Utente 286XXX
Gentile dottoressa, ho 26 anni e 5 anni fa sono stata operata per una cisti ovarica endometriosica con buon esito d intervento.
Ho iniziato quindi ad assumere la pillola yaz, che dovetti sostituire con la yasmine dopo poco tempo perché mi dava problemi quali mal di testa, aumento di peso,fragilità capillare ecc.
Con la yasmine per 3 anni non ho avuto problemi fino a dicembre 2015.
Ansia forte e depressione, calo del libido, stanchezza, irrascibilita e sbalzi d umore.
Inizialmente non li avevo associati all assunzione della pillola ma documentandomi ho capito che poteva essere una possibile causa.
Ricapitolando da 5/6 mesi problemi di ansia e da dicembre di peso.
Ho cominciato a notare un aumento di peso ingiustificato in quanto non ho cambiato ne stile di vita ne regime alimentare, anzi spesso mangio poco per l ansia.
Durante la fase pre ciclo e durante prendevo i soliti miei 3 kili che perdevo naturalmente al termine oppure evitando schifezze per qualche giorno calavo subito di peso..ora non più sono praticamente rimasta da un mese all altro con il peso del gonfiore..
In concomitanza feci un bagno caldoal 3 giorno di ciclo e da li non sono piu tornata al mio peso...e non riesco più con facilità a scendere anzi non perdo neanche un grammo..
Possibile che la pillola a distanza di anni possa dare effetti collaterali?
Sono super depressa e ho l umore sotto terra mi creda!
Mi da fastidio tutto e sto un momento alle stelle e un momento alle stalle!
Le mie analisi per la coagulazione del sangue in terapia con yaz sono le seguenti(2013):
TEMPO DI PROTROMBINA 9,7
ATTIVITÀ PROTROMBINICA 100
INR 1,0
PTT 25,5
FIBRINOGENO 310
ANTITROMBINA III 24,4
Con Yasmine(2014):
TEMPO DI PROTROMBINA 10,1
ATTIVITÀ PROTROMBINICA 100
INR 1,0
PTT 28,3
FIBRINOGENO 355
ANTITROMBINA III 30,3
Le chiedevo inoltre se per lei sia il caso di smettere la pillola visto anche che sono 3 anni che la assumo senza sospensione?
Scusi il poema ma ho bisogno di un consulto in quanto il mio ginecologo è sparito praticamente irrintracciabile e io sto molto male..
Attendo una sua cortese risposta
Buona serata

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Il problema degli aumenti di peso durante l'assunzione sella pillola è complesso.
Con l'arrivo delle pillole a basso dosaggio , e quindi in assenza di un'azione anabolizzante da parte dei progestinici e di ritenzione idrosalina da parte degli estrogeni, non c'è alcuna modificazione nel peso delle donne che ne fanno uso , anche per molto tempo.
La pillola , dunque , di per sè non fa ingrassare, ma vanno valutati il TIPO e le DOSI più idonee : se c'è una tendenza di una donna a prendere chili di troppo , sarà necessario scegliere una pillola con dosaggio particolarmente basso ; se c'è tendenza ad avere ritenzione idrica , bisognerà cambiare tipo di pillola , cercando quella che ha una minore azione sul ricambio idrosalino ( drospirenone, gestodene).
In ultimo valuterei la funzionalità TIROIDEA !
SALUTI
Nicola Blasi
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 286XXX

Gentile dottore, intanto la ringrazio per la sua risposta cosi tempestiva.
Quindi crede che possa essere più un problema dipeso dalla tiroide?
Posso chiedergli quali altri sintomi o campanelli d allarme può dare la disfunzionalita tiroidea?
Grazie

[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Tendenza all'aumento di peso , ritenzione idrica, astenia
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente 286XXX

Grazie mille dottore è stato gentilissimo. .
Certo che i sintomi possono essere gli stessi di altre patologie..la cosa migliore è ovviamente effettuare le analisi per la tiroide.
Grazie comunque per i suoi chiarimenti
Buona giornata