Rischio una gravidanza con le dita?

Buongiorno gentili Dott.ri, innanzitutto vi ringrazio molto per il servizio che offrite e il tempo che dedicate anche alle nostre domande.

La questione è la seguente: mercoledì 29/06 sera mi sono vista con il mio ragazzo, abbiamo prima fatto del petting (senza che lui venisse), e in seguito abbiamo avuto un rapporto completo protetto dal preservativo.
Tolto il preservativo, siamo rimasti un po’ fermi, ed è ciò che è successo dopo che mi perplime: non ricordo con esattezza essendo stati presi dal momento, ma in seguito al primo rapporto completo, dopo una 10-15 di minuti, abbiamo ripreso a toccarci a vicenda, il mio ragazzo si è toccato da solo masturbandosi, e poi ha inserito le dita dentro di me. Sicuramente non erano bagnate di sperma perché era tutto dentro il preservativo, e siamo rimasti nudi “all’aria” prima di fare quanto citato, ma potrebbero esserci state piccole tracce "lasciate asicugare".
Le dita fate asciugare all’aria o al massimo appena umide, possono portare inconvenienti reali?
Vi ringrazio!
[#1]
Dr. Giorgio Enrico Gerunda Chirurgo generale, Chirurgo toracico 2k 94
Gentile signorina, può stare tranquilla. non ci sono possibilità di trasporto di spermatozoi attraverso questa modalità.
ovviamente bisogna stare più attenti, ma in questo caso può stare più che tranquilla. cordialmente

Prof.Giorgio Enrico Gerunda Professore Ordinario di Chirurgia Generale Università di Modena e Reggio Emilia

[#2]
dopo
Attivo dal 2015 al 2016
Ex utente
La ringrazio molto Dottore, davvero!
Posso disturbarla con un altro "problema" ?
Questo venerdì e sabato sono sempre stata con il mio ragazzo, come al solito siamo stati sempre protetti dal preservativo ad ogni rapporto ma venerdì sera/notte ci rendiamo conto che il preservativo usato si è rotto ed era il 12°esimo giorno di ciclo essendomi arrivate il 5 di questo mese.
Il giorno dopo, sabato dopo il lavoro, quindi alle 19:00 (entro le 24h) vado in farmacia e prendo Norlevo per sicurezza.
Il problema è che sabato notte mi rendo conto di avere delle perdite bianco/gialle dense, a volte sul verdino, mentre poco fa in bagno noto delle perdite che assomigliano molto all'ovulazione, dunque leggermente filamentose.
Significa per caso che Norlevo non ha fatto effetto?
Premetto che sia venerdì che sabato le classiche perdite pre-ovulatorie dovevano ancora iniziare.
Dovrei fare qualcosa?
[#3]
Dr. Giorgio Enrico Gerunda Chirurgo generale, Chirurgo toracico 2k 94
Gentile signora, tenga presente che se il farmaco è stato assunto entro 12 – 24 ore dal rapporto sessuale,come lei dice l’efficacia si aggira sul 95%. Diminuisce poi nei 2 giorni successivi,
Norlevo agisce quindi con maggiore sicurezza quanto più rapidamente viene assunto dopo un rapporto sessuale non protetto. Quindi appare del tutto improbabile che lei possa essere in cinta. in ogni modo data la frequenza con cui ha rapporti tenga in casa una confezione del farmaco in previsione di futuri incidenti. cordialmente
[#4]
dopo
Attivo dal 2015 al 2016
Ex utente
Molto gentile e veloce, grazie.
In effetti la pillola l'ho presa appena ne ho avuto la possibilità e non erano ancora iniziate le classiche perdite ovulatorie.
Spero che certi incidenti non capitino più, al massimo inizierò a prendere la pillola!
Cordiali saluti
[#5]
Dr. Giorgio Enrico Gerunda Chirurgo generale, Chirurgo toracico 2k 94
Gentile signora, il rischio che si rompa il preservativo esiste sempre e quindi si cauteli.

Gravidanza: test, esami, calcolo delle settimane, disturbi, rischi, alimentazione, cambiamenti del corpo. Tutto quello che bisogna sapere sui mesi di gestazione.

Leggi tutto

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test