Utente 414XXX
Buongiorno,
sono una ragazza di 25 anni e vorrei chiedere un consiglio a voi specialisti di ginecologia.
Tutto è iniziato quando ho voluto avere il primo rapporto, ma questo non è andato come speravo, in quanto ho avvertito dolori fortissimi.
Dopo un po' di prove vedendo che il dolore era sempre lo stesso, ho fatto la visita ginecologica. La dottoressa mi ha diagnosticato la vulvodinia, per questo mi ha fatto prendere Pelvilen per 6 mesi e mi ha fatto utilizzare un altro medicinale da apporre localmente per alleviare il dolore.
Dopo 6 mesi il dolore è andato un po' via ma non potevo avere ancora rapporti (avevo persino dolore con un dito) per questo ho iniziato a fare riabilitazione del pavimento pelvico con alcune sedute di tens, che tutt'oggi la fisioterapista mi sta trattando (una volta a settimana da circa 5 mesi), ed inoltre da 2 mesi sto prendendo LYRICA da 75 mg una volta al giorno.
Il dolore si è alleviato molto ma ci sono ancora dei punti atroci che riesco a toccare con un dito e mi danno forte dolore.
Adesso vi chiedo se devo continuare questa terapia oppure mi conviene rivolgere da qualche altra parte per far passare questi ultimi dolori (da come mi ha detto la fisioterapista sono nervi contratti di cui ad uno potrei avere dolore cronico), perchè a quanto sembra non sta dando grandi risultati? Inoltre secondo voi faccio bene a continuare a prendere LYRICA nonostante non veda più miglioramenti?
Vi ringrazio anticipatamente dei vostri preziosi consigli.

[#1] dopo  
Prof. Giorgio Enrico Gerunda

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
4% attualità
16% socialità
MODENA (MO)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gentile signorina penso che debba rivolgersi a chi segue in modo continuo e personalizzato questa situazione patologica. le consiglio di vedere questo sito sicuramente molto interessante per i suopi problemi
http://www.associazioneviva.org/cos-e-la-vulvodinia.html
Cari saluti
gerunda
Prof.Giorgio Enrico Gerunda Direttore Clinica Chirurgica- Chirurgia Epato Bilio Pancreatica e Gastrointestinale Policlinico di Modena

[#2] dopo  
Utente 414XXX

Buongiorno,
siccome sono affetta da vulvodia, e aver provato diverse terapie, dopo la riabilitazione del pavimento pelvico e utilizzo di Lyrica il dolore si è localizzato ad una parte specifica e sembra non andare via. Mi è stata dunque consigliato di fare le infiltrazione sottomucosa per eliminare una volta per tutto questo fastdioso dolore.
Il mio problema è che non so proprio dove rivolgermi. Mi servirebbe uno specialista, possibilmente donna, che potrebbe farmi queste infiltrazioni e seguire nella guarigione nella provincia di Bari. Potrebbe dunque consigliarmi qualcuna/o ? Grazie.