Utente 434XXX
Salve. Sono ina ragazza di 23 anni. Nella notte tra domenica e lunedì ho avuto un rapporto sessuale (il secondo) con un ragazzo. Il rapporto è stato non protetto, a causa del fatto che il ragazzo in questione ha problemi al frenulo, il che significa che non può eiaculare durante un normale coito, bensì solo attraverso la masturbazione. A sua detta, durante un rapporto, non può neanche liberare del liquido prespermatico (chiedo scusa per l'ignoranza in materia) e che l'uso del preservativo ostacolava l'erezione. Questo è stato il motivo che mi ha portata a scegliere, poco coscienziosamente, di fare sesso senza preservativo. Ho un ritardo di due giorni del ciclo mestruale, e nonostante abbia i sintomi che generalmente lo accompagnano (stanchezza, dolori ai reni, seno dolente, perdite non incolori) ancora non si palesa un vero e proprio flusso. Inoltre, lui ha ipotizzato che nonostante la cura personale e l'igiene, potrebbe esser rimasta qualche traccia di sperma sul pene da una eiaculazione precedente (ma non prima del rapporto). C'è il reale rischio di una gravidanza? Ringrazio in anticipo per la repentina risposta.

[#1] dopo  
Prof. Giorgio Enrico Gerunda

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
4% attualità
16% socialità
MODENA (MO)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gentile signorina la presenza del frenulo corto non impedisce l'eiaculazione. Può far male durante la penetrazione, Allora per evitare il problema si introduce il preservativo avendo cura di spingere le pelle del pene verso l'alto (ovvero verso lapide del preservativo stesso) in modo da favorire una maggior gioco del frenulo durante la penetrazione ed i successivi atti. Il liquido pre spermatico viene normalmente emesso durante la fase di eccitazione. Se il pene si inturgidisce automaticamente viene prodotto il liquido che serve per trasportare lo sperma successivamente. Dopo una eiaculazione è possibile che rimangano degli spermatozoi nell'uretra e quindi se il ragazzo non urina nel frattempo, se il rapporto si effettua nuovamente dopo alcuni minuti è possibile che il liquido pre eiaculatorio trasporti degli spermatozoi. Ora se il ragazzo ha avuto una eiaculazione minuti prima tutto è teoricamente possibile, ma improbabile. Quindi stia sicura che non è in cinta, ma rassicuri il suo ragazzo che è possibile avere un rapporto con il preservativo anche con un frenulo corto. Piutosto se ha il frenulo corto e non riesce a liberare completamente il glande , è possibile che l'igiene ne risenta e quindi sono possibili infezioni per lui e per lei. Cari saluti
Gerunda
Prof.Giorgio Enrico Gerunda Direttore Clinica Chirurgica- Chirurgia Epato Bilio Pancreatica e Gastrointestinale Policlinico di Modena

[#2] dopo  
Utente 434XXX

Gentilissimo, dottore. Fortunatamente oggi stesso è arrivato il mio ciclo mestruale, fugando qualsivoglia dubbio. La ringrazio infinitamente per la repentina risposta.

[#3] dopo  
Prof. Giorgio Enrico Gerunda

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
4% attualità
16% socialità
MODENA (MO)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Cara Signorina mi fa piacere che tutto si sia sistemato per il meglio. Ma tenga a mente i miei consigli. cari saluti
Gerunda
Prof.Giorgio Enrico Gerunda Direttore Clinica Chirurgica- Chirurgia Epato Bilio Pancreatica e Gastrointestinale Policlinico di Modena