori,approfitto ancora della vostra pazienza per porvi una domanda che mi assilla da qualche tempo...
Da due anni il mio compagno ed io stiamo cercando una gravidanza. Ad aprile 2014 ho una gravidanza biochimica ,dall ecografia tutto ok e abbiamo ripreso la ricerca ma ogni tanto mi vengono queste mestruazioni chiare,liquide e con muco tipo ovulatorio e con pezzi grigi come mi era successo durante la biochimica.
Sono preoccupata,non e' che sto avendo altre biochimiche ogni volta che vedo questi pezzi grigi? I grumi neri li ho a volte da quando ho avuto le mie prime mestruazioni ma dalla gravidanza ho appunto questo cambio di colore...
ringraziando anticipatamente vi invio un saluto cordiale

[#1] dopo  
Dr. Lucia Vecoli

44% attività
4% attualità
20% socialità
LUCCA (LU)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2014
Gent. Sig., il suo quesito richiede un'accurata visita ed ecografia ginecologica, per valutare attentamente le caratteristiche del suo utero. I pezzi grigi potrebbero essere semplici lembi di mucosa uterina, senza alcun problema, tuttavia è opportuno non esprimere giudizi affrettati, senza prima una verifica. Coraggio, si rivolga al suo ginecologo di fiducia e affronti con lui il problema. Non si scoraggi, perché il cosiddetto aborto biochimico è frequentissimo, dipende semplicemente dalla troppa fretta nel voler accertare la gravidanza al primo giorno di ritardo. Meglio aspettare almeno una settimana a fare esami, considerando che un'altissima percentuale di gravidanze è normale che non si impianti, essendo la specie mana la meno prolifica in natura. Cordiali saluti e auguri.
Dr. Lucia Vecoli

[#2] dopo  
Dr. Lucia Vecoli

44% attività
4% attualità
20% socialità
LUCCA (LU)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2014
Gent. Sig, non si preoccupi per l'aborto chimico, che nella specie umana è frequentissimo, circa il 50% di tutte le gravidanze e non ha nessuna conseguenza sul futuro riproduttivo. La colpa è del test di gravidanza, che , se fatto troppo presto, intercetta appunto delle gravidanze non evolutive. Oggi purtroppo i tests sono troppo sensibili e questa è la conseguenza: aumentare l'ansia, già notevole, delle pazienti che cercano un figlio. Per il resto non mi sembra niente di importante, potrebbe trattarsi di semplici lembi di endometrio, presenti normalmente nelle mestruazioni. Le consiglio tuttavia, per scrupolo, una visita dal suo ginecologo di fiducia, poiché è necessario effettuare un controllo. Cordiali saluti e auguri.
Dr. Lucia Vecoli

[#3] dopo  
Utente 353XXX

Gentilissima dottoressa
Come sempre grazie per le celeri e cortesi risposte. Vorrei raccontare cosa mi e' successo oggi,settimo giorno dall inizio del ciclo ho ancora perdite trasparenti,sangue,muco marrone,seno gonfio,nausea e giramenti. Per scrupolo ho fatto un test che e' risultato positivo! Avendo paura di una gravidanza extrauterina (avevo avuto un ciclo abbondante di 2gg!) e su consiglio del mio medico sono andata al pronto soccorso e trattata come una stupida solo per questa cosa di aver fatto il test dopo il ciclo...eppure se positivo doveva essere successo qualcosa,non trovate? Io mi sono davvero spaventata ed essere trattata cosi e' stato bruttissimo...mi e stata fatta comunque visita ed eco ma utero risultato proliferativo iniziale ,quindi no gravidanza ma la dottoressa mi ha detto che se anche fosse extrauterina lei non la vedrebbe. Mi ha sconsigliato di fare altri test o bhcg,ma davvero ai puo escludere la extrauterina? E quel test positivo? Il test che era in confezione con lui era negativo il mese scorso,penso sia poco probabile un test fallato!

Ringraziando per la pazienza la saluto cordialmente

[#4] dopo  
Dr. Lucia Vecoli

44% attività
4% attualità
20% socialità
LUCCA (LU)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2014
Gent. sig., le consiglio di non fidarsi troppo dei test domestici, per accertare una gravidanza la cosa migliore è fare un test di laboratorio ( beta HCG) dopo 7 giorni di ritardo dall'ultima mestruazione, che le da anche un valore quantitativo, molto importante ai fini diagnostici. Spesso queste autodiagnosi di gravidanza possono essere fallaci. Diagnosticare una gravidanza extrauterina , circa 1 caso su 1000 gravidanze, non è semplice. La si sospetta solo se, dopo un ragionevole ritardo mestruale, compare una sintomatologia dolorosa pelvica, i valori della beta HCG salgono in modo diverso dal normale e la visita e l'ecografia sono indicative. La diagnosi finale si fa con la laparoscopia, che è un esame invasivo attraverso il quale è possibile anche la rimozione della tuba danneggiata. Spero di aver chiarito i suoi dubbi e le pongo cordiali saluti.
Dr. Lucia Vecoli

[#5] dopo  
Utente 353XXX

La ringrazio nuovamente ,dottoressa. Oggi sono più tranquilla,ieri un po' agitata,colpa anche della tensione della giornata.
Approfitto della sua cortesia per chiederle,in attesa di fare una visita,a cosa possono essere dovute queste perdite lievi di sangue? Se anche l ecografia transvaginale di controllo fatta due mesi fa non evidenziava cisti o fibromi?

[#6] dopo  
Dr. Lucia Vecoli

44% attività
4% attualità
20% socialità
LUCCA (LU)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2014
Gent. Sig., perdite ematiche a distanza di 7 giorni dal ciclo possono essere un normale completamento delle mestruazioni. Se il disturbo dovesse continuare anche nei prossimi giorni, è meglio che si sottoponga ad una visita ginecologica. Cordialmente.
Dr. Lucia Vecoli

[#7] dopo  
Utente 353XXX

Di nuovo grazie,dottoressa,e' stata veramente gentile.
Le.auguro una serena giornata!

[#8] dopo  
Utente 353XXX

Buongiorno dottoressa
Dopo continui dolori e perdite ho fatto il dosaggio bhcg risultato 40!
Rifatto eco in ps (un altro,stavolta) ma non risulta niente. Era una nuova biochimica quindi...puo' esistere il sesto senso? Ecco,cosi' è stato per me quando ho posto questa domanda...me lo sentivo troppo! Erano perdite strane...
Ora devo ripetere il dosaggio per assicurarmi che siano a 0 , poi che esami ptrei fare per conoscere le cause di queste biochimiche ripetute?

La ringrazio anticipatamente.

Cordiali saluti

[#9] dopo  
Dr. Lucia Vecoli

44% attività
4% attualità
20% socialità
LUCCA (LU)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2014
Gent. Sig., come le ho spiegato in precedenza, spesso la colpa di tutto è semplicemente effettuare test di gravidanza troppo precoci. Le ribadisco di attendere almeno 7 giorni di ritardo, perché nella specie umana molte gravidanze non sono evolutive, quindi lei, con questo comportamento, rischia di caricarsi, a mio parere, di ansie inutili. Forse, oltre che al ginecologo, dovrebbe rivolgersi anche allo psicologo per affrontare il suo futuro riproduttivo con una maggiore serenità. Si ricordi che lo stress influisce negativamente sulla gravidanza, come è stato dimostrato da recenti scoperte scientifiche. Cordiali saluti e auguri.
Dr. Lucia Vecoli