Utente 209XXX
Buongiorno, ho 28 anni e a Febbraio ho interrotto la pillola dopo 9 anni di assunzione, alla ricerca di una gravidanza.
Premetto che ho iniziato a prenderla dopo che un IVG, che ad oggi mi riempie di dolore.
Subito dopo la sospensione ho avuto un ovulazione abbondante, con tutte le varie fasi, sia nel cambiamento del muco, che di dolori fisici. Pensavo che il mio corpo avesse ripreso da subito il suo normale meccanismo, ma mi sbagliavo.
Post ovulazione ho avuto ciclo scarso. Ad Aprile nessuna ovulazione ma ciclo abbondante, come quando non assumevo la pillola. Questo si è verificato dopo 45gg.
Da circa 2mesi assumo Inofolic. Il giorno 14 e 23 PM ho avuto delle perdite abbondanti bianche cremose.
E sempre la vagina umida. So che il muco può subire variazioni per altri fattori, ma visto che per me è tutto nuovo non so mai come comportarmi.
1. Dopo quanto tempo potrò tornare a ovulare normalmente?
Dalla visita ginecologica e ecotransvaginale è emerso che è tutto nella norma.
2. L 'assenza di muco può pregiudicare la fecondazione?
3.L'assunzione di Clomid può ristabilire il processo ovulatorio oppure va effetto solo per il periodo in cui viene assunto?
4. E' possibile che a seguito di un IVG io non possa più avere figli?
5. Come posso capire se ovulo non badando al muco?
6. Quando tornerò ad ovulare il muco sarà come la prima volta che l'ho visto (abbondante e con le modificazioni fisiologiche)?
Il ginecologo non mi ha fatto fare nessun esame del sangue. Mi ha prescritto Clomid dal 5° al 15° gg del ciclo senza monitoraggio. Per 2 mesi.
Mi sento invalida. Immagino ci voglia del tempo per restare incinta (anche se la mie amiche sono rimaste al primo tentativo, o peggio senza nemmeno cercarlo), ma vorrei che almeno il mio corpo funzionasse regolarmente. Perchè così non aiuta.
Sembra che l'ostacolo sia il pensiero fisso. Ma non è mai stata considerato un vero contraccettivo (lo preciso perchè mi sento sempre ripetere che più ci si pensa meno arrriva).
Grazie per l'ascolto

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
E' possibile constatare un ritardo nella ripresa dell'ovulazione dopo la sospensione della pillola , l'entità di tale ritardo è sempre stata correlata al dosaggio degli estroprogestinici ( pillola, anello e cerotto ) con una più rapida ripresa della funzione riproduttiva dopo uso di EP a basso dosaggio .
Le donne che hanno sospeso la pillola impiegano 2/4 mesi in più a concepire rispetto a chi non ne ha fatto uso , verosimilmente per l'allungamento della fase follicolare e il ritardo dell'ovulazione nei primi cicli dopo la sospensione.
Il clomid va bene ma assunto dal terzo al settimo giorno del ciclo non dal 5° al 15° (ECCESSIVO!!!!)
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 209XXX

Scusi Dottore cosa significa EP?
Dopo l'assunzione di lomid tornerò ad ovulare come la prima volta dopo la sospensione? Il ginecologo mi ha prescritto così : dal 5° al 15°.
Da cosa dipendono le perdite bianche cremose che continuo ad avere (più o meno abbondanti) dal 14PM? Persiste anche la sensazione (più che sensazione è davvero così) di lubrificato.

[#3] dopo  
Utente 209XXX

Scusi ho capito adesso il significato di EP.
Oltre al Clomid cosa potrei prendere per risvegliare le ovaie?
Yasmin era un EP a basso dosaggio?
L'aabondante ovulazione iniziale era dovuta ancora alla pillola allora? Non vi era nulla di naturale?

[#4] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
EP = Estro - Progestinici (anello vaginale , pillola e cerotto )
L'eccesso di stimolazione con CLOMID non fa bene!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#5] dopo  
Utente 209XXX

Spero ci sia ancora qualche Dottore che possa rispondere a questa domanda.
Da due settimane ho perdite bianche cremose. Cosa possono essere? Squilibrio ormonale o Malattia Infiammatoria Pelvica? Nel caso di quest'ultima, da un ecotransvaginale, si sarebbe notata? Da 5 anni nei pap test che ho eseguito (2) è sempre risultata una vaginosi batterica con floramista.
L'ultimo invece, oltre alla vaginosi, ha evidenziato flogosi. Mi sono recata l'anno scroso dal ginecologo che ha dato esito :no leucorrea, no flogosi.
Però sono preoccupata perchè no nho mai affrontato il problema. Ho paura che questa vaginosi mi abbia causato danni irreparabili.
Vi prego di rispondere per cortesia.
Grazie mille per l'ascolto

[#6] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Certo potrebbe trattarsi di una vaginosi batterica (Gardnerella vaginalis ) o una vaginite anaerobia da E. COLI , ma la diagnosi si fa con una coltuta di tampone vaginale specifica o esame batteriologico a fresco del fluor vaginale.
Ecograficamente non è possibile fare diagnosi di PID ( malattia infiammatoria pelvica )
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#7] dopo  
Utente 209XXX

C'è quindi il rischio di danni irreparabili?

[#8] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Bisogna eseguire una corretta valutazione prima di parlare di danni irreparabili
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#9] dopo  
Utente 209XXX

Buonasera Dottore, Le scrivo sperando in una sua risposta.
In linea di massima il corpo quanto tempo impiega prima di tornare a funzionare normale dopo la sospensione della pillola (mesi, anni..)????

Spero che sia così gentile da rispondermi nonostante io non sia l'unica ad aver bisogno.
Grazie

[#10] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
al massimo mesi
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#11] dopo  
Utente 209XXX

Quanti?
6
8
15
Grazie

[#12] dopo  
Utente 209XXX

Quanti mesi Dottore?
L'ho interrotta a febbraio. Quando pensa che tornerà tutto alla normalità?

Saluti