Utente 417XXX
Salve,al 5 giorno di ciclo ho avuto un rapporto,concluso con rottura del preservativo e parziale eiaculazione interna. Dopo 23-24h ho assunti norlevo,anche se in teoria non dovevano essere giorni fertili,in quanto ho un ciclo irregolare che non va mai al di sotto dei 30 gg. Dopo 10 giorni dall'assunzione di norlevo,ho avuto perdite di sangue per 3 gg,che nei 3 giorni a seguire sono diventate flusso(con grumi tipici da ciclo,anticipando di 15 gg il mio vero ciclo). Il settimo giorno le perdite erano sparite. Oggi,ottavo giorno,a seguito di petting con il mio ragazzo,il flusso é riapparso,anche se a distanza di poche ore sembra stia nuovamente diminuendo. É il ciclo indotto da norlevo? Considerato che ero al 5 giorno e ho preso norlevo,il rischio di una gravidanza é da escludere? Il mio ciclo vero dovrebbe arrivare tra 9 giorni ,a seguito di questo sanguinamento subirà ritardi?certa di una risposta,cordialmente saluto.

[#1] dopo  
390163

Cancellato nel 2017
Tra gli effetti avversi di di norlevo c'è la possibilità di dare delle irregolarità mestruali (Spotting, perdite, ritardi) con il passare delle settimane il ciclo torna a regolarizzarsi.Invece per quanto sia bassa la probabilità di una gravidanza e' sempre consigliato eseguire un test di gravidanza a 4-5 settimane dell'assunzione di norlevo, che ne comprovi l'efficacia.
Dr. Francesco DAmbrosi
Specialista Ginecologia e Ostetricia
Milano

[#2] dopo  
Utente 417XXX

La ringrazio per la gentile risposta.
In data 15 luglio ho assunto norlevo,dopo 10 giorni sono inziate le perdite che sono diventate un simil flusso mestruale.
In data 3 agosto ho effettuato una visita ginecologica,in cui il ginecologo ha escluso categoricamente una possibile gravidanza(probabilmemte a causa dello spessore endometriale di 0,4 mm). Il mio ciclo naturale é atteso per oggi,ma a detta del mio ginecologo ci sarà qualche settimana di ritardo. Conferma questa possibilità?
Certa di una sua risposta,cordialmente la saluto.

[#3] dopo  
390163

Cancellato nel 2017
Si sì ha fatto bene a chiedere un consulto al suo ginecologo, detto questo norlevo può dare dei ritardi del ciclo. Cordiali saluti
Dr. Francesco DAmbrosi
Specialista Ginecologia e Ostetricia
Milano